Aretino dell'Anno, il podio: Agnelli, Gallorini, Magnanensi

Arezzo

Aretino dell'Anno, il podio: Agnelli, Gallorini, Magnanensi

28.12.2014 - 21:36

0

Mario Agnelli, Santino Gallorini, Paola Magnanensi. E’ questo il podio dell’Aretino dell’Anno 2014. Lo hanno definito i lettori del Corriere di Arezzo e quanti hanno partecipato alla grande consultazione popolare attraverso l’invio di email al giornale. Primo posto, dunque, per il sindaco-sportivo, il primo cittadino di Castiglion Fiorentino in carica dalla scorsa primavera e responsabile comunicazione dell’Arezzo calcio.

Quarantacinque anni il 16 gennaio, libero professionista, sposato, padre di una figlia, Agnelli ha vinto con 1891 voti, a fronte degli oltre seimila pervenuti dall’8 dicembre in poi alla nostra casella di posta elettronica. L’elezione a personaggio del 2014 (dopo una serie di selezioni sui 30 candidati iniziali) arriva sull’onda del successo elettorale ottenuto sotto la torre del Cassero (4474 voti, 63%, centrosinistra battuto dopo vent’anni) e dopo mesi di visibilità e presenza mediatica anche per l’incarico rivestito nell’Arezzo calcio. Un patrimonio di popolarità da non disperdere. Anche una bella iniezione di entusiasmo per il paese che amministra e che dopo il dissesto cerca ora la “ripartenza”, tanto per usare un termine calcistico caro ad Agnelli. Piazza d’onore per un uomo di grande cultura e passione civile, Santino Gallorini, aretino di Vitiano, che nel concorso del Corriere ha sempre veleggiato in ottima posizione riscuotendo molti consensi. Ne ha totalizzati 1518 e rappresentano davvero un bellissimo risultato. Da anni impegnato nell’illuminare pagine e personaggi della storia aretina, Gallorini non è esattamente un personaggio da “copertina”, ma il consenso coagulato intorno alla sua persona è la riprova che il termine “vip” (very important person) può essere declinato in varie maniere. Santino Gallorini nel 2014 con il libro “Vite in Cambio” ha fatto conoscere la figura e le gesta di Gianni Mineo, il partigiano che salvò dalla strage la popolazione della Chiassa. Altri suoi libri hanno riguardato la figura del partigiano Renzino (“La memoria riunita”) sull’eccidio di Civitella, e poi pubblicazioni su Rigutino, sul pellegrino che piantava croci, Baldassarre Audiberti, sulla montagna Cortonese, Montecchio Vesponi, su Castiglion Fiorentino, sul Trasimeno, sul Viva Maria e altri ancora. Per la prima volta nella storia dell’Aretino dell’Anno una donna arriva in alto: è Paola Magnanensi, assessore al commercio del Comune di Arezzo, che ha ottenuto un sorprendente risultato (812 voti) guadagnansosi la terza posizione. Il riconoscimento tangibile, questo, all’impegno espresso soprattutto nella rivitalizzazione della Fiera Antiquaria, passata da una fase di stanca ad una nuova stagione. Una svolta concretamente percepibile sia in termini numerici che di vivacità. Da sottolineare anche i risultati del capitano Mino Faralli (Telecontrol e Associazione Carabinieri) e di Marco Meacci (Passioni Festival) che si sono ottimamente distinti con, rispettivamente, 613 e 491 consensi. Nell’albo d’oro dell’Aretino dell’Anno, dopo i nomi di Roberto Fiorini, Umberto Zerbini e Pasquale Macrì (1347 voti), si aggiunge dunque quello di Mario Agnelli. Che riceverà il premio (la prestigiosa targa del Corriere di Arezzo) nel corso di una cerimonia ad anno nuovo con riconoscimenti anche per secondo e terzo classificati.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Dallo slow food allo slow drink, il gin punta sui giovani

Dallo slow food allo slow drink, il gin punta sui giovani

Milano (askanews) - L'elogio della lentezza non più solo nel mangiare ma anche nel bere, dallo slow food si passa allo slow drink puntando a conquistare i giovani passando per il variegato mondo del cocktail. È la strategia di Star of Bombay, l'ultimo nato in casa dei produttori di gin del gruppo Martini Bacardi: un prodotto completamente rifatto con grande attenzione alla scelta degli ...

 
Super Vacanze di Natale, Ruffini celebra 35 anni di cinepanettone

Super Vacanze di Natale, Ruffini celebra 35 anni di cinepanettone

Roma (askanews) - Un successo che dura da 35 anni. I film di Natale prodotti da De Laurentiis, dal primo "Vacanze di Natale" del 1983 all'ultimo "Dio salvi la regina", hanno incassato complessivamente 400 milioni, coinvolto più di 200 attori, e sono stati girati in 50 location, da Cortina D'Ampezzo a New York. Quest'anno, per celebrare il 35esimo compleanno del cosiddetto "cinepanettone", il 14 ...

 
Castello del Trebbio, dai Medici all'agricoltura biointegrale

Castello del Trebbio, dai Medici all'agricoltura biointegrale

Milano (askanews) - Nelle sue sale si progettò la Congiura dei Pazzi, poi fu confiscato dalla famiglia dei Medici e donato al vescovo di Fiesole: inizia così la storia del Castello del Trebbio, dimora del Rinascimento datata 1184, che ha attraversato 800 anni di storia, passando da maniero a fortezza militare, a tenuta agricola per la produzione di vino ed olio di alta qualità. Siamo nel Chianti ...

 
Esplosione a un terminal gas in Austria: 1 morto e 18 feriti

Esplosione a un terminal gas in Austria: 1 morto e 18 feriti

Roma, (askanews) - E' di almeno un morto e 18 feriti il primo bilancio dell'esplosione al terminal di gas di Baumgarten, nell'Est dell'Austria. Lo ha riferito la Croce rossa all'agenzia austriaca Apa dopo l'esplosione "seguita da un incendio", come ha precisato un portavoce della polizia Edmund Tragschitz, secondo cui la situazione è già tornata sotto controllo. In precedenza, tuttavia, la ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

Saione in musica

AREZZO

Saione in musica

E' in programma il 15 dicembre "Saione in musica" concerto prenatalizio promosso dal Lions Club Chimera di Arezzo. Appuntamento alle 18.30 nella chiesa di Saione, collaborano ...

10.12.2017

Trecento danzatori e 7 ore di spettacolo al Teatro Petrarca

Il concorso

Trecento danzatori e 7 ore di spettacolo al Teatro Petrarca

Trecento ballerini da trentuno scuole da tutta la penisola, per una maratona di oltre cento coreografie. Il concorso internazionale di danza "Piero della Francesca" raggiunge ...

08.12.2017