L'anello scivola nel Canal Grande, aretino chiama i vigili del fuoco

Arezzo

L'anello scivola nel Canal Grande, aretino chiama i vigili del fuoco

04.11.2014 - 18:41

0

Chissà se quando il vigile del fuoco le ha restituito l’anello caduto nel Canal Grande, lei non ci abbia fatto un pensierino (al vigile del fuoco) che incurante del freddo si è calato in acqua per recuperare il gioiello che lui (il fidanzato) nella foga amorosa di donarglielo l’aveva fatto scivolare in acqua. Bisognerebbe chiederlo alla fanciulla che sabato sera ha vissuto uno dei momenti indimenticabili della propria vita. Sotto tanti aspetti. L’atmosfera, il posto, la proposta, tutto studiato nei minimi dettagli. Tutto, tranne quel tuffo in acqua decisamente fuori programma. Ma andiamo con ordine e riavvolgiamo il filo della storia. Venezia, sabato 1 novembre, ore 18. Lui è un aretino sui 25 anni (che ha chiesto, per il momento, di mantenere l’anonimato). Lei una vicentina più o meno della stessa età. I due avevano scelto Venezia per trascorrere il fine settimana di festa. E il “Clooney de noaltri” non si è fatto sfuggire l’occasione per una dichiarazione ad effetto. E così, quasi sulla cima del Ponte di Rialto ecco la scatolina magica con dentro il gioiello. Un anello d’oro, anzi una fedina intrecciata con due fili d’oro e un brillantino. Nella foga però di consegnare all’amata la sua promessa d’amore, l’anello scivola, rimbalza sul Ponte e cade di sotto. Subito i due innamorati corrono di sotto e battono pietra su pietra per cercare di ritrovarlo. Invano. E così decidono che c’è una sola cosa da fare: lasciare perdere? Ma quando mai. Chiamare i vigili del fuoco, che ovviamente, li mettono in lista d’attesa, considerato che l’intervento è tuttaltro che urgente. Poi, come nei film, mentre lei e lui quasi sconsolati se ne stanno abbracciati sulla sponda a immaginare (lei) l’anello forse perduto dentro l’acqua, ecco spuntare i sommozzatori del gruppo dei vigili del fuoco di Venezia. “Diciamo che l’abbiamo presa come esercitazione per le nuove leve”, dicono i pompieri. Bloccata una parte del Canale da una navetta della Polizia con lampeggiante, intorno alle 23 ecco che sono cominciate le ricerche. Un sub si cala sul fondo ed comincia a cercare l’anello. Intanto sopra il Ponte tante persone ad assistere alla scena, in trepidante attesa come i due innamorati. Alla fine, come nelle favole, a mezzanotte in punto, il sub riemerge portando con sé l’anello. Un lungo applauso dagli spettatori, lui che prende il gioiello e finalmente lo può infilare all’anulare sinistro della mano di lei. Ora - e torniamo all’inizio - lei un pensierino sul vigile del fuoco salvatore ce lo avrà fatto? Neanche per sogno. Bacio infinito, sì sussurrato e..sipario. Lieto fine. Per l’anello di sicuro.

video di Vera Mantegoli per gentile concessione de La Nuova Venezia

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Formazione medici con simulazione hi tech contro tumore al rene

Formazione medici con simulazione hi tech contro tumore al rene

Roma, (askanews) - La terapia del tumore al rene passa anche per la formazione dei medici attarverso la realtà virtuale. Parte oggi da Roma la prima tappa del progetto Maestro presso l IPSE CENTER - Interactive Patient Simulation Experience - del Policlinico Universitario A. Gemelli, centro di simulazione interattivo nel quale gli operatori della salute sono chiamati a seguire percorsi di ...

 
Firenze, migranti come stelle cadenti su Ponte Vecchio

Firenze, migranti come stelle cadenti su Ponte Vecchio

Roma, (askanews) - Ponte Vecchio, icona di Firenze e del Rinascimento, diventa simbolo di collegamento tra popoli, città e culture diverse, tra passato e futuro, per far riflettere sulle frontiere di oggi e di ieri e sul fenomeno delle migrazioni. Fino al 7 gennaio, ogni giorno dalle 19 alle 24, Ponte Vecchio sarà illuminato dal progetto di videomapping sviluppato da Ied (Istituto Europeo di ...

 
Arriva la nuova Duster, suv di qualità con tanta tecnologia

Arriva la nuova Duster, suv di qualità con tanta tecnologia

Milano, 13 dic. (askanews) - Ancora più suv, ma anche più curata, elegante e con tanta tecnologia. E' la nuova Dacia Duster, il suv di segmento C che grazie all'ottimo rapporto qualità prezzo è il veicolo di categoria più venduto in Italia, con 64mila immatricolazioni nel 2017 e oltre 340mila dal lancio nel 2010. Francesco Fontana Giusti, direttore comunicazione Renault Italia: "Il cliente ideale ...

 
Malattia di Crohn: nuovo approccio potrebbe rivoluzionare le cure

Malattia di Crohn: nuovo approccio potrebbe rivoluzionare le cure

Roma, (askanews) - Un nuovo approccio diagnostico e terapeutico potrebbe rivoluzionare le strategie di cura della malattia di Crohn, patologia infiammatoria intestinale che colpisce prevalentemente in età giovanile e dopo i 65 anni. Lo ha evidenziato uno studio internazionale cui hanno preso parte anche ricercatori italiani. Fra loro, Alessandro Armuzzi, professore associato di Gastroenterologia ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

Saione in musica

AREZZO

Saione in musica

E' in programma il 15 dicembre "Saione in musica" concerto prenatalizio promosso dal Lions Club Chimera di Arezzo. Appuntamento alle 18.30 nella chiesa di Saione, collaborano ...

10.12.2017

Trecento danzatori e 7 ore di spettacolo al Teatro Petrarca

Il concorso

Trecento danzatori e 7 ore di spettacolo al Teatro Petrarca

Trecento ballerini da trentuno scuole da tutta la penisola, per una maratona di oltre cento coreografie. Il concorso internazionale di danza "Piero della Francesca" raggiunge ...

08.12.2017