"Che ce l'hai un gratta e vinci?", torna il Ciclone a Stia

Stia

"Che ce l'hai un gratta e vinci?", torna il Ciclone a Stia

07.08.2016 - 11:45

0

Dopo vent’anni, Stia torna ad essere un paese nell’occhio del… “Ciclone”. Era infatti l’estate del 1996 quando il giovane attore e regista Leonardo Pieraccioni, sotto la produzione targata Cecchi Gori, utilizzò la location di Piazza Tanucci per girare molte scene del suo film forse più bello, certamente il più fortunato, con oltre 75 miliardi di lire di incasso ai botteghini. Il Ciclone, appunto, che gli fece spiccare il volo verso la notorietà. E anche per il centro altocasentinese e per la sua gente, quella del ’96 non fu un’estate “normale”. Insieme a Pieraccioni arrivarono e passarono settimane in paese i vari Massimo Ceccherini, Tosca D’Aquino, Paolo Hendel, Barbara Enrichi, Alessandro Haber, Sergio Forconi. Vennero Natalia Estrada e Lorena Forteza, le attrici più osannate per la loro avvenenza, più tutti gli altri interpreti di quella commedia che poi a Natale avrebbe fatto ridere l’Italia intera nelle sale cinematografiche. Ancora oggi gli aneddoti si sprecano, anche perché la giovane età e la schiettezza del regista e di molti attori, uniti alla genuinità dell’accoglienza casentinese, crearono un clima favorevole e relazioni amichevoli fra la comunità locale e le tante persone impegnate intorno alla lavorazione del film. Per ricordare quel periodo, il Comune di Pratovecchio Stia ha organizzato una serata di spassosa commemorazione: l’appuntamento è per mercoledì 24 agosto, e la location non poteva che essere Piazza Tanucci. I 20 anni del Ciclone saranno rievocati con la partecipazione di Massimo Ceccherini, Sergio Forconi e Bruno Santini (l’attore che recitava nella parte del Sindaco che rifiutò alla compagnia di Alessandro Haber l’esibizione in Piazza Tanucci per motivi “di agibilità”). Santini è anche, insieme a Leonardo Scucchi, l’artefice di un video dal titolo “Il Ciclone… oggi” - con la partecipazione dello stesso Pieraccioni - che verrà proiettato in anteprima a Stia nell’occasione. Non poteva certo mancare uno spettacolo di flamenco! A metterlo in scena sarà la Freestyle Dance School. E prima di andare a letto, c’è ancora tempo per rivedere la proiezione del Ciclone così come uscì nelle sale. E’ previsto un biglietto di ingresso di 10 euro, e il ricavato andrà devoluto in beneficienza. La serata è promossa infatti con alcune associazioni locali attive per scopi benefici: oltre alla associazione turistica Pro Stia ed al Rione Antico, ci sono infatti la Fondazione Alice Onlus e le Associazioni Non Solo 15 e Ho imparato a sognare.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gli Ambienti di Lucio Fontana, dove è nato il contemporaneo

Gli Ambienti di Lucio Fontana, dove è nato il contemporaneo

Milano (askanews) - Un percorso alle origini del contemporaneo attraverso gli Ambienti spaziali di Lucio Fontana, che Pirelli HangarBicocca ripropone per la prima volta dalla morte dell'artista nella mostra "Ambienti/Environments", evento straordinario che riporta in primo piano una parte della produzione di Fontana tanto decisiva, quanto poco nota al grande pubblico. L'esposizione milanese è ...

 
Immagini e musica insieme per "suonare" con Phlay

Immagini e musica insieme per "suonare" con Phlay

Napoli (askanews) - Le immagini si muovono al ritmo della musica, si concentrano e dilatano, rallentano e accelerano. Chi di noi non si è mai lasciato andare a una creazione visiva accesa dalla musica? Partendo dai propri sogni o ricordi, associandoli a melodie amate? "Phlay" è tutto questo. Una nuova applicazione, ideata e realizzata da una mente napoletana, che con pochi click su uno smartphone ...

 
Ferrari su posto disabili, l'agente:  decisivo racconto del bimbo

Ferrari su posto disabili, l'agente: decisivo racconto del bimbo

Milano, 19 set. (askanews) - Suo padre era appena stato aggredito dall'automobilista che aveva posteggiato la sua Ferrari in Via Montenapoleone a Milano invadendo uno spazio riservato ai disabili. E lui, 7 anni, in sedia a rotelle, ha fornito un contributo "fondamentale" per risalire all'aggressore. Il piccolo è, infatti, un "patito" di Ferrari e la sua descrizione della vettura ha permesso agli ...

 
Mattarella: grati a polizia penitenziaria per impegno in carceri

Mattarella: grati a polizia penitenziaria per impegno in carceri

Roma (askanews) - Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha partecipato alla cerimonia di commemorazione del 200° anniversario della costituzione del Corpo della Polizia Penitenziaria. Il Capo dello Stato ha voluto ringraziare le donne e gli uomini della Penitenziaria "per il costante e generoso impegno che pongono in un ufficio così prezioso per la sicurezza dei cittadini e la ...

 
Ultimi giorni della videoinstallazione "Tristan's Ascension"

ALLA GALLERIA BRUSCHI

Ultimi giorni della videoinstallazione "Tristan's Ascension"

Dopo quasi 4 mesi di apertura termina la mostra che ha sancito la collaborazione tra Fondazione Ivan Bruschi e la Fondazione Strozzi di Firenze: sabato 16 e domenica 17 sono ...

15.09.2017

Morto l'attore Gigi Burruano

Aveva 69 anni

Morto l'attore Gigi Burruano

E' morto a 69 anni l'attore palermitano Gigi Burruano, aveva scoperto di essere gravemente malato qualche mese fa. Attore di teatro, cinema e tv, Burruano ha esordito al ...

11.09.2017

L'Infinito di Leopardi, da Visso a Cortonantiquaria

LA MOSTRA

L'Infinito di Leopardi, da Visso a Cortonantiquaria

La poesia di Giacomo Leopardi, nonostante i due secoli che ormai separano la nostra epoca da quella in cui è vissuto il poeta, continua ad esercitare un grande fascino. ...

25.08.2017