Morto il partigiano Zanchi, ultimo degli eroi della Chiassa

AREZZO

Morto il partigiano Zanchi, ultimo degli eroi della Chiassa

15.09.2017 - 08:40

0

È morto Bruno Zanchi, ultimo degli eroi della Chiassa.

Scrive così Santino Gallorini, storico locale cui si deve la ricostruzione dei fatti e delle azioni che scongiurarono un altro eccidio in terra di Arezzo. "Nato ad Anghiari nel 1924, Partigiano della Banda del Russo, fu tra gli eroi dei Giorni della Chiassa. L'8 settembre 1943 era militare a Grosseto. Tornato ad Anghiari, fu in seguito costretto a rientrare nell'Esercito. Portato al Distretto a Poppi, fu poi inviato a Tregozzano. Qualche tempo dopo scappò e si nascose nelle montagne sopra Anghiari. Più tardi entrò a far parte della Banda di Caciari, che verso aprile-maggio 1944, con l'arrivo dell'ex prigioniero di guerra Vassili, fu chiamata Banda del Russo."


"Dopo la cattura del colonnello tedesco von Gablenz e del suo aiutante, quando fu noto l'ultimatum tedesco, che minacciava la fucilazione degli ostaggi della Chiassa e la distruzione di Anghiari, Montauto, Chiassa e Borgo a Giovi, Bruno Zanchi cercò di convincere il Russo a rilasciare i due prigionieri. Quando il 29 giugno il tenente partigiano Gianni Mineo riuscì a convincere il Russo a consegnargli von Gablenz e il suo aiutante, Bruno Zanchi, assieme a Giuseppe Rosadi ed allo stesso Mineo, riaccompagnò i due tedeschi fin verso la Chiassa. In un documento sottoscritto il 30 gennaio 1946, BRUNO ZANCHI dichiarò che la riconsegna di von Gablenz alla Chiassa "... fu eseguita da un tenente dei partigiani del reparto di Catenaia e da me sottoscritto che scortai tali ufficiali nelle vicinanze del comando tedesco". Molti testimoni, nel 1944 residenti o sfollati sulle montagne di Anghiari, hanno un buon ricordo del partigiano Zanchi "de Ciucciolo" a testimoniare il suo comportamento rispettoso e corretto."


"A tutti gli effetti, Bruno Zanchi si può considerare uno degli EROI DELLA CHIASSA, che contribuì a salvare oltre 200 vite umane dalla fucilazione e i centri abitati di ANGHIARI, CHIASSA, MONTAUTO E BORGO A GIOVI dalla distruzione. GRAZIE BRUNO ZANCHI!"

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Myanmar, il Bangladesh rinvia il rimpatrio dei profughi rohingya

Myanmar, il Bangladesh rinvia il rimpatrio dei profughi rohingya

Dacca (askanews) - Il Bangladesh ha deciso di rinviare l'avvio del rimpatrio in Myanmar dei profughi rohingya inizialmente previsto per il 23 gennaio 2018, come concordato da Dacca e Naypyidaw. Lo ha fatto sapere Abul Kalam Azad, funzionario del Dipartimento per gli aiuti ai profughi e per i rimpatri dal Bangladesh. "Saremo molto lieti di vedere il processo di rimpatrio iniziare il prima ...

 
Puigdemont in Danimarca, Madrid rinuncia ad arresto

Puigdemont in Danimarca, Madrid rinuncia ad arresto

Roma, (askanews) - Continua senza esclusione di colpi la guerra politico-giudiziaria fra Madrid e Barcellona: l'ex presidente catalano Carles Puigdemont, a Bruxelles per evitare il carcere a seguito della dichiarazione di indipendenza della Catalogna dello scorso 27 ottobre, ha lasciato per la prima volta il Belgio per partecipare a un simposio all'università di Copenaghen. Il Tribunale supremo ...

 
Usa: accordo tra Rep e Dem in Senato, fine dello shutdown

Usa: accordo tra Rep e Dem in Senato, fine dello shutdown

Washington, (askanews) - Repubblicani e democratici al Senato americano avrebbero trovato un accordo per mettere fine allo shutdown che paralizza l'amministrazione federale dalla mezzanotte del 19 gennaio. In aula sono infatti arrivati i voti necessari per aggirare l'ostruzionismo (77) e procedere con l'approvazione di un finanziamento delle attività del governo federale fino all'8 febbraio. La ...

 
A Cavriglia "Il seduttore" con Roberto Alpi

Stagione di prosa

A Cavriglia "Il seduttore" con Roberto Alpi

La Stagione del Teatro Comunale di Cavriglia apre il nuovo anno venerdì 19 gennaio alle 21 e 30 per il cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo, con Roberto Alpi, Laura ...

16.01.2018

Il "Mistero Buffo" di Dario Fo con Ugo Dighero

La rassegna

Il "Mistero Buffo" di Dario Fo con Ugo Dighero

Venerdì 19 gennaio ore 21.15 al Teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo, sarà di scena Ugo Dighero con lo spettacolo Mistero Buffo di Dario Fo, ...

16.01.2018

Al Teatro Petrarca il "Gaber Day", un'idea di Andrea Scanzi

Arezzo

Al Teatro Petrarca il "Gaber Day", un'idea di Andrea Scanzi

A 15 anni dalla scomparsa del Signor G, Arezzo dedica una grande serata all’artista milanese: il “Gaber day”. Tutto nasce da un’idea di Andrea Scanzi, che porta in giro da ...

16.01.2018