Cerca

Lunedì 23 Gennaio 2017 | 21:53

Civitella

Falsi tecnici Nuove Acque ripuliscono cassaforte

Falsi tecnici Nuove Acque ripuliscono cassaforte

Una donna di 78 anni è stata derubata in casa da due falsi tecnici di Nuove Acque. E' successo a Viciomaggio. Mentre uno distraeva la signora, l'altro ha utilizzato un flessibile per aprire la cassaforte e asportare i gioielli. I carabinieri hanno avviato indagini dopo la denuncia della donna. Da parte sua Nuove Acque rinnova l'invito a diffidare degli impostori che si presentano a nome dell'azienda. La competenza degli operatori di Nuove Acque non va oltre il contatore e, di norma, l’accesso all’abitazione si rende necessario solo nel caso in cui il contatore sia collocato all’interno della stessa e unicamente per le esigenza di lettura e/o sostituzione del contatore. In ogni caso, gli addetti di Nuove Acque sono dotati di un apposito tesserino aziendale di identificazione. L’Azienda invita tutti gli utenti ad accertarsi dell’identità delle persone che si presentano come addetti della Società Nuove Acque chiedendo sempre l’esibizione del tesserino prima di consentire l’accesso alla propria abitazione e in caso di dubbio a contattare il numero verde della Società per le opportune verifiche.

 

Più letti oggi

il punto
del direttore