Bracciali: “Non deluderò chi ha votato per una città solidale e non per la paura”

Arezzo

Bracciali: “Non deluderò chi ha votato per una città solidale e non per la paura”

18.06.2015 - 15:20

0

Se Ghinelli, prima del 31 maggio,  non avrebbe scommesso un caffè  sulla vittoria al ballottaggio, Bracciali, dopo il 31 maggio sulla sua vittoria non avrebbe rischiato la casa.  Sapeva bene che quegli otto punti di vantaggio al primo turno non lo avrebbero messo al riparo dalle sorprese che escono ogni volta dall’uovo del ballottaggio. Per questo ha provato ad alzare i toni nel supplemento di campagna elettorale per lo spareggio con Ghinelli, dopo aver confidato per almeno un mese sulla capacità di trasmettere agli elettori la sua voglia di cambiare passo anche rispetto agli ultimi faticosi passi, sorretti da qualche stampella,della amministrazione a monocolore Pd voluta da Fanfani. “Non è bastato metterci più voce e passione sul nostro progetto di città solidale, con messaggi di speranza contro quelli della paura usati dal centrodestra, per cancellare l’idea di una città vittima predestinata della Regione e in preda alla paura” – dice  Bracciali di ritorno da Roma dove il lavoro lo ha aiutato metabolizzare la sconfitta.   Altri errori? “Avremmo dovuto rimarcare con più forza la discontinuità del nostro programma – dice – per un cambiamento radicale rispetto agli ultimi quattro anni di governo della Giunta Fanfani. Il centrodestra  ha saputo comunicare meglio la sua idea più di resistenza che di cambiamento. La nostra voglia di cambiamento è stata percepita nelle frazioni e in periferia, dove il dialogo è stato più aperto. E lì torneremo, come promesso, almeno una volta l’anno. Ma è la città che ora ha bisogno di buoni esempi, più che di enunciazioni di programmi. E Io sarò il primo a darli, con l’entusiasmo di un giovane che si è laureato lavorando, e con la nuova consapevolezza che viene dalla responsabilità di essere stato il portavoce di un progetto di cambiamento condiviso dal Pd e dalla sua coalizione. Il fatto che sia stato bocciato, pur per una manciata di voti, non può esimermi dal riproporlo come leader, ancora più responsabilizzato dopo aver perso la prima battaglia”. Per la prima volta nella storia di Palazzo Cavallo, la sinistra radicale che ha permesso a Fanfani di vincere al primo turno nel 2011, non sarà rappresentata in consiglio. E’ il risultato anche di una scelta di campo della coalizione di centrosinistra più spostata al centro con i Popolari per Arezzo, e coperta a sinistra solo da una lista civica. Dopo il taglio dei cespugli, che  fecero vincere Fanfani, c’erano ancora margini per una coalizione secondo tradizione a Palazzo Cavallo? “Abbiamo provato, dialogando con i leader storici della sinistra, a costruire un programma comune, includendo tra l’altro temi che già sono condivisi, come acqua pubblica, ambiente, gestione dei rifiuti. Ci riproveremo partendo dal ruolo di opposizione per costruire una nuova esperienza che farà bene a tutti. Ci sentiremo rispondere qualche no, ma se il nostro progetto è quello di una città solidale nel suo rilancio economico e sociale, nessuno potrà tirarsi fuori. Di certo io non farò un passo indietro sulla responsabilità che mi sono assunto candidandomi a sindaco di una città protagonista del suo futuro, dopo che lo è stata del suo passato”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

L'isola "che non c'è" del Tabasco: i 150 anni della red sauce

L'isola "che non c'è" del Tabasco: i 150 anni della red sauce

Milano (askanews) - Avery Island è l'isola del Tabasco. Non esattamente un'isola circondata dal mare, ma una collina adagiata sulle saline naturali della costa della Louisiana, lambita da paludi e acquitrini. Qui da 150 anni si produce la celebre salsa piccante venduta in oltre 185 Paesi. Gli ingredienti, peperoncino Tabasco da cui prende il nome, sale e aceto, sono sempre gli stessi da quando il ...

 
Gb, May annuncia nuovo aereo combattimento con italiana Leonardo

Gb, May annuncia nuovo aereo combattimento con italiana Leonardo

Roma, (askanews) - La prima ministra britannica Theresa May ha annunciato il lancio di un nuovo jet da combattimento, nell'ambito di un progetto che coinvolge BAE, Rolls-Royce, Leonardo e il produttore europeo di missili MBDA. Dal salone dell'aeronautica di Farnborough nei sobborghi di Londra, May ha annunciato un investimento, dei partecipanti, di due miliardi di sterline nel progetto chiamato ...

 
Mondiali, Salvini: complimenti alla Russia per l'organizzazione

Mondiali, Salvini: complimenti alla Russia per l'organizzazione

Mosca (askanews) - "Complimenti per l'organizzazione di uno dei campionati mondiali di calcio più belli, più sicuri, più giovani, più sorprendenti. Penso che la Russia abbia dato una immagine di freschezza, sicurezza ed efficienza a tutto il mondo. Dal mio piccolissimo punto di vista avrei scelto un altro risultato per la finale...": Lo ha affermato il vicepresidente del Consiglio, Matteo Salvini,...

 
Amazon prime Day, 36 ore di acquisti ultra scontati

Amazon prime Day, 36 ore di acquisti ultra scontati

Milano (askanews) - Amanti dello shopping on line, pronti e via: è scattato l'Amazon Prime Day. Il gigante americano dell'e-commerce ha infatti lanciato l'evento annuale dedicato all'acquisto super scontato. Dalle 12 di lunedì 16 luglio alla mezzanotte di martedì 17 gli abbonati al servizio Prime, che garantisce tra l'altro consegne gratuite e video on line, possono acquistare moltissimi prodotti ...

 
Naturalmente Pianoforte: ecco i big alla rassegna

A Pratovecchio Stia in Casentino

Naturalmente Pianoforte: ecco i big alla rassegna

E' iniziato il conto alla rovescia per la quarta edizione di “Naturalmente Pianoforte”, kermesse pianistica con la direzione artistica di Enzo Gentile, che si terrà dal 18 al ...

07.07.2018

La "Musica dipinta" alla Casa Museo Ivan Bruschi

La mostra

La "Musica dipinta" alla Casa Museo Ivan Bruschi

Sarà inaugurata domenica 8 luglio alle 18.30 alla Casa Museo Ivan Bruschi di Corso Italia, ad Arezzo, la mostra "Musica dipinta. Dalle miniature rinascimentali a Lorenzo ...

07.07.2018

Cine-cene con menù regionali e film alla Sagra del Cinema

Castiglion Fiorentino

Cine-cene con menù regionali e film alla Sagra del Cinema

Tutte le sere il meglio della tradizione gastronomica toscana, le degustazioni delle cantine castiglionesi e le specialità delle cucine regionali d’Italia in uno dei luoghi ...

07.07.2018