allarme per una nuova truffa dei bancomat così vi rubano i soldi

BANDA IN AZIONE

Allarme per la nuova truffa dei bancomat: così ti rubano i soldi

21.03.2017 - 15:22

1

E' allarme in tutta Italia per una nuova truffa che permette a una banda specializzata di sottrarre tutti i contanti disponibili sui bancomat.

Le prime segnalazioni - riferisce Il Giornale - sono arrivate da Napoli. Ma il timore - vista la sua efficacia - è che i trucchetto sia già stato "esportato" in altre città.

"A far scattare le indagini della polizia - scrive Il Giornale nell'edizione on line del 19 marzo 2017 - sono state le denunce di alcune vittime di questo innovativa tipologia di furto".

La truffa non riguarda gli sportelli esterni, ma quelli allestiti dentro le banche.

Ed ecco - sempre secondo Il Giornale - come funziona: quando la vittima predestinata va all'interno di un istituto di credito, per aprire la porta automatica dell'area bancomat interna deve strisciare la carta nell'apposito apparecchio. Per uscire il procedimento è diverso e normalmente basta premere un bottone che apre la porta. I malviventi, però, fanno trovare un altro apparecchio dove introdurre la tessera anche in uscita.

In questo modo riescono a copiare tutti i dati della banda magnetica o del chip elettronico del bancomat e possono procedere alla clonazione della vostra carta e ai prelievi perché con un altro metodo che non è ben chiaro riuscirebbero a "vedere" anche il codice pin che voi stessi avete digitato sulla tastiera.

Dopo, per i malviventi, è sufficiente ripresentarsi con la copia della vostra carta e fare un regolare prelievo di denaro contante da qualsiasi bancomat. E voi, oltre al denaro sottratto, rischiate pure di dover pagare le commissioni del prelievo avvenuto, se questo è previsto dal contratto stipulato con la vostra banca.

Oltre al danno, quindi, anche la beffa. E dimostrare che la vostra carta è stata clonata, se non siete in grado di ricordare dove siete rimasti vittima del trucchetto e, soprattutto, se da quel posto - anche se lo ricordate - i malviventi hanno già rimosso la macchinetta usata per "rubare" i dati del vostro bancomat, può diventare difficile. Se non addirittura impossibile.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Mattheone

    23 Marzo 2017 - 16:04

    Sì... ma il codice pin del bancomat, come lo prendono?

    Report

    Rispondi

Più letti oggi

Mediagallery

G7, corteo di protesta in marcia per le vie di Giardini Naxos

G7, corteo di protesta in marcia per le vie di Giardini Naxos

Giardini Naxos (askanews) - Sta procedendo verso il lungomare di Giardini Naxos, comune ai piedi della rocca di Taormina, il corteo di manifestanti contro il G7. Alla manifestazione stanno prendendo parte un migliaio di manifestanti dietro uno striscione con lo slogan: "Sicilia in marcia contro i potenti della Terra". Il corteo, che sta procedendo pacificamente, è sorvegliato da decine di uomini ...

 
"Aspettando Naturalmente Pianoforte": i nomi dei big

Pratovecchio Stia

"Aspettando Naturalmente Pianoforte": i nomi dei big

In attesa della nuova edizione di “Naturalmente Pianoforte”, che si terrà dal 19 al 22 luglio 2018, la suggestiva cornice di Pratovecchio Stia, in provincia di Arezzo, si ...

28.05.2017

"L'Italia dei Visionari": i vincitori delle 30 repliche

Sansepolcro

"L'Italia dei Visionari": i vincitori delle 30 repliche

Sono 284 i progetti arrivati da tutta Italia in risposta alla seconda edizione del bando "L'Italia dei Visionari", ideato da CapoTrave-Kilowatt nell’ambito  del  progetto  ...

26.05.2017

Mostra “Mithra, un Dio orientale in Valdarno”

Cavriglia

Mostra “Mithra, un Dio orientale in Valdarno”

Accadde di marzo del 1974. Un marzo freddo, che non impedì però a due ragazzi di Cavriglia, Gianni Grotti e Mauro Ferrucci, di afferrare un carretto a sterzo in legno e di ...

26.05.2017