Cerca

Mercoledì 18 Gennaio 2017 | 00:26

Valdarno

Furbetti degli assegni sociali: 25 casi scoperti dalla Polizia

Furbetti degli assegni sociali: 25 casi scoperti dalla Polizia

Incassavano gli assegni sociali ma non ne avevano diritto visto che per la maggior parte dell'anno risiedevano all'estero, nei loro Paesi d'origine. E quei soldi dell'Inps, circa 450mila euro in totale, sono stati incassati negli anni dai familiari, dai figli, che invece in Italia ci abitano davvero. Venticinque i casi scoperti dal Commissariato di Montevarchi, una raffica di denunce e multe per un'indagine che è tutt'altro che conclusa. Il contributo assistenziale - che può arrivare fino a 500 euro al mese - viene accordato a cittadini stranieri ultrasessantacinquenni in difficoltà economica, che dimostrino di vivere stabilmente in Italia. Ma nei casi scoperti in Valdarno gli over 65, a parte una decina di giorni all'anno, due settimane al massimo, in Italia ci venivano pochissimo e quindi non avevano diritto a percepire l'assegno. Scoperto l'inganno l'Inps ha provveduto a sospendere il contributo assistenziale. 

Più letti oggi

il punto
del direttore