Scuola per Genitori di Confartigianato: il 13 novembre al via con Paolo Crepet e Grazia Sestini

Arezzo

Scuola per Genitori di Confartigianato: il 13 novembre al via con Paolo Crepet e Grazia Sestini

01.11.2014 - 18:45

0

Sta per prendere il via la nuova edizione di “Insieme per Crescere”, la scuola per genitori organizzata da Confartigianato Arezzo. Le “lezioni”, rivolte ai genitori, ma anche a tutti coloro i quali (insegnanti, educatori ecc.) operano a contatto con bambini e adolescenti, si terranno come ormai di consueto all'Auditorium Pieraccini dell'ospedale San Donato di Arezzo, con inizio alle 20,45.

La nuova edizione della “scuola” è stata presentata da Mauro Giovagnoli, segretario generale di Confartigianato Arezzo, insieme ad Erminia Romagnoli, presidente provinciale del Gruppo Donne di Confartigianato, ad Agniolo Galletti Presidente di Universo sociale Onlus, Grazia Sestini Garante per l'infanzia e l'adolescenza della Regione Toscana. Presente la Camera di Commercio di Arezzo e gli sponsor Banca Etruria, Coingas Estra, Aruba e Miniconf. Il tema di quest'anno di “Insieme per crescere” è dedicato in particolare all'infanzia, ovvero la fascia di età compresa fra i 0 e 6 anni.

Il calendario prevede l'avvio della “scuola” con la prima lezione il 13 novembre. Protagonisti saranno proprio Grazia Sestini, nella veste inedita di intervistatrice, e Paolo Crepet, il famoso psichiatra e psicoterapeuta, storico protagonista della “scuola per genitori” che risponderà alle domande di Sestini. Il tema della serata è “L'infanzia negata ai giorni nostri”.

Le ulteriori lezioni sono in calendario il 23 gennaio 2015, con Silvia Guetta, docente di pedagogia all'Università di Firenze (Differenze visibili e invisibili come colori della vita); il 20 febbraio con Grazia Sestini e Maurizio Parente, ricercatore dell'Istituto degli Innocenti di Firenze (Educare al nido – contesti di accoglienza e luoghi di confronto) e il 6 marzo con Maria Rita Parsi, la psicoterapeuta anche lei “storica” protagonista della scuola (Parola di bambino- interpretare il linguaggio verbale e non verbale dei figli anche attraverso il gioco).

“L'edizione di quest'anno – hanno spiegato i tre relatori – si caratterizza per un focus su alcune tematiche che ci stanno particolarmente a cuore e che sono oggi di grande attualità. Fra queste ci sono, ad esempio, le dinamiche di accoglienza, da parte di bambini piccoli, di coloro i quali sono “diversi” da loro, come i bambini stranieri o quelli che hanno una disabilità. Un tema questo particolarmente importante in una società in continua evoluzione e dove i bambini di altre nazionalità sono un numero sempre crescente. Un altro argomento importante sarà quello del valore educativo dell'asilo nido, che oggi non è più soltanto uno strumenti di conciliazione del tempo lavoro-scuola per i genitori che lavorano, ma acquista un valore “sociale” per bambini che vivono in un contesto profondamente diverso dal passato, con famiglie molto diverse da quelle dei loro genitori e dei loro nonni e con un contesto di relazioni completamente mutato. Infine sarà particolarmente interessante approfondire il tema dell'ascolto dei bambini, che oggi è sancito anche dalla legge, con una particolare attenzione verso la capacità di saper ascoltare i bambini stessi e il loro linguaggio, che è dato da un complesso di segnali, verbali e non verbali. Tutto questo sarà illustrato e condiviso durante gli incontri con Silvia Guetta, Maurizio Parente e Maria Rita Parsi, mente l'incontro introduttivo sarà caratterizzato dagli stimoli alla riflessione che Grazia Sestini e Paolo Crepet sapranno dare con le loro domande e risposte.”

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Archibugi: donne al potere? Superare paternalismo e misoginia

Archibugi: donne al potere? Superare paternalismo e misoginia

Roma (askanews) - C'è una presidente del Consiglio donna, interpretata da Donatella Finocchiaro, nel nuovo film di Francesca Archibugi, "Gli sdraiati", nei cinema dal 23 novembre. Alla domanda quali siano, secondo lei, gli ostacoli che le donne devono ancora superare per arrivare a ricoprire un ruolo come quello, la regista ha risposto: "A fin di bene o a fin di male la pressione degli uomini nel ...

 
Archibugi: denunce violenze? In italia dibattito a livello infimo

Archibugi: denunce violenze? In italia dibattito a livello infimo

Roma (askanews) - "E' partita in America una cosa seria, con una inchiesta seria, di Ronan Farrow, con delle testimonianze serie, e ha creato una grande unità di tutto il mondo, innanzitutto di sostegno, nessuna è stata attaccata o veramente voci isolate, del perché l'aveva fatto con 20 anni di ritardo, non aveva denunciato... In Italia lo spettacolo attorno ad Asia Argento è stata una cosa ...

 
Mafia, arrivata al porto di Palermo la salma del boss Totò Riina

Mafia, arrivata al porto di Palermo la salma del boss Totò Riina

Palermo (askanews) - È arrivata al porto di Palermo alle 6.38 del 22 novembre 2017, la nave Vincenzo Florio con a bordo la salma di Totò Riina, il capo di Cosa nostra morto venerdì 17 novembre 2017 all ospedale di Parma, a 87 anni. La nave ha attraccato al molo Sammuzzo dove erano presenti alcune pattuglie di Carabinieri, Polizia e Guardia si Finanza. Il carro funebre si è poi diretto verso il ...

 
A Strasburgo si gioca il futuro politico di Berlusconi

A Strasburgo si gioca il futuro politico di Berlusconi

Roma, (askanews) - A decidere il futuro di Silvio Berlusconi in politica sarà la corte Europea dei diritti umani, deliberando sul ricorso presentato dall'ex Cavaliere contro l'applicazione della legge Severino, che rende il leader di Forza Italia incandidabile. La sentenza della Grande Camera della Corte potrebbe arrivare anche mesi dopo l'unica udienza prevista, del 22 novembre. Ma è cruciale ...

 
Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017

"Vasari, Jacone e la maniera bizzarra" alla Casa Museo Bruschi

La mostra

"Vasari, Jacone e la maniera bizzarra" alla Casa Museo Bruschi

Alla Casa Museo di Ivan Bruschi di Arezzo inaugurata la mostra “Vasari, Jacone e la maniera bizzarra”. All’apertura dell’esposizione, che sarà visibile fino al 18 febbraio ...

18.11.2017

"Fifty/Fifty": collettiva del Cenacolo degli Artisti Aretini

La mostra

"Fifty/Fifty": collettiva del Cenacolo degli Artisti Aretini

Dal 19 al 29 novembre 2017 l’Atrio d’onore della Provincia di Arezzo, con entrata da via Ricasoli 44/46, ospita “Fifty/Fifty”, concorso e mostra collettiva di pittura ...

18.11.2017