Cerca

Domenica 22 Gennaio 2017 | 02:34

Arezzo

Coldiretti: gli agriturismi si promuovono sul web

Coldiretti: gli agriturismi si promuovono sul web

Obbiettivo: intercettare la nuova tipologia di viaggiatori, che si informa online senza bisogno di intermediazioni o di qualcuno che confezioni loro una vacanza pronta. Farsi raggiungere da coloro che vogliono essere loro stessi a cercare e a trovare ciò che desiderano per una vacanza in agriturismo. E’ stato questo lo scopo del Workshop sul Web Marketing “Il Web al servizio della tua impresa: tra tradizione & innovazione” dedicato da Coldiretti Arezzo - con una due giorni di lavori conclusa il 29 ottobre con un incontro in Camera di Commercio.
All’incontro conclusivo in Cciaa hanno partecipato - oltre ai circa cinquanta operatori agrituristici che hanno seguito il corso - Tulio Marcelli, presidente di Coldiretti Arezzo e Toscana; Giuseppe Salvini, segretario generale della Camera di Commercio; Chiara Vinciarelli, presidente di Terranostra Arezzo e il direttore di Coldiretti Arezzo, Mario Rossi.
Agli agriturismi soci, Terranostra Arezzo ha quindi offerto la possibilità di acquisire gli strumenti per rispondere in maniera competitiva all’evolversi dei nuovi canali di promozione sul web e per acquisire strumenti in grado di migliorare l’approccio al mondo dei nuovi e nuovissimi media.
Un’opportunità in più che coinvolge le strutture agrituristiche della provincia di Arezzo: “Coniugare la bellezza dei territori con gusto e cultura, tre elementi – secondo il presidente Marcelli - che trovano le nostre terre all’avanguardia e particolarmente appetibili al mercato turistico. I fruitori degli agriturismi possono così essere sempre aggiornati su tutte le novità delle strutture che appartengono al circuito Terranostra Agriturismi di Campagna Amica”.
“Negli ultimi anni i Social network - ha spiegato ancora Marcelli nella sua introduzione ai lavori - hanno influenzato profondamente il nostro modo di comunicare con gli altri. Era impossibile che questo non interessasse anche un mondo dinamico e così legato alle opinioni delle persone come quello del turismo alle quali l’agricoltura, l’agriturismo deve saper vendere oltre che la tradizione e la sapienza nella realizzazione dell’ospitalità e dei prodotti, soprattutto un’emozione, un sogno”.
“La rivoluzione è stata - ha spiegato la presidente di Terranostra, Chiara Vinciarelli - più che tecnologica, principalmente sociale: gli utenti viaggiatori e operatori turistici sono sempre più indipendenti, sono in grado di produrre contenuti e soprattutto di condividerli, di scambiarsi informazioni e tutto questo ha portato alla nascita di una nuova tipologia di viaggiatore, che si informa online senza bisogno di intermediazioni o di qualcuno che gli confezioni una vacanza pronta: per questo oggi gli agriturismi sono sempre più a portata di click grazie alle nuove tecnologie ‘social’ e ai nuovi strumenti, e Terranostra offre puntualmente un nuovo servizio agli associati diventando a sua volta protagonista su Facebook, Twitter e Google +. Particolare attenzione è stata rivolta dal nuovo strumento di comunicazione al collegamento con i social media con l’apertura di una nuova pagina ufficiale su Facebook e la segnalazione di news che riguardano appuntamenti culturali di vario genere all’interno delle strutture stesse”.
Lo scopo dell’evento, ha spiegato invece il direttore di Coldiretti Arezzo, Mario Rossi, “è stato quello illustrare agli operatori dell’agriturismo aretino gli strumenti di web marketing e scoprire quali sono le opportunità offerte oggi sia dal web, sia dal commercio digitale a supporto del business agrituristici. I corsi sono stati strutturati per fornire una visione pratica della materia, fornendo agli operatori agrituristici le conoscenze per essere operativi nella pianificazione autonoma di strategie di web marketing turistico, fondamentali per lavorare con successo nel settore della promozione turistica online e rendere maggiormente proficui i rapporti commerciali”
“Durante l’incontro - ha reso noto il ‘padrone di casa’, il segretario generale della Cciaa. Giuseppe Salvini – è stato presentato anche il progetto ‘Eccellenze in Digitale’ nato dalla collaborazione tra Sistema Camerale e Google Italy che ha l’obiettivo di supportare le imprese del nostro territorio a sviluppare e implementare strategie in grado di migliorare la presentazione online i propri prodotti e ottimizzarne il ritorno economico”.

Più letti oggi

il punto
del direttore