Cerca

Martedì 24 Gennaio 2017 | 10:07

Arezzo

Studenti "dipingono" il reparto di Ematologia in ricordo di Federico Luzzi

Studenti "dipingono" il reparto di Ematologia in ricordo di Federico Luzzi

Otto grandi quadri ad abbellire e a rendere più gradevoli gli spazi comuni del reparto di Ematologia dell’ospedale San Donato di Arezzo. E' l'iniziativa sostenuta con forza la Ail Arezzo - Federico Luzzi Onlus. “Nel sesto anno dalla sua scomparsa – ha sottolinea Paola Cesaroni, madre del tennista - il modo migliore per ricordare Federico è trovare ogni occasione che consenta ai pazienti di questo reparto di vivere meglio la loro condizione”.  La “cromoterapia – ha sottolineato l’assessore alla sanità del Comune di Arezzo Marcello Caremani, storico direttore delle Malattie Infettive – è una vera e propria forma complementare di cura. Questo reparto, da quando è stato aperto 15 anni fa, ha curato sempre l’aspetto relazionale anche con l’utilizzo dei colori, dalle pareti ai pavimenti, dagli infissi fino agli arredi”. Mancavamo per l’appunto solo i quadri. Autori di questi otto pannelli dipinti i ragazzi del Liceo Artistico, Coreutico e Scientifico Internazionale "Piero della Francesca". “Come migliorare gli ambienti sanitari – spiega il professor Agostino Fabbri – è diventata per noi materia di studio. Per i nostri allievi è fondamentale sperimentare e studiare le esigenze concrete di vita in certi spazi e realizzare opere artistiche adeguate e mirate. Anche nel caso dell’Ematologia sono state compiute ricerche sui colori, sulle esigenze di pazienti e operatori e sui luoghi in cui sarebbero state esposte queste realizzazioni".

 

Più letti oggi

il punto
del direttore