Addio alla prof Paggini, i ricordi degli studenti dell'Itis e il grazie dei familiari

Arezzo

Addio alla prof Paggini, i ricordi degli studenti dell'Itis e il grazie dei familiari

14.11.2014 - 16:59

0

"Non ci hai insegnato solo la storia e l'italiano, ci hai insegnato la bellezza della vita, a combattere e non arrenderci mai. Come hai fatto tu, con il sorriso, fino alla fine, lottando contro quel mostro che non ti ha lasciato scampo". Sono parole, commoventi, degli studenti di Ilaria Paggini, la professoressa scomparsa nei giorni scorsi a soli 42 anni. I funerali, celebrati alla pieve di Sant'Eugenia al Bagnoro, sono stati seguiti da una folla enorme. Un grande tributo alla insegnante, un abbraccio alla famiglia, il marito Roberto Peruzzi, la figlia Letizia e i genitori di Ilaria. "Vogliamo ringraziare tutti - dicono i familiari - per la manifestazione di vicinanza e il calore che abbiamo sentito intorno a noi. Grazie ai ragazzi, straordinari, grazie ai colleghi docenti di Ilaria e al personale dell'Itis Galileo Galilei, grazie alla dirigente scolastica Emanuela Caroti." In nome della professoressa sono state raccolte offerte destinate al Calcit. "Ciao prof", hanno scritto gli studenti nei messaggi letti in chiesa. "Ogni giorno entravi in classe lasciando fuori tutto il tuo dolore e la tua sofferenza, prendendoti il peso dei nostri problemi e cercando di risolverli". Legami stretti, uno scambio di esperienze, un rapporto proseguito intensamente fino alla fine, di quelli che lasciano il segno. La Quinta scrive: "Nella nostra mente si accavallano i ricordi, immagini di tutto quello che è stato il nostro percorso insieme. Si ricorda, prof, il suo primo giorno nella nostra classe? Ci travolse con tutta la sua personalità e professionalità, si mostrò subito per la persona che era, e fu amore a prima vista. Da quel giorno non ha mai smesso di insegnarci come affrontare la vita a testa alta e di trovare sempre il lato positivo delle cose. Ci ha insegnato a distinguere l'essenziale dal superfluo". Un'altra lettera dice: "Ti abbiamo conosciuto il secondo anno, ma tu ci conoscevi da prima, da quando hai detto che ci guardavi dalla finestra della stanza dove facevi la chemio combattendo per la vita e dicevi: quella sarà la mia classe e così è stato. Noi eravamo la tua classe e tu eri la nostra prof. Ora non ci vedremo più nei corridoi di scuola, ma siamo sicuri che sarai la prof degli angeli e sarai il nostro angelo che ci guarda dalla finestra più grande, il cielo, e noi saremo sempre la tua Seconda G".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

GSE, sostenibilità e legalità per un futuro più vivibile

GSE, sostenibilità e legalità per un futuro più vivibile

Roma, (askanews) - Diffondere la cultura della legalità attraverso i valori della sostenibilità ambientale e del riciclo dei rifiuti. Questo l obiettivo della giornata organizzata dal Gestore dei Servizi Energetici, a 25 anni dalle stragi di Capaci e di via D Amelio in cui morirono i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. IL GSE ha ospitato cento studenti delle classi medie e superiori del ...

 
Tutti i morti in Siria: performance globale di Santiago Sierra

Tutti i morti in Siria: performance globale di Santiago Sierra

Milano (askanews) - Un lungo elenco di nomi che unisce quattro città - Tel Aviv, Vienna, Londra e Buenos Aires - e, in una non stop di undici giorni, vuole dare conto di tutti i morti del conflitto in Siria. E' una nuova azione performativa dell'artista spagnolo Santiago Sierra che viene trasmessa in diretta streaming 24 ore su 24 al Padiglione di Arte Contemporanea di Milano, in occasione degli ...

 
Trump visita lo Yad Vashem, il memoriale dell'Olocausto

Trump visita lo Yad Vashem, il memoriale dell'Olocausto

Gerusalemme (askanews) - Dopo l'incontro con Abu Mazen a Betlemme Donald Trump è tornato a Gerusalemme dove ha visitato Yad Vashem, il memoriale della Shoah. Il presidente degli Stati Uniti a capo coperto e accompagnato dalla moglie Melania, ha reso omaggio alle vittime dell'Olocausto. In occasione della visita al Mausoleo ha detto che "la shoah è stata l'ora più buia della storia dell'umanità, ...

 
Trump: tutto il possibile per pace tra israeliani e palestinesi

Trump: tutto il possibile per pace tra israeliani e palestinesi

Betlemme, Cisgiordania (askanews) - Gli Stati Uniti faranno tutto quanto nelle loro disponibilità per costruire il sogno di una pace possibile tra Israele e Palestina. Queste le parole del presidente statunitense Donald Trump nel corso della conferenza stampa congiunta a Betlemme con il leader dell'Autorità nazionale palestinese Abu Mazen. Dal canto suo, il presidente palestinese ha ribadito che ...

 
Mariano Di Vaio, canzone da hit

Il fatto

Mariano Di Vaio, canzone da hit

Mariano Di Vaio festeggia il suo 28esimo compleanno con un autentico fuoco d’artificio: lancia la sua prima canzone che si intitola "Wait for me", di cui è autore e ...

09.05.2017

I Rolling Stones in Italia

L'evento

I Rolling Stones in Italia

I Rolling Stones tornano in Italia, per un'unica data. Il 23 settembre saranno al Lucca Summer Festival. Il tour del 2017 si chiamerà 'Stones - No filter' e vedrà Mick Jagger,...

09.05.2017

Maltese, boom di ascolti

Fiction

Maltese, boom di ascolti

Esordio con boom di ascolti per la fiction Maltese - Il romanzo del commissario, con Kim Rossi Stuart, che lunedì sera su Rai1 ha ottenuto il 30.3% di share pari a una media ...

09.05.2017