Morì durante partita di calcio: dirigenti assolti

Arezzo

Morì durante partita di calcio: dirigenti assolti

29.10.2014

0

Si chiamava Daniel Gabriel, aveva 22 anni, un bambino piccolo e una seconda figlia in arrivo. Abitava ad Arezzo in via Santa Margherita. Morì il 31 ottobre 2010 durante una partita di calcio del Campionato di Seconda Categoria fra Torrita Serre e Virtus Lignano. A stroncarlo un malore al 34° del primo tempo. Una storia che fece clamore all'inizio, poi sparita dalle cronache. Il Corriere di Arezzo pubblica (nell'edizione del 29 ottobre) le motivazioni della sentenza con la quale sono stati assolti i due dirigenti della squadra per la quale il giovane di origini nigeriane giocava. Nel processo è emerso che il decesso non fu conseguenza dello sforzo fisico, che l'arresto cardiaco sarebbe potuto avvenire anche in altri contesti. Un evento statisticamente molto raro fra i giovani, con incidenza limitatissima, non riconducibile a una patologia riscontrabile. Tuttavia il calciatore giocò quella partita ma non poteva perché la pratica di idoneità sportiva gli era stata stoppata un mese prima dalla dottoressa che lo aveva visitato. Aveva richiesto accertamenti. Con l'assoluzione la vedova non avrà alcun risarcimento. Le resta ora la strada della causa civile. Tutti i particolari sul giornale.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Karim Mihoual e sua moglie Hanane Tardane abitano all'interno delle Case Bianche di via Salomone a Milano con i loro tre figli. In occasione della sua visita in città, Papa Francesco ha bussato alla loro porta: "Io sono musulmano, ma per me lui è un santo. Ha bevuto il latte con noi e abbiamo parlato della nostra condizione qui nelle case popolari. Quando è andato via gli ho baciato la mano", ...

 
Al Teatro Mecenate va in scena "Nella stanza di Max"

Il Teatro Mecenate di Arezzo

SPETTACOLO PER BAMBINI

Al Teatro Mecenate va in scena "Nella stanza di Max"

Termina la rassegna Altre Danze_Portiamo i ragazzi a teatro!, ideata dall’Associazione Sosta Palmizi e rivolta ai bambini, agli adolescenti, alle famiglie e alle scuole. L’ultimo ...