Giallo del cranio, sono tre i segni indecifrabili

AREZZO

Giallo del cranio, sono tre i segni indecifrabili

18.06.2016

0

Tre segni indecifrabili e non uno solo sul cranio ritrovato nei boschi di Montemignaio. Un giallo. Due segni blu nelle calotte e uno arancione nella parte posteriore del teschio. Saranno i carabinieri del Racis a datare il reperto (che non sembra antico) e attribuirlo ad una persona di sesso maschile o femminile, come sembra, per stabilirne l'età e ricavare altri elementi. Il sindaco di Montemignaio, Massimiliano Mugnaini, non sa darsi una spiegazione. La zona, un castagneto, dove la donna che cercava funghi lo ha trovato si chiama Pescinale e si raggiunge a piedi dalle località Fossatello - Liconia. Nel territorio nessuna notizia di gruppi che si radunano per messe nere e nemmeno casi, negli ultimi anni, di persone scomparse. Ma il cranio, come denotano i segni, è stato sicuramente manipolato e lasciato sul posto. 

ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL  18 GIUGNO

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Karim Mihoual e sua moglie Hanane Tardane abitano all'interno delle Case Bianche di via Salomone a Milano con i loro tre figli. In occasione della sua visita in città, Papa Francesco ha bussato alla loro porta: "Io sono musulmano, ma per me lui è un santo. Ha bevuto il latte con noi e abbiamo parlato della nostra condizione qui nelle case popolari. Quando è andato via gli ho baciato la mano", ...

 
Al Teatro Mecenate va in scena "Nella stanza di Max"

Il Teatro Mecenate di Arezzo

SPETTACOLO PER BAMBINI

Al Teatro Mecenate va in scena "Nella stanza di Max"

Termina la rassegna Altre Danze_Portiamo i ragazzi a teatro!, ideata dall’Associazione Sosta Palmizi e rivolta ai bambini, agli adolescenti, alle famiglie e alle scuole. L’ultimo ...