Spende on line 7.000 euro per un trattore, ma è una truffa

SANSEPOLCRO

Truffe on line, smascherati mamma e figlio

13.02.2018 - 13:55

0

Truffavano utenti di internet desiderosi di fare acquisti a buon mercato. Un uomo ed una donna, madre e figlio, residenti al confine tra umbria e toscana, nella zona di Sansepolcro, sono stati smascherati dalla polizia. Le indagini dell’Ufficio Anticrimine del Commissariato di Polizia di Sansepolcro sono scattate dopo che un cittadino di Sansepolcro è caduto in trappola. L’uomo a gennaio, attratto da un annuncio su un noto sito, aveva deciso di acquistare l’ultimo modello di una nota marca di cellulari ad un prezzo vantaggioso e dopo una trattativa su una piattaforma di messaggistica istantanea di un noto social ed alcune telefonate aveva versato 600 euro su una carta poste pay.                                         

L’ignaro acquirente ha pagato quindi il prezzo pattuito, senza però mai ricevere il telefono acquistato, perdendo poi ogni contatto con il venditore che non rispondeva più alle sue chiamate. Con il passare dei giorni la vittima ha realizzato di essere stata truffata e si è decisa così a presentarsi al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Sansepolcro.

Le indagini consentivano di appurare quasi subito che il malcapitato era purtroppo solo una delle innumerevoli vittime del disegno criminoso che madre e figlio avevano messo in atto. Dall’esame dei movimenti della sola carta di credito indicata dalla vittima, risultava che negli ultimi giorni erano state almeno altre cinque le persone cadute nella rete dei truffatori, con una media di 600 euro di guadagno illecito ogni due giorni; i malcapitati sono residenti nelle città di Arezzo,  Ravenna, Bologna, Ancona e Cesena.

Sentiti tutti i truffati, gli inquirenti hanno raccolto elementi e i filmati delle telecamere di videosorveglianza posti in prossimità dei bancomat dove risultavano essere state prelevate le somme di denaro. E' così scattata la perquisizione sfociata nel sequestro della carta di credito e di tutto il materiale utilizzato per le truffe. Oltre ai cellulari, gli altri oggetti delle truffe on line erano scarpe, materiale informatico, vestiti ed altro, per un giro di affari ancora da quantificare.

I due, B.N. di anni 27 e P.S. di anni 52, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso Tribunale di Perugia per il reato di truffa aggravata in concorso.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Iran, individuati alcuni resti dell'aereo di linea precipitato

Iran, individuati alcuni resti dell'aereo di linea precipitato

Teheran (askanews) - Il vicegovernatore della provincia di Kohgiluyeh e Buyer Ahmad in Iran, ha comunicato che sono stati individuati i rottami dell'aereo di linea Atr-72 schiantatosi domenica 18 febbraio 2018, con 66 persone a bordo, in una regione montuosa nel Sud-Ovest del Paese, durante una tempesta di neve. Le ricerche dell'aereo sono riprese nella mattinata di lunedì 19 febbraio dopo essere ...

 
Battiston (Asi): futuro esplorazione spaziale deve essere globale

Battiston (Asi): futuro esplorazione spaziale deve essere globale

Roma, (askanews) - "Noi riteniamo che il futuro dell'esplorazione spaziale debba essere globale, coinvolgere tutti i Paesi che hanno capacità e investimenti importanti nello spazio abitato dagli uomini, la Cina e l'India tra questi. Senza questa collaborazione globale è praticamente impossibile pensare seriamente di andare su Marte in tempi brevi, in tempi ragionevoli, perché il costo di una ...

 
Macchine da scrivere, grafica e design: i 110 anni di Olivetti

Macchine da scrivere, grafica e design: i 110 anni di Olivetti

Roma, 19 feb. (askanews) - La mostra "Looking forward. Olivetti: 110 anni di immaginazione", fino al primo maggio alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma, celebra l'importante anniversario dell'azienda di Ivrea che ha segnato la storia del design, della grafica, dell'innovazione tecnologica e della comunicazione nel nostro Paese. Oltre 300 pezzi tra oggetti iconici, come la ...

 
"Il fronte delle donne" nel '15-'18: lo spettacolo al Vascello

"Il fronte delle donne" nel '15-'18: lo spettacolo al Vascello

Roma, (askanews) - Dov'erano e dove sono le donne che hanno partecipato al farsi della storia? Perché scompaiono così facilmente dalla memoria collettiva? Si tratta di una censura consapevole e voluta, oppure, cosa ancora peggiore, di un'incapacità quasi automatica di riconoscere autonomia al pensiero femminile? "Il fronte delle donne", in scena al Tetro Vascello di Roma dal 20 al 25 febbraio e ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

La mostra a Casa Bruschi

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

"Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello", in mostra i gioielli ideati e progettati dagli allievi del master in Storia e Design del Gioiello dell'Università di ...

10.02.2018

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Stagione di prosa a Cavriglia

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Alla stagione del teatro comunale di Cavriglia proseguono gli eventi del cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo. Sabato 17 febbraio alle 21.30  Ottavia Piccolo e ...

10.02.2018