Sergio Casagrande in bianco e nero

LAPIS

Ricchi si diventa, eleganti si nasce

19.08.2017 - 15:43

0

Il sindaco in bermuda cacciato dal ristorante perché l’abito è stato considerato indecoroso.
Il caso di Viareggio ha subito polarizzato l’attenzione dei social e dei media. E tutti si interrogano se, nel Terzo millennio già iniziato, sia giusto o meno imporre ancora delle regole nel vestire.
Certo, a guardare bene quel che si trova in giro nelle nostre città, d’estate come d’inverno, la meraviglia che qualcuno ancora si meravigli di certi modi di vestire e che qualcun altro scelga addirittura di allontanare un cliente è davvero grande.


Siamo nell’epoca del trionfo delle infradito; dei pantaloni a bracarella; delle mutande in bella vista; delle scarpe da ginnastica zozze e puzzolenti indossate senza lacci e senza calzini; e dell’invasione dei petti nudi supertatuati alla Gianluca Vacchi. Per cui, un paio di bermuda stoppato all’ingresso di un locale non poteva che diventare davvero una notizia di portata nazionale.


Ma l’errore che si sta commettendo è polarizzare l’attenzione solo su quel pantaloncino corto e non sulle parole pronunciate dal protagonista di questa vicenda per commentare la cacciata: “E' stato umiliante” - ha dichiarato il sindaco di Viareggio Giorgio del Ghingaro in un’intervista rilasciata al collega Marco Gasperetti del Corriere della Sera - perché “ero vestito con abiti firmati per quasi mille euro complessivi. Anzi: duemila con l’orologio che fa parte dell’abbigliamento. Dunque affatto da straccione. Mi hanno buttato fuori per un paio di pantaloni al ginocchio pagati 250 euro”.
Orbene, caro sindaco, ci dispiace per lei e per i suoi bermuda, ma se è davvero così, per quanto ci riguarda, non possiamo esprimerle la nostra solidarietà. E non perché siamo dei bacchettoni amanti del pantalone lungo.


Il suo vero problema, infatti, non sono i bermuda e il mal vestire, ma è la totale mancanza di Eleganza con la E maiuscola. Perché - non sono parole nostre, ma di Honoré De Balzac che proprio sull’eleganza scrisse un lungo trattato - ricchi si diventa, eleganti si nasce.

Sergio Casagrande
Twitter: @essecia

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

LOVE DESIGN, la mostra mercato per la ricerca contro il cancro

LOVE DESIGN, la mostra mercato per la ricerca contro il cancro

Milano (askanews) - Le eccellenze del design Made in Italy al servizio della ricerca contro il cancro. Dal 20 al 22 ottobre torna a Milano, negli spazi della Fabbrica del Vapore, LOVE DESIGN, l'appuntamento in cui il grande pubblico potrà sostenere la ricerca oncologica acquistando prodotti e accessori di arredo di design, donati dalle aziende italiane che hanno aderito all'iniziativa organizzata ...

 
Premio Zanibelli, vince libro su rapporto madre-figlio e malattia

Premio Zanibelli, vince libro su rapporto madre-figlio e malattia

Roma, (askanews) - E' "Soffia forte il vento nel cuore di mio figlio", di Carolina Bocca, il vincitore del "Premio Zanibelli - Leggi in Salute", promosso da Sanofi e premiato all'Ambasciata di Francia a Roma alla presenza del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. Un volume sul cammino impervio e drammatico di una madre che affronta l'adolescenza difficile del figlio. Ottantanove i titoli ...

 
"Ferdinando", identità sconvolte con Ruccello al Piccolo Eliseo

"Ferdinando", identità sconvolte con Ruccello al Piccolo Eliseo

Roma, (askanews) - Una baronessa borbonica, una parente povera, un prete ambiguo, un bel ragazzo che semina disordine: va in scena al Piccolo Eliseo a Roma "Ferdinando", capolavoro di Annibale Ruccello, ambientato nel 1870, viaggio nei meandri dell'individuo e dell'identità sessuale, ma anche nell'identità dell'Italia. La regista, Nadia Baldi: "ha questa capacità Ruccello in questo testo di ...

 
Il cast di "Ferdinando": Ruccello, che genio del teatro

Il cast di "Ferdinando": Ruccello, che genio del teatro

Roma, (askanews) - Se ne andò a soli trent'anni in un banale incidente d'auto. Era il 1986. Annibale Ruccello, napoletano, il cui capolavoro "Ferdinando" è in scena al Piccolo Eliseo, era uno dei grandi talenti contemporanei del teatro. Eccolo, nelle parole degli interpreti. Gea Martire è Donna Clotilde: "Il linguaggio di Ruccello è un altissimo linguaggio teatrale come solo i grandi drammaturghi ...

 
Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017

Colin Firth diventa italiano

Concessa la cittadinanza

Colin Firth diventa italiano

Colin Andrew Firth ha ottenuto la cittadinanza italiana. Lo rende noto il ministero dell'Interno. Il famoso attore, premio Oscar per il film "Il discorso del re", ha sposato ...

22.09.2017