Sergio Casagrande in bianco e nero

LAPIS

Ricchi si diventa, eleganti si nasce

19.08.2017 - 15:43

0

Il sindaco in bermuda cacciato dal ristorante perché l’abito è stato considerato indecoroso.
Il caso di Viareggio ha subito polarizzato l’attenzione dei social e dei media. E tutti si interrogano se, nel Terzo millennio già iniziato, sia giusto o meno imporre ancora delle regole nel vestire.
Certo, a guardare bene quel che si trova in giro nelle nostre città, d’estate come d’inverno, la meraviglia che qualcuno ancora si meravigli di certi modi di vestire e che qualcun altro scelga addirittura di allontanare un cliente è davvero grande.


Siamo nell’epoca del trionfo delle infradito; dei pantaloni a bracarella; delle mutande in bella vista; delle scarpe da ginnastica zozze e puzzolenti indossate senza lacci e senza calzini; e dell’invasione dei petti nudi supertatuati alla Gianluca Vacchi. Per cui, un paio di bermuda stoppato all’ingresso di un locale non poteva che diventare davvero una notizia di portata nazionale.


Ma l’errore che si sta commettendo è polarizzare l’attenzione solo su quel pantaloncino corto e non sulle parole pronunciate dal protagonista di questa vicenda per commentare la cacciata: “E' stato umiliante” - ha dichiarato il sindaco di Viareggio Giorgio del Ghingaro in un’intervista rilasciata al collega Marco Gasperetti del Corriere della Sera - perché “ero vestito con abiti firmati per quasi mille euro complessivi. Anzi: duemila con l’orologio che fa parte dell’abbigliamento. Dunque affatto da straccione. Mi hanno buttato fuori per un paio di pantaloni al ginocchio pagati 250 euro”.
Orbene, caro sindaco, ci dispiace per lei e per i suoi bermuda, ma se è davvero così, per quanto ci riguarda, non possiamo esprimerle la nostra solidarietà. E non perché siamo dei bacchettoni amanti del pantalone lungo.


Il suo vero problema, infatti, non sono i bermuda e il mal vestire, ma è la totale mancanza di Eleganza con la E maiuscola. Perché - non sono parole nostre, ma di Honoré De Balzac che proprio sull’eleganza scrisse un lungo trattato - ricchi si diventa, eleganti si nasce.

Sergio Casagrande
Twitter: @essecia

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Get shorty", arriva su Timvision la serie tv acclamata negli Usa

"Get shorty", arriva su Timvision la serie tv acclamata negli Usa

Roma, (askanews) - Dal libro bestseller di Elmore Leonard, "Get shorty", nel 1995 era stato tratto il celebre film con John Travolta, ma oggi un enorme successo ha riscosso negli Stati Uniti l'omonima serie, che arriva in prima visione assoluta per l'Italia dal 22 febbraio su Timvision. La dark comedy per la tv "Get shorty", di cui vediamo una clip in esclusiva, è diretta da Davey Holmes, già ...

 
Siria, orrore a Ghouta: regime uccide 200 civili, 60 sono bambini

Siria, orrore a Ghouta: regime uccide 200 civili, 60 sono bambini

Damasco, (askanews) - Un massacro con quasi 200 morti fra i civili, di cui 60 bambini. È il bilancio di tre giorni di bombardamenti incessanti sulla roccaforte ribelle della Ghouta, a Est di Damasco, da parte del regime siriano di Bashar al-Assad. Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani, con sede in Gran Bretagna, l'attacco ha provocato 17 morti domenica 18, 127 morti lunedì 19 e 50 ...

 
Perché la regina di Danimarca sorride ai funerali del marito?

Perché la regina di Danimarca sorride ai funerali del marito?

Copenaghen, (askanews) - Circa 60 ospiti si sono stretti attorno alla famiglia reale danese per salutare il principe consorte Henrik, marito della regina Margherita II di Danimarca. Nelle immagini si vede la regina, 77 anni, che scende dall'auto vestita a lutto ma in più di un'occasione la si vede sorridente e quasi allegra. Presenti al funerale i figli della coppia, il principe ereditario ...

 
La "Sagra della primavera" di Stravinski arriva a Milano

La "Sagra della primavera" di Stravinski arriva a Milano

Milano (askanews) - Il grande balletto torna al Teatro Manzioni di Milano che ospita un grande classico Sagra della Primavera di Igor Stravinski il 27 febbraio. Andato in scena per la prima volta a Parigi nel 1913 con la coreografia di Nijinski, "Sagra della primavera" è stato ripreso poi da Massine nel 1920 e quindi da Marta Graham, Bejart, e molti altri. La forte timbrica innovativa dell'opera ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

La mostra a Casa Bruschi

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

"Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello", in mostra i gioielli ideati e progettati dagli allievi del master in Storia e Design del Gioiello dell'Università di ...

10.02.2018

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Stagione di prosa a Cavriglia

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Alla stagione del teatro comunale di Cavriglia proseguono gli eventi del cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo. Sabato 17 febbraio alle 21.30  Ottavia Piccolo e ...

10.02.2018