Folla per l'addio al 14enne. Il suo tema: "Mi piace il Liceo, farò l'architetto"

Camucia

Folla per l'addio al 14enne. Il suo tema: "Mi piace il Liceo, farò l'architetto"

01.12.2014 - 16:32

0

“Sì, credo proprio di aver scelto bene il luogo dove studierò e trascorrerò questi cinque anni della mia vita: il Liceo Scientifico. Il mio sogno è fare l’architetto, mi piace disegnare, progettare…” Quando l’amico di Andrei Claudiu con la voce rotta dalla commozione legge dall’altare il tema del compagno quattordicenne che non tornerà più in classe, nessuno nella chiesa di Cristo Re riesce a trattenere le lacrime. Ortodossi e cattolici. Rumeni e italiani. Ragazzini e nonni. Si sciolgono le differenze davanti a questa bara bianca di un bianco che acceca come una stella, coperta di fasci di fiori bianchi con le scritte bianche di papà, mamma, dei cari, dei compagni. E’ il giorno di Sant’Andrea, dice dall’altare don Benito Chiarabolli, quindi è l’onomastico di Andrei e la festa del patrono degli ortodossi, come appunto la famiglia del liceale, i Tiseanu, che il parroco accoglie con dolcezza e cerca di confortare. Il babbo e la mamma di Andrei Claudiu desideravano “il meglio” per il loro unico figlio, rivela ancora Andrei sul tema. Quella passione per lo studio e l’architettura intendevano sostenerla, alimentarla. Un gran lavoratore il papà Edmond Aurel, stimato imprenditore del cartongesso, una brava mamma la moglie: hanno ricevuto l’abbraccio di tutta Camucia e anche oltre. Il prete li invita a non cedere nella durissima prova, a tener salda la fede. Ma da oggi sarà tanto difficile ripartire. Tutto si è capovolto quella mattina del 18 novembre quando Andrei Claudiu diretto a piedi al liceo Scientifico di Castiglion Fiorentino, partito col bus da Camucia, sceso in Piazzale Garibaldi e giunto a piedi in via Dante, si è accasciato su tre scalini e gli altri ragazzi hanno prestato i primissimi soccorsi. Poi l’ambulanza, l’elicottero, l’arresto cardiaco, il coma, una settimana di speranza sempre più flebile. La morte. E la donazione degli organi: splendido gesto, con sette persone che hanno ricevuto la vita da Andrei Claudiu. Don Chiarabolli parla di pace eterna e di paradiso, il coro canta di voli in cielo su ali d’aquila. I ragazzi della scuola, scossi dalla cruda realtà di una vita che può spezzarsi così presto, ripercorrono nella mente ricordi e immagini. Dalle righe del suo tema, Andrei Claudiu dice loro che, pian piano, lì nella prima classe del Liceo, dopo gli anni delle scuole medie, stava superando i timori e gli imbarazzi di chi cambia ambiente e deve stringere nuove amicizie. Le bandiere dell’Italia in chiesa, sono il simbolo delle scuole frequentate dal ragazzo e il segno dell’accoglienza per chi ha origini diverse e si integra in una comunità. Finita la messa, tutti vorrebbero rimanere ancora un po’, magari a sentire i pensieri e i sogni di quel ragazzino già ometto, timido e curioso dietro gli occhialetti sottili.

Luca Serafini

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Finlandia, accoltellamenti Turku, anche un'italiana tra i feriti

Finlandia, accoltellamenti Turku, anche un'italiana tra i feriti

Turku (askanews) - C'è anche un'italiana tra i feriti degli accoltellamenti seriali avvenuti venerdì 18 agosto a Turku, in Finlandia. Al grido di "Allah Akbar" un uomo si è scagliato contro i passanti nel centro di questa cittadina portuale, uccidendo due persone e ferendone altre otto. La polizia finlandese ha confermato ufficialmente che l'accoltellamento seriale sia stato un atto di terrorismo....

 
Barcellona, è caccia ad Abouyaaqoub. Una terza vittima italiana

Barcellona, è caccia ad Abouyaaqoub. Una terza vittima italiana

Roma, 19 ago. (askanews) - Ora è lui il super-ricercato, ha 22 anni ed è sfuggito alla morte che ha colto i suoi presunti complici a Cambrils. La polizia spagnola dà la caccia a Younes Abouyaaqoub, sospettato di essere stato l'autista del furgone bianco scagliato contro la folla di passanti e turisti sulla Rambla. Anche lui è di origine marocchina, come la gran parte dei componenti del gruppo che ...

 
Vive in Spagna da anni, italiano: "Qui misure sicurezza elevate"

Vive in Spagna da anni, italiano: "Qui misure sicurezza elevate"

Barcellona, (askanews) - "Io che vivo qua ho sempre visto tantissima polizia e non avrei mai pensato a un attacco terroristico qua a Barcellona. Con le misure di sicurezza che ci sono non avrei mai pensato. Per questo mi ha preso molto, una cosa che non mi sarei mai aspettato". Ad affermarlo è un giovane italiano, originario di Vicenza, che vive da tanti anni in Spagna, scampato all'attentato di ...

 
Finlandia, accoltellate diverse persone nel centro di Turku

Finlandia, accoltellate diverse persone nel centro di Turku

Turku (askanews) - Diverse persone sono state accoltellate oggi nel centro della città di Turku, in Finlandia sudoccidentale. Un uomo è stato arrestato dalla polizia, che l'ha neutralizzato sparandogli alle gambe, mentre continua la caccia a "possibili altri accoltellatori", secondo quanto ha twittato la polizia. Non è ancora stato chiarito il numero di vittime, anche se il sito di notizie del ...

 
Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Gossip

Laura Freddi sarà mamma a 45 anni

Laura Freddi sarà mamma all'età di 45 anni. Lo rivela il settimanale 'Chi', che nel numero in edicola da oggi pubblica le immagini della showgirl in dolce attesa. La diretta ...

16.08.2017

Samantha Iorio, una "lady in soul" alla Fortezza del Girifalco

Cortona

Samantha Iorio, una "lady in soul" alla Fortezza del Girifalco

Ancora un appuntamento musicale nell’intensa programmazione estiva della Fortezza del Girifalco a Cortona. Per “Fortezza Live Summer”, nella serata di mercoledì 16 agosto, ...

14.08.2017