Agli arresti domiciliari, approfitta di un permesso per andare a comprarsi la droga

San Giovanni Valdarno

Agli arresti domiciliari, approfitta di un permesso per andare a comprarsi la droga

0

Agli arresti domiciliari, ha approfittato di un permesso per andare a Firenze a comprarsi della droga. Un trentunenne valdarnese è finito nei guai dopo essere stato fermato in un controllo stradale da una pattuglia del Commissariato di Montevarchi. Il giudice gli aveva accordato la possibilità di assentarsi dalla propria abitazione in determinate ore del giorno. A San Giovanni, nel corso di un controllo, gli agenti hanno notato che l'uomo mostrava segni di nervosismo e irrequietezza. Scattavano gli accertamenti: il trentunenne spiegava agli agenti che durante l'orario di permesso aveva raggiunto Firenze per acquistare della cocaina, per uso personale. Nei suoi confronti è scattata una denuncia per guida in stato alterazione psicofisica derivante dall'uso di sostanze stupefacenti. E' stato accompagnato nel carcere aretino di San  Benedetto dopo che gli è stata revocata la misura degli arresti domiciliari.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista". Poi, "Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome". E infine, "Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007". Il capitano della Roma, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: "Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono ...