Folle inseguimento in A1, preso con 300 capi in cashmere rubati

AREZZO

Folle inseguimento in A1, preso con 300 capi in cashmere rubati

05.12.2014 - 12:49

0

E' finita all'area di servizio "Badia al Pino" la folle corsa di un serbo in fuga dall'Umbria alla Toscana con trecento capi di cashmere. L'operazione è stata messa in atto dal comando compagnia di Assisi a Ospedalicchio e ha visto in azione i militari in borghese, guidati dal maggiore Marco Sivori, i quali sono riusciti a intercettare il malvivente a bordo di una Golf diretta a gran velocità sul raccordo Siena – Bettolle. Gli inquirenti sono riusciti con non poca difficoltà a seguire l’auto, risultata rubata il 27 novembre a Perugia. L’inseguimento a folle velocità è andato avanti fino appunto in Toscanan dove gli uomini dell'Arma hanno chiesto l’ausilio di una pattuglia della polizia stradale di Arezzo. Il giovane ha tentato ripetutamente di speronare le due pattuglie per buttarle fuori strada (per questo dovrà rispondere anche del reato di resistenza a pubblico ufficiale) ma alla fine è stato bloccato nell’area di servizio aretina dell'A1. Lo straniero faceva parte di un sodalizio criminale specializzato in furti e reati contro il patrimonio di cui nei giorni scorsi era stata arrestata la primula rossa e da cui erano partite le indagini per arrivare all'identificazione degli altri componenti del gruppo criminale attraverso il monitoraggio degli spostamenti dei giovani sospettati, tra cui il serbo fermato. L’immediata perquisizione personale e veicolare ha permesso di rinvenire circa trecento capi in cashmere rubati ad una ditta di Cannara lo scorso 29 novembre, guanti, sofisticate ricetrasmittenti utilizzate con ogni probabilità per comunicare con gli altri componenti del gruppo e numerosi arnesi da scasso. La refurtiva è stata interamente riconsegnata al legittimo proprietario. Per l’autore del fatto, irregolare sul territorio nazionale ma incensurato, si sono aperte le porte del carcere di Arezzo. L’accusa è di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale, possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Royal wedding, è il giorno del sì: Harry e Meghan marito e moglie

Royal wedding, è il giorno del sì: Harry e Meghan marito e moglie

Milano (askanews) - Si sono guardati e sorrisi a lungo, poi si sono presi per mano e così si sono scambiati le promesse di matrimonio: il principe Harry d'Inghilterra e Meghan Markle sono diventati marito e moglie nella cappella di St George del castello di Windsor. La sposa, arrivata in auto con la madre Doria, è entrata da sola in chiesa, seguita dai 10 paggetti e damigelle, tra cui i ...

 
Super Ginger: un fuori stagione al Teatro Virginian

Lo spettacolo

Super Ginger: un fuori stagione al Teatro Virginian

Torna il mercoledì del Teatro Virginian di Arezzo (in via de' Redi) che alza nuovamente il sipario sul suo ricco fuori stagione, ciliegina sulla torta di una stagione di ...

14.05.2018

Al festival di teatro spontaneo c'è "Ferdinando"

La rassegna

Al festival di teatro spontaneo c'è "Ferdinando"

Torna il festival di teatro spontaneo. Bramosie sessuali, sentimenti intensi e qualche risata per lo spettacolo “Ferdinando” di venerdì 18 maggio, alle ore 21,15 presso il ...

14.05.2018

"Segni di memoria, semi di storia", conferenza dell'Archivio dei Diari

Pieve Santo Stefano

"Segni di memoria, semi di storia", conferenza dell'Archivio dei Diari

Dalla Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze all’Archivio dei diari di Pieve Santo Stefano per raccontare un ventennio di cambiamenti e trasformazioni che ha segnato l’Italia: ...

14.05.2018