allarme per una nuova truffa dei bancomat così vi rubano i soldi

BANDA IN AZIONE

Allarme per la nuova truffa dei bancomat: così ti rubano i soldi

21.03.2017 - 15:22

1

E' allarme in tutta Italia per una nuova truffa che permette a una banda specializzata di sottrarre tutti i contanti disponibili sui bancomat.

Le prime segnalazioni - riferisce Il Giornale - sono arrivate da Napoli. Ma il timore - vista la sua efficacia - è che i trucchetto sia già stato "esportato" in altre città.

"A far scattare le indagini della polizia - scrive Il Giornale nell'edizione on line del 19 marzo 2017 - sono state le denunce di alcune vittime di questo innovativa tipologia di furto".

La truffa non riguarda gli sportelli esterni, ma quelli allestiti dentro le banche.

Ed ecco - sempre secondo Il Giornale - come funziona: quando la vittima predestinata va all'interno di un istituto di credito, per aprire la porta automatica dell'area bancomat interna deve strisciare la carta nell'apposito apparecchio. Per uscire il procedimento è diverso e normalmente basta premere un bottone che apre la porta. I malviventi, però, fanno trovare un altro apparecchio dove introdurre la tessera anche in uscita.

In questo modo riescono a copiare tutti i dati della banda magnetica o del chip elettronico del bancomat e possono procedere alla clonazione della vostra carta e ai prelievi perché con un altro metodo che non è ben chiaro riuscirebbero a "vedere" anche il codice pin che voi stessi avete digitato sulla tastiera.

Dopo, per i malviventi, è sufficiente ripresentarsi con la copia della vostra carta e fare un regolare prelievo di denaro contante da qualsiasi bancomat. E voi, oltre al denaro sottratto, rischiate pure di dover pagare le commissioni del prelievo avvenuto, se questo è previsto dal contratto stipulato con la vostra banca.

Oltre al danno, quindi, anche la beffa. E dimostrare che la vostra carta è stata clonata, se non siete in grado di ricordare dove siete rimasti vittima del trucchetto e, soprattutto, se da quel posto - anche se lo ricordate - i malviventi hanno già rimosso la macchinetta usata per "rubare" i dati del vostro bancomat, può diventare difficile. Se non addirittura impossibile.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Mattheone

    23 Marzo 2017 - 16:04

    Sì... ma il codice pin del bancomat, come lo prendono?

    Report

    Rispondi

Più letti oggi

Mediagallery

Germania al voto il 24 settembre: probabile governo Merkel IV

Germania al voto il 24 settembre: probabile governo Merkel IV

Berlino, (askanews) - La Germania si prepara molto probabilmente a un governo Merkel IV, ma la partita delle alleanze è ancora tutta da giocare. La Cdu, partito della cancelliera tedesca, è in cima ai sondaggi in vista delle elezioni del 24 settembre registrando un 36% di consensi, di fronte al 23% degli sfidanti socialdemocratici incarnati dall'ex presidente dell'Europarlamento Martin Schulz. ...

 
Rifornimenti col paracadute per una base australiana in Antartide

Rifornimenti col paracadute per una base australiana in Antartide

Melbourne (askanews) - I ricercatori della Davis station, una base antartica australiana, hanno ricevuto, per la prima volta, casse di cibo e generi di prima necessità paracadutati da un aereo. L'operazione è stata resa possibile grazie al rifornimento in volo del velivolo cargo, un C-17 Globemaster della Royal Air Force australiana, utilizzato per trasportare gli approvvigionamenti. L'aereo ha ...

 
Moda Londra, tre fratelli Hadid in passerella per Tommy Hilfiger

Moda Londra, tre fratelli Hadid in passerella per Tommy Hilfiger

Londra (askanews) - Non solo le famose Gigi, Bella, in passerella per Tommy Hilfiger sfila anche il fratello Anwar, facendo diventare l'appuntamento londinese uno dei più attesi della settimana della moda. I tre fratelli belli come il sole, hanno indossato la collezione di Tommy Hilfiger TommyXGigi dedicata ai Millennials: abbigliamenti da giovani alla moda, che giocano tra giochi di luce colori ...

 
Ministro Catalogna: la guerra sporca di Madrid sul referendum

Ministro Catalogna: la guerra sporca di Madrid sul referendum

Roma, (askanews) - Arresti e perquisizioni, "la risposta che stiamo ricevendo dallo Stato spagnolo non ha nulla a che fare con ciò che ci aspetteremmo da uno Stato fortemente democratico". Lo ha detto il ministro degli Esteri del governo autonomo della Catalogna, Raul Romeva, a pochi giorni dal referendum del 1 ottobre sull'autonomia della regione spagnola. All'indomani di questa intervista, La ...

 
Ultimi giorni della videoinstallazione "Tristan's Ascension"

ALLA GALLERIA BRUSCHI

Ultimi giorni della videoinstallazione "Tristan's Ascension"

Dopo quasi 4 mesi di apertura termina la mostra che ha sancito la collaborazione tra Fondazione Ivan Bruschi e la Fondazione Strozzi di Firenze: sabato 16 e domenica 17 sono ...

15.09.2017

Morto l'attore Gigi Burruano

Aveva 69 anni

Morto l'attore Gigi Burruano

E' morto a 69 anni l'attore palermitano Gigi Burruano, aveva scoperto di essere gravemente malato qualche mese fa. Attore di teatro, cinema e tv, Burruano ha esordito al ...

11.09.2017

L'Infinito di Leopardi, da Visso a Cortonantiquaria

LA MOSTRA

L'Infinito di Leopardi, da Visso a Cortonantiquaria

La poesia di Giacomo Leopardi, nonostante i due secoli che ormai separano la nostra epoca da quella in cui è vissuto il poeta, continua ad esercitare un grande fascino. ...

25.08.2017