L'Appello: "Gratien ha strozzato Guerrina. Sesso, paura e omicidio"

AREZZO

L'Appello: "Gratien ha strozzato Guerrina. Sesso, paura e omicidio"

13.03.2018 - 07:55

0

"Padre Graziano ha strozzato Guerrina Piscaglia". E' ciò che si legge nelle motivazioni della sentenza della Corte d'Assise d'Appello di Firenze che il 18 dicembre 2017 ha confermato la condanna per Gratien Alabi, seppur riducendola da 27 anni a 25 (solo per errore di calcolo della pena in primo grado ad Arezzo).

Le settanta pagine sintetizzano la storia di Cà Raffaello descrivendo la figura di Alabi in modo molto negativo. Con il suo comportamento fatto di complimenti e attenzioni e facendo leva sul suo essere "uomo di Dio", Alabi "ha fatto innamorare" Guerrina, persona fragile, poi l'ha "eliminata fisicamente" perché impaurito. Il movente (che in primo grado non era stato accertato) secondo i giudici fiorentini è la paura che la donna rivelasse cose "scabrose" ai suoi superiori religiosi e ai carabinieri. Finora nessuno aveva mai descritto le modalità dell'uccisione (non ci sono testimoni né tracce né il corpo è stato mai trovato), ma il giudice estensore Anna Maria Sacco descrive nel dettaglio la "compressione" esercitata quel primo maggio dal prete sulla donna, dopo il litigio nel primo pomeriggio, fino a farla morire rapidamente per asfissia.

Secondo i giudici, benché Alabi neghi di aver corrisposto all'amore che provava la donna, ricambiava in termini di "sesso". Tra e tante bugie che per i giudici il sacerdote Alabi ha detto c'è quella dei problemi "erettili" smentiti dalle sue frequentazioni femminili anche dopo il delitto, con le prostitute. Esplicitamente nelle motivazioni si parla di frequentazioni di tipo sessuale fra prete e parrocchiana, dimostrate dalla preoccupazione di Gratien di portare Guerrina in ospedale per il test gravidanza quando lei diceva di essere incinta.

La Corte esclude tutte le ipotesi e le possibili piste alternative. Non è fuggita, non si è suicidata. Non esiste zio Francesco. Il marito, la catechista e tutti gli altri personaggi non c'entra nulla. Il sacerdote ha depistato tutto dall'inizio, col telefonino della vittima, compiendo imperdonabili errori. Prima ha "occultato il corpo della donna", uccisa per strada o in canonica, poi ha avuto modo di caricare il corpo in auto e farla sparire. Gratien Alabi è ai domiciliari a Roma in convento, dove celebra ancora messa.

La difesa - avvocato Riziero Angeletti, avvocato Francesco Zacheo e professor Sergio Novani - subito al lavoro per far annullare la sentenza in Cassazione. In caso di conferma, invece, il prete finirebbe in carcere e la Chiesa prenderebbe le sue decisioni. Caso ancora apertissimo.

ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA DEL 13 MARZO

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Quintana, ecco l'istante in cui si infila l'anello
La giostra più difficile che mai

Quintana, ecco l'istante in cui si infila l'anello

Eccoli i signori dell'Anello! Ecco i cavalieri di Foligno alla Quintana del giugno 2018. Ecco il campione della regolarità, il cavaliere Pertinace che porta il Cassero al trionfo beffando Croce Bianca all'ultima manche. Ma ecco soprattutto la magia dello zoom al rallentatore nelle immagini girati dal Corriere dell'Umbria mentre i cavalieri infilzano e infilzano e infilzano (nove volte alla fine) ...

 
Aquarius, odissea finita. E ora cosa accade ai 630 migranti?

Aquarius, odissea finita. E ora cosa accade ai 630 migranti?

Valencia, (askanews) - L'odissea è finita: i 630 migranti a bordo delle navi Aquarius, Dattilo e Orione, hanno finalmente toccato terra, sbarcando a Valencia dopo 9 giorni di navigazione. Ma per loro si apre ora un grande interrogativo sul futuro. Dove potranno vivere? Cosa faranno ora? E soprattutto saranno rispediti nelle loro terre di origine? A quanto annunciato dal premier spagnolo Pedro ...

 
Altro

Borsa: europee chiudono in rosso, a Piazza Affari giù Snam e Poste

Le Borse europee archiviano in rosso la seduta odierna di scambi. I timori per un ulteriore inasprimento della guerra commerciale tra Usa e Cina sui dazi appesantisce i mercati del Vecchio continente che, sulla scia di Wall Street, chiudono con il segno meno, lasciando sul terreno perdite che oscillano tra lo 0,40% di Milano e l’1,36% di Francoforte.  Unica piazza in controtendenza è Londra, che ...

 
A Londra svelata "Mastaba", la nuova opera gigante di Christo

A Londra svelata "Mastaba", la nuova opera gigante di Christo

Londra (askanews) - Esattamente a due anni di distanza dai Floating Piers del Lago d'Iseo, è stata svelata a Londra la nuova opera gigante dell'artista Christo: si chiama Mastaba. E' stata allestita nel lago Serpentine di Hyde Park a Londra. Si tratta di una struttura composta da 7.506 barili colorati che poggiano su una piattaforma di cubetti di plastica. L opera sarà visibile dal 19 giugno fino ...

 
"I pirati dell'isola che non c'è" al teatro di Piazza Berlinguer

Cavriglia

"I pirati dell'isola che non c'è" al teatro di Piazza Berlinguer

Sabato 16 giugno alle 21 al Teatro Comunale di Piazza Berlinguer a Cavriglia si terrà l'atto conclusivo del corso di teatro promosso dall'Associazione Culturale Teatrale ...

15.06.2018

CastleTheatre porta in scena Don Chisciotte al Castello di Sorbello

Teatro

CastleTheatre porta in scena Don Chisciotte al Castello di Sorbello

Secondo e ultimo appuntamento di CastleTheatre, la nuova rassegna di teatro nei castelli ideata dall’associazione aretina rumorBianc(O). Domenica 17 giugno al Castello di ...

15.06.2018

Capitan Moscardelli si racconta al Passioni Festival

LA RASSEGNA

Capitan Moscardelli si racconta al Passioni Festival

Penultima e attesa giornata del Passioni Festival venerdì 15 giugno al cinema Eden di Arezzo con due grandissimi appuntamenti. Il primo, alle 18,30, è quello con il capitano ...

15.06.2018