Test dna contestato: "Figlia dell'avvocato? No di un parente"

Arezzo

Test dna contestato: "Figlia dell'avvocato? No di un parente"

16.11.2014

0

Nuova puntata nel caso dell'avvocato aretino, defunto da anni, che sarebbe il padre di un'aretina mai riconosciuta come figlia. I familiari del professionista - la moglie e i due figli - presentano ricorso in Cassazione contro la sentenza di Appello che ha confermato la validità del test del Dna. Per il professor Gian Franco Ricci Albergotti, che li assiste, il risultato dell'accertamento genetico non è totalmente sovrapponibile: ci sono due punti in cui manca la corrispondenza. Il profilo dell'avvocato è molto affine, ma la donna (P.M., 55 anni) potrebbe essere figlia di un parente del professionista. Sarà la Cassazione ad esprimersi su una causa che ha ovviamento ricadute importanti in chiave ereditaria (la 55enne, deceduta di recente, ha due figli).

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Karim Mihoual e sua moglie Hanane Tardane abitano all'interno delle Case Bianche di via Salomone a Milano con i loro tre figli. In occasione della sua visita in città, Papa Francesco ha bussato alla loro porta: "Io sono musulmano, ma per me lui è un santo. Ha bevuto il latte con noi e abbiamo parlato della nostra condizione qui nelle case popolari. Quando è andato via gli ho baciato la mano", ...

 
Al Teatro Mecenate va in scena "Nella stanza di Max"

Il Teatro Mecenate di Arezzo

SPETTACOLO PER BAMBINI

Al Teatro Mecenate va in scena "Nella stanza di Max"

Termina la rassegna Altre Danze_Portiamo i ragazzi a teatro!, ideata dall’Associazione Sosta Palmizi e rivolta ai bambini, agli adolescenti, alle famiglie e alle scuole. L’ultimo ...