Guerrina, Mirco ora trova "fans" sul Web

Arezzo

Guerrina, Mirco ora trova "fans" sul Web

07.11.2014

0

C'è chi lo incoraggia "Mirco, stay strong, noi ti crediamo". C'è chi lo giustifica: "Mirco indagato? Ma porello si sarà semplicemente incartato a parlare". E c'è chi commenta con ironia come il direttore di Rai 3 Andrea Vianello: "Mirco indagato... sono sotto choc". Mirco Alessandrini, il marito di Guerrina Piscaglia, come spesso accade anche in vicende tristi e dolorose è diventato un personaggio. Buca il video e anche la Rete con i suoi modi semplici e impacciati, i maglioni improbabili, i racconti che spiazzano tutti, compresi i pm che lo hanno iscritto sul registro degli indagati per false dichiarazioni. Come sempre il pubblico si divide in innocentisti e colpevolisti: c'entra qualcosa o no nella scomparsa di sua moglie. Hanno impressionato, nelle puntate di Chi l'ha visto, le rivelazioni sull'amicizia troppo profonda tra la moglie e padre Graziano, al quale pure Mirco era devotamente legato; hanno fatto audience anche le mezze ammissioni sull'amica rumena che a sua volta Mirco aveva. Lo hanno indagato per la storia da lui riferita fin dall'inizio della fuga di Guerrina con un fantomatico ambulante marocchino che per gli inquirenti non esiste proprio. Non gli credono neppure quando adesso ricorda che il giorno della scomparsa, il primo maggio, lui e padre Graziano fecero tardi al funerale perché erano tornati indietro a prendere un libro per la messa. I carabinieri sospettano altro e pure magistrati e giudici sono convinti che quel pomeriggio il prete aveva con sé, come mai?, il telefonino di Guerrina usato per inviare sms di depistaggio. Nel giallo di Cà Raffaello, il 52enne Mirco Alessandrini ha i suoi gruppi di sostenitori. Quando mercoledì era in Procura per l'interrogatorio uno suo fan voleva esporre un cartello di solidarietà. Una ragazza ha twittato: Mirco sei troppo tenero ebbastaaaaa

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Karim Mihoual e sua moglie Hanane Tardane abitano all'interno delle Case Bianche di via Salomone a Milano con i loro tre figli. In occasione della sua visita in città, Papa Francesco ha bussato alla loro porta: "Io sono musulmano, ma per me lui è un santo. Ha bevuto il latte con noi e abbiamo parlato della nostra condizione qui nelle case popolari. Quando è andato via gli ho baciato la mano", ...

 
Al Teatro Mecenate va in scena "Nella stanza di Max"

Il Teatro Mecenate di Arezzo

SPETTACOLO PER BAMBINI

Al Teatro Mecenate va in scena "Nella stanza di Max"

Termina la rassegna Altre Danze_Portiamo i ragazzi a teatro!, ideata dall’Associazione Sosta Palmizi e rivolta ai bambini, agli adolescenti, alle famiglie e alle scuole. L’ultimo ...