Prete e marito di Guerrina, quel ritardo e il cellulare

Badia Tedalda

Prete e marito di Guerrina, quel ritardo e il cellulare

11.10.2014 - 16:07

0

Sono le 17.30 del primo maggio 2014 e Guerrina Piscaglia, si saprà dopo, è sparita da Cà Raffaello di Badia Tedalda, inghiottita in un misterioso cono d'ombra. Dal telefonino di Guerrina partono alcune telefonate agganciate dalla cella che copre la zona di Sestino. A quell'ora del pomeriggio il marito e il prete si trovano insieme proprio a Sestino. Una coincidenza? Forse. Ma è un elemento sul quale i carabinieri riflettono con grande attenzione. Il riserbo degli inquirenti non fa trapelare a chi fossero destinate quelle chiamate (è un dato sensibile e delicato), si sa comunque che gli interlocutori non sentirono la voce di Guerrina. La domanda è: che ci faceva il telefonino della cinquantenne là? C'era anche Guerrina a Sestino oppure, più verosimilmente, c'era solo il suo cellulare? Interrogativi, supposizioni, proiezioni. Scenari. Di certo c'è che il tratto di strada tra Cà Raffaello e Sestino è stato battuto un paio di volte dalle squadre di ricerca, pure l'altro ieri. Niente di niente. Ma è come cercare un ago in un pagliaio, tanto fitta è la vegetazione. Poi c'è un altro aspetto di quel pomeriggio dei misteri, finora solo sussurrato ma in realtà verificato e pare documentato: Mirko Alessandrini e padre Gratien Alabi, con l'auto del religioso, arrivarono in ritardo al funerale che dovevano celebrare alle 16. Un sforamento di circa mezz'ora. Come mai? Le parole dei due in proposito non sarebbero state tanto convincenti: il sacerdote indagato, tra l'altro, si è trincerato nella facoltà di non rispondere. Si sa inoltre che i due - marito e prete - conclusero la serata al bar. Prima di rientrare a Cà Raffaello vennero a sapere (dai genitori di Mirko) che Guerrina - uscita a piedi da casa nel primo pomeriggio dopo l'ultima telefonata a padre Graziano - non era tornata. Il resto è il "caso". La denuncia di scomparsa con l'indicazione iniziale, instillata pare da entrambi gli uomini, che si trattasse di fuga volontaria. Più avanti però, a scoppio ritardato, il via alle ricerche e alle indagini, con il sospetto del sequestro di persona e dell'omicidio. I Ris in canonica, il cane cerca cadaveri, i prelievi e le analisi, la raffica di interrogatori ai testimoni, gli avvistamenti, le convinzioni che stanno maturando nel pool guidato da due magistrati, Marco Dioni ed Ersilia Spena. Mentre la tv nazionale ha rilanciato immagini spiacevoli di gente di chiesa che reagisce a malo modo davanti alle troupe televisive, la matassa resta intricatissima. Mancano riscontri oggettivi per definire una soluzione. Non si trova la donna né il suo corpo, tantomeno il telefonino. Al prete verso cui Guerrina aveva preso una sbandata, stanno spulciando il computer, gli hanno prelevato il Dna, lui - che si dichiara estraneo a tutto - si è ripreso libri, effetti e indumenti in canonica. Il marito ha "bucato" il video con i suoi modi e la sua richiesta ("Ritrovatemi la mi' moglie") ma anche con la sua rivelazione: dopo la scomparsa di Guerrina, chiamò l'amica rumena invitandola a casa. E le inviò pure dei soldi come aiuto.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Siria, pesanti raid del regime su Ghouta: morti almeno 44 civili

Siria, pesanti raid del regime su Ghouta: morti almeno 44 civili

Damasco, (askanews) - Una raffica di attacchi aerei siriani, razzi e colpi di artiglieria contro la Ghouta orientale, enclave controllata dai ribelli alla periferia di Damasco, ha provocato la morte di 44 civili. Lo ha annunciato l'Osdh, l'Osservatorio siriano dei diritti umani. Tra le vittime di questo pesante bombardamento, secondo l'ong, anche quattro bambini.

 
Spazio, il Presidente Mattarella riceve Nespoli e i vertici Asi

Spazio, il Presidente Mattarella riceve Nespoli e i vertici Asi

Roma (askanews) - Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella nel pomeriggio del 19 febbraio 2018 ha ricevuto al Quirinale l'astronauta italiano dell'Esa, Paolo Nespoli, rientrato da poco sulla Terra dopo la missione di lunga durata dell'Asi sull'Iss "Vita". Con lui c'erano il presidente dell'Agenzia spaziale italiana Roberto Battiston, il direttore generale dell'Asi, Anna Sirica e il ...

 
Meridiana diventa Air Italy: punta a essere il vettore nazionale

Meridiana diventa Air Italy: punta a essere il vettore nazionale

Milano (askanews) - Meridiana cambia pelle e diventa Air Italy. È la nuova compagnia aerea targata Qatar Airways, evoluzione del vettore sardo presentata a Milano nel corso di una conferenza stampa da Akbar Al Baker, Ceo del gruppo Qatar Airways, che da settembre 2017 detiene il 49% della compagnia Italiana tramite la holding AQA. Alisarda, in precedenza unico azionista di Meridiana e controllata ...

 
Economia

Borsa, prese di beneficio su Milano

Giornata di prese di beneficio sulla Borsa di Milano, che lascia sul terreno un punto percentuale, frenata da Fiat Chrysler, Ferrari e Mediaset, tra le più comprate la scorsa settimana. Le Borse europee sono deboli e scontano l’assenza di una guida come Wall Street, chiusa per festività. Il primo giorno di aumento di capitale non lascia scampo al titolo di Creval, che perde il 7 per cento del ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

La mostra a Casa Bruschi

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

"Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello", in mostra i gioielli ideati e progettati dagli allievi del master in Storia e Design del Gioiello dell'Università di ...

10.02.2018

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Stagione di prosa a Cavriglia

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Alla stagione del teatro comunale di Cavriglia proseguono gli eventi del cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo. Sabato 17 febbraio alle 21.30  Ottavia Piccolo e ...

10.02.2018