Lions Club Mecenate e Lilt insieme per la lotta ai tumori al seno

Arezzo

Lions Club Mecenate e Lilt insieme per la lotta ai tumori al seno

28.10.2014 - 22:38

0

La prevenzione e la cura del cancro al seno sono stati al centro di un incontro promosso dal Lions Club Arezzo Mecenate in collaborazione con la Lilt - Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. In occasione della "Campagna Nastro Rosa 2014", l'evento volto a sensibilizzare sui controlli da effettuare e sui più sani stili di vita da adottare, è stato infatti organizzato un appuntamento in cui il giornalista della Rai Aldo Forbice ha raccontato numerose storie di donne che hanno combattuto e vinto la loro battaglia contro il tumore senologico. Moderato dal dottor Pierluigi Rossi, l'incontro si è sviluppato intorno alla presentazione del libro "Con il nastro rosa - Storie di donne che si sono riprese il futuro", scritto dallo stesso Forbice insieme al presidente nazionale della Lilt Francesco Schittulli. Il libro, letto nei suoi passaggi più importanti dalla professoressa Patrizia Fazzi, raccoglie numerose esperienze di donne operate di cancro al seno che, dopo un periodo di sofferenza, sono tornate ad apprezzare pienamente il valore della vita. Forbice ha arricchito la presentazione fornendo anche tanti suggerimenti su come affrontare il tumore e puntando particolarmente sull'importanza della condivisione e del confronto tra donne affette da questa patologia: è appurato infatti che il maggior supporto e i consigli più utili arrivano spesso da chi sta vivendo la malattia o da chi l'ha già superata. Tra i tanti partecipanti all'incontro era presente anche il direttore generale della Asl8 Enrico Desideri che ha ribadito l'importanza della prevenzione oncologica e ha invitato tutte le donne ad usufruire della preziosa opportunità delle visite gratuite offerte nel corso dell'anno dalla stessa Asl e dalla Lilt. «La prevenzione - ha aggiunto la dottoressa Barbara Lapini, rappresentante della Lilt insieme alla presidente Francesca Buffoni, - da sempre è alla base dell'attività quotidiana della nostra associazione che, solo negli ultimi giorni, ha registrato 200 visite senologiche gratuite in occasione della "Campagna Nastro Rosa". Oltre a questo, portiamo avanti un'azione di prevenzione già a partire dai bambini attraverso l'educazione alimentare della Banda dei Piccoli Chef e attraverso la lotta ai disagi dell'infanzia del progetto "Girotondo intorno al sogno"». All'incontro, infine, erano presenti tutti i Lions di Arezzo: oltre agli organizzatori del Club Mecenate, rappresentati da Ivan Cipriani Buffoni, hanno portato il loro contributo anche i Club Host e Nord Est con i rispettivi presidenti Enrico Meacci e Alessandro Ghiori.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

G7, corteo di protesta in marcia per le vie di Giardini Naxos

G7, corteo di protesta in marcia per le vie di Giardini Naxos

Giardini Naxos (askanews) - Sta procedendo verso il lungomare di Giardini Naxos, comune ai piedi della rocca di Taormina, il corteo di manifestanti contro il G7. Alla manifestazione stanno prendendo parte un migliaio di manifestanti dietro uno striscione con lo slogan: "Sicilia in marcia contro i potenti della Terra". Il corteo, che sta procedendo pacificamente, è sorvegliato da decine di uomini ...

 
"Aspettando Naturalmente Pianoforte": i nomi dei big

Pratovecchio Stia

"Aspettando Naturalmente Pianoforte": i nomi dei big

In attesa della nuova edizione di “Naturalmente Pianoforte”, che si terrà dal 19 al 22 luglio 2018, la suggestiva cornice di Pratovecchio Stia, in provincia di Arezzo, si ...

28.05.2017

"L'Italia dei Visionari": i vincitori delle 30 repliche

Sansepolcro

"L'Italia dei Visionari": i vincitori delle 30 repliche

Sono 284 i progetti arrivati da tutta Italia in risposta alla seconda edizione del bando "L'Italia dei Visionari", ideato da CapoTrave-Kilowatt nell’ambito  del  progetto  ...

26.05.2017

Mostra “Mithra, un Dio orientale in Valdarno”

Cavriglia

Mostra “Mithra, un Dio orientale in Valdarno”

Accadde di marzo del 1974. Un marzo freddo, che non impedì però a due ragazzi di Cavriglia, Gianni Grotti e Mauro Ferrucci, di afferrare un carretto a sterzo in legno e di ...

26.05.2017