Carabinieri, 300 arresti e 73 mila telefonate al 112

AREZZO

Carabinieri, 300 arresti e 73 mila telefonate al 112

05.06.2017 - 13:59

0

All’interno della Caserma di via Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, intitolata alla Medaglia d’Oro al Valor Militare, Appuntato Carmine della Sala, caduto l’11 gennaio 1973, nell’adempimento del proprio dovere, ha avuto la celebrazione del “203° Annuale di Fondazione dell’Arma dei Carabinieri”. (guarda le foto)

La cerimonia, alla quale hanno preso parte Autorità locali e provinciali, ha visto  lo schieramento di un Reparto di Formazione di militari dell’Arma, in grande uniforme e personale impiegato nei vari servizi istituzionali, compresi i Carabinieri Forestali del Gruppo di Arezzo , che per la prima volta partecipano alla celebrazione della fondazione dell’Arma dei Carabinieri a seguito del recente provvedimento di unificazione nonché la presenza dei Gonfaloni della Provincia di Arezzo e del Comune di Arezzo e dei labari delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma.

Dopo gli onori resi al Prefetto di Arezzo, dottoressa Clara Vaccaro, accompagnata dal Colonnello Giuseppe Ligato, Comandante Provinciale di Arezzo, è stata data lettura del messaggio augurale del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e dell’Ordine del Giorno del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette.

Ha preso poi la parola il Comandante Provinciale di Arezzo, che dopo aver ringraziato le autorità locali e provinciali intervenute, ha analizzato la situazione dell’ordine e la sicurezza pubblica nella provincia di Arezzo nell’anno appena trascorso che ha visto i Carabinieri di Arezzo impegnati oltre che sotto il profilo repressivo anche per quello preventivo attraverso una campagna d’informazione per la sicurezza dei cittadini diretta alla salvaguardia delle fasce più deboli.

Sono state 73.787 le richieste pervenute dai cittadini al 112. I controlli sul territorio, svolti anche dai nuclei operativi e radiomobili delle compagnie di Arezzo, Bibbiena, Cortona e San Giovanni Valdarno, si è estrinsecata in oltre 32mila servizi preventivi, nel corso dei quali si è proceduto al controllo di 81.695 veicoli e all’identificazione di circa 125mila persone. Il deferimento all’autorità giudiziaria competente ha visto circa 2.500 persone deferite e 300 arrestate.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Malattia di Crohn: nuovo approccio potrebbe rivoluzionare le cure

Malattia di Crohn: nuovo approccio potrebbe rivoluzionare le cure

Roma, (askanews) - Un nuovo approccio diagnostico e terapeutico potrebbe rivoluzionare le strategie di cura della malattia di Crohn, patologia infiammatoria intestinale che colpisce prevalentemente in età giovanile e dopo i 65 anni. Lo ha evidenziato uno studio internazionale cui hanno preso parte anche ricercatori italiani. Fra loro, Alessandro Armuzzi, professore associato di Gastroenterologia ...

 
Nespoli rientra sulla Terra: vi spiego l'impatto dell'atterraggio

Nespoli rientra sulla Terra: vi spiego l'impatto dell'atterraggio

Roma, (askanews) - "L'atterraggio è sicuramente interessante, tutta la manovra. Io di solito la definisco come una sequenza di eventi catastrofici che si concludono con l'atterraggio morbido, che è un impatto tra un tir e un'utilitaria in autostrada e tu sei sull'utilitaria naturalmente": così l'astronauta Esa Paolo Nespoli, durante l'ultimo colloquio dall'Iss, la Stazione spaziale internazionale,...

 
Per la prima volta insieme tre chef stellati a Mosca

Per la prima volta insieme tre chef stellati a Mosca

Mosca, (askanews) - Andrea Ribaldone, Eugenio Boer e Luigi Nastri. Ben tre degli chef più amati della Michelin sono stati per la prima volta riuniti in ambasciata d Italia a Mosca, Villa Berg, per una cena legata alla settimana della Cucina Italiana nel Mondo e al bazar di beneficenza organizzato dalla nostra diplomazia. Cosa hanno combinato tutti insieme? Ce lo raccontano loro: "Ci siamo chiesti ...

 
Francesco De Carlo: negli attentati a Londra salvano la birra

Francesco De Carlo: negli attentati a Londra salvano la birra

Roma, (askanews) - "La cosa interessante da parte loro è che c'è quella foto molto divertente durante gli attacchi di un ragazzo che scappa con la birra in mano: ed è vero, questa foto racconta molto di loro perché l'atteggiamento che hanno a Londra è 'porca miseria, un'altra cosa dentro la metropolitana, quanto ci metto per tornare a casa', loro hanno questa cosa, ci convivono, ed è interessante,...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

Saione in musica

AREZZO

Saione in musica

E' in programma il 15 dicembre "Saione in musica" concerto prenatalizio promosso dal Lions Club Chimera di Arezzo. Appuntamento alle 18.30 nella chiesa di Saione, collaborano ...

10.12.2017

Trecento danzatori e 7 ore di spettacolo al Teatro Petrarca

Il concorso

Trecento danzatori e 7 ore di spettacolo al Teatro Petrarca

Trecento ballerini da trentuno scuole da tutta la penisola, per una maratona di oltre cento coreografie. Il concorso internazionale di danza "Piero della Francesca" raggiunge ...

08.12.2017