Morte di Gelli, il giorno del funerale: sepolto accanto a Wanda

AREZZO

Villa Wanda fortezza imprendibile

12.01.2018 - 08:38

0

Villa Wanda fortezza imprendibile. Nulla di fatto e nuovo rinvio nell'udienza celebrata davanti al giudice civile di Arezzo nella annosa causa intentata dallo Stato per aggredire la super casa che fu dimora di Licio Gelli, Villa Wanda. Tutto rinviato al 20 febbraio. L'avvocatura dello Stato vuol dichiarare nullo, con una revocatoria, il passaggio di proprietà dell'antica dimora dalla famiglia Gelli alla società Sator. Uno stratagemma, si sostiene, architettato per togliere il bene dal patrimonio che il Fisco può attaccare, visto il debito da 17 milioni dei congiunti del defunto Venerabile. Ma la fortezza di Gelli è sotto attacco anche sul versante penale. Il procuratore Roberto Rossi non si è affatto arreso dopo il no del giudice Gianni Fruganti alla richiesta di confisca. Ha presentato appello e si aspetta la data. Il provvedimento era stato chiesto dalla procura di Arezzo come misura di prevenzione "a carico di persone pericolose anche se defunte". Secondo il magistrato (e prima ancora secondo la Questura) la legge prevede per personaggi pericolosi o con collegamenti mafiosi, il sequestro dei beni anche post mortem per evitare che vadano ai parenti.

ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA DEL 12 GENNAIO

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Myanmar, il Bangladesh rinvia il rimpatrio dei profughi rohingya

Myanmar, il Bangladesh rinvia il rimpatrio dei profughi rohingya

Dacca (askanews) - Il Bangladesh ha deciso di rinviare l'avvio del rimpatrio in Myanmar dei profughi rohingya inizialmente previsto per il 23 gennaio 2018, come concordato da Dacca e Naypyidaw. Lo ha fatto sapere Abul Kalam Azad, funzionario del Dipartimento per gli aiuti ai profughi e per i rimpatri dal Bangladesh. "Saremo molto lieti di vedere il processo di rimpatrio iniziare il prima ...

 
Puigdemont in Danimarca, Madrid rinuncia ad arresto

Puigdemont in Danimarca, Madrid rinuncia ad arresto

Roma, (askanews) - Continua senza esclusione di colpi la guerra politico-giudiziaria fra Madrid e Barcellona: l'ex presidente catalano Carles Puigdemont, a Bruxelles per evitare il carcere a seguito della dichiarazione di indipendenza della Catalogna dello scorso 27 ottobre, ha lasciato per la prima volta il Belgio per partecipare a un simposio all'università di Copenaghen. Il Tribunale supremo ...

 
Usa: accordo tra Rep e Dem in Senato, fine dello shutdown

Usa: accordo tra Rep e Dem in Senato, fine dello shutdown

Washington, (askanews) - Repubblicani e democratici al Senato americano avrebbero trovato un accordo per mettere fine allo shutdown che paralizza l'amministrazione federale dalla mezzanotte del 19 gennaio. In aula sono infatti arrivati i voti necessari per aggirare l'ostruzionismo (77) e procedere con l'approvazione di un finanziamento delle attività del governo federale fino all'8 febbraio. La ...

 
A Cavriglia "Il seduttore" con Roberto Alpi

Stagione di prosa

A Cavriglia "Il seduttore" con Roberto Alpi

La Stagione del Teatro Comunale di Cavriglia apre il nuovo anno venerdì 19 gennaio alle 21 e 30 per il cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo, con Roberto Alpi, Laura ...

16.01.2018

Il "Mistero Buffo" di Dario Fo con Ugo Dighero

La rassegna

Il "Mistero Buffo" di Dario Fo con Ugo Dighero

Venerdì 19 gennaio ore 21.15 al Teatro Mario Spina di Castiglion Fiorentino, in provincia di Arezzo, sarà di scena Ugo Dighero con lo spettacolo Mistero Buffo di Dario Fo, ...

16.01.2018

Al Teatro Petrarca il "Gaber Day", un'idea di Andrea Scanzi

Arezzo

Al Teatro Petrarca il "Gaber Day", un'idea di Andrea Scanzi

A 15 anni dalla scomparsa del Signor G, Arezzo dedica una grande serata all’artista milanese: il “Gaber day”. Tutto nasce da un’idea di Andrea Scanzi, che porta in giro da ...

16.01.2018