BANDA IN AZIONE

Allarme per la nuova truffa dei bancomat: così ti rubano i soldi

21.03.2017 - 15:22

1

E' allarme in tutta Italia per una nuova truffa che permette a una banda specializzata di sottrarre tutti i contanti disponibili sui bancomat.

Le prime segnalazioni - riferisce Il Giornale - sono arrivate da Napoli. Ma il timore - vista la sua efficacia - è che i trucchetto sia già stato "esportato" in altre città.

"A far scattare le indagini della polizia - scrive Il Giornale nell'edizione on line del 19 marzo 2017 - sono state le denunce di alcune vittime di questo innovativa tipologia di furto".

La truffa non riguarda gli sportelli esterni, ma quelli allestiti dentro le banche.

Ed ecco - sempre secondo Il Giornale - come funziona: quando la vittima predestinata va all'interno di un istituto di credito, per aprire la porta automatica dell'area bancomat interna deve strisciare la carta nell'apposito apparecchio. Per uscire il procedimento è diverso e normalmente basta premere un bottone che apre la porta. I malviventi, però, fanno trovare un altro apparecchio dove introdurre la tessera anche in uscita.

In questo modo riescono a copiare tutti i dati della banda magnetica o del chip elettronico del bancomat e possono procedere alla clonazione della vostra carta e ai prelievi perché con un altro metodo che non è ben chiaro riuscirebbero a "vedere" anche il codice pin che voi stessi avete digitato sulla tastiera.

Dopo, per i malviventi, è sufficiente ripresentarsi con la copia della vostra carta e fare un regolare prelievo di denaro contante da qualsiasi bancomat. E voi, oltre al denaro sottratto, rischiate pure di dover pagare le commissioni del prelievo avvenuto, se questo è previsto dal contratto stipulato con la vostra banca.

Oltre al danno, quindi, anche la beffa. E dimostrare che la vostra carta è stata clonata, se non siete in grado di ricordare dove siete rimasti vittima del trucchetto e, soprattutto, se da quel posto - anche se lo ricordate - i malviventi hanno già rimosso la macchinetta usata per "rubare" i dati del vostro bancomat, può diventare difficile. Se non addirittura impossibile.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Mattheone

    23 Marzo 2017 - 16:04

    Sì... ma il codice pin del bancomat, come lo prendono?

    Report

    Rispondi

Più letti oggi

Mediagallery

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Los Angeles (askanews) - Il tenore spagnolo Placido Domingo ha festeggiato, con un recital speciale al Dorothy Chandler Pavilion di Los Angeles, circondato da amici, cantanti e musicisti, i suoi 50 anni di carriera. Domingo, direttore generale della Washington National Opera e della Los Angeles Opera, esordì proprio nella città californiana il 17 novembre del 1967, senza immaginare - ha spiegato ...

 
Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Roma (askanews) - Nulla di fatto dopo l'incontro sulle pensioni a Palazzo Chigi tra Governo e sindacati. Gentiloni ha chiesto ai leader di Cgil, Cisl e Uil uno sforzo significativo di condivisione sulle pensioni e di sostenere il pacchetto delle misure; un documento di tre cartelle sullo stop al rialzo dell'età pensionabile per 15 categorie di lavori gravosi, e il fondo per la proroga dell'Ape ...

 
Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Napoli (askanews) - Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella ha presenziato, in piazza del Plebiscito a Napoli, alla cerimonia del giuramento di 90 nuovi allievi della scuola militare della Nunziatella in occasione dei 230 anni dalla fondazione della prestigiosa scuola militare, voluta dal Re Ferdinando IV di Borbone il 18 novembre del 1787. Erano presenti anche il ministro della Difesa, Roberta ...

 
Saad Hariri all'Eliseo, incontro e pranzo con Macron

Saad Hariri all'Eliseo, incontro e pranzo con Macron

Parigi (askanews) - Il premier dimissionario libanese, Saad Hariri è stato accolto all'Eliseo dal presidente francese Emmanuel Macron, che gli ha riservato gli onori della Guardia Repubblicana, a sottolineare che per la Francia non si tratta di un premier decaduto, ma ancora in carica. Il 4 novembre 2017, l'annuncio delle sue dimissioni, aveva innescato le accuse che fosse trattenuto nel Paese ...

 
"Vasari, Jacone e la maniera bizzarra" alla Casa Museo Bruschi

La mostra

"Vasari, Jacone e la maniera bizzarra" alla Casa Museo Bruschi

Alla Casa Museo di Ivan Bruschi di Arezzo inaugurata la mostra “Vasari, Jacone e la maniera bizzarra”. All’apertura dell’esposizione, che sarà visibile fino al 18 febbraio ...

18.11.2017

"Fifty/Fifty": collettiva del Cenacolo degli Artisti Aretini

La mostra

"Fifty/Fifty": collettiva del Cenacolo degli Artisti Aretini

Dal 19 al 29 novembre 2017 l’Atrio d’onore della Provincia di Arezzo, con entrata da via Ricasoli 44/46, ospita “Fifty/Fifty”, concorso e mostra collettiva di pittura ...

18.11.2017

Monologo su Maradona per aiutare il Thevenin

Arezzo

Monologo su Maradona per aiutare il Thevenin

Un monologo su Diego Armando Maradona per raccogliere fondi a favore di Casa Thevenin. Lo spettacolo di Michele Ruol, con la regia di Lorenzo Maragoni e la conduzione di ...

16.11.2017