Tenta la truffa dello specchietto, ma trova un carabiniere

MONTEVARCHI

Arrestato ladro record: otto furti

28.04.2018 - 10:08

0

Arrestato l'autore di otto furti. E' un 51enne italiano. Sono stati i carabinieri della Stazione di Montevarchi ad eseguire una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice delle Indagini Preliminari del  Tribunale di Arezzo.

L’uomo, già ampiamente conosciuto alle forze dell’ordine, è stato inchiodato dai filmati di sicurezza e dal risultato dei servizi di osservazione da parte dei carabinieri, dopo la serie di denunce di furti con analogie tra loro. All’uomo sono stati così contestati ben otto tra furti e tentati furti, di cui tre commessi all’interno dell’istituto scolastico “Benedetto Varchi”, di Montevarchi.

In particolare, a fine febbraio, usando un palo, aveva tentato di aprire la cassetta di un distributore automatico di sigarette all’esterno di una tabaccheria montevarchina, non riuscendovi per essere stato disturbato da alcuni passanti. Successivamente, ad inizio marzo, eccolo in azione nel furto ai danni del proprietario di un furgone adibito al trasporto di generi alimentari, parcheggiato all’interno di un box del quale veniva scardinato il cancello: in questo caso, dopo aver forzato la chiusura di sicurezza del portello del mezzo, venivano sottratti prosciutti, forme di parmigiano, ed altri generi alimentari destinati alla vendita.

Successivamente, il 14 marzo veniva manomesso il cancello d’entrata di una proprietà privata, ma il proprietario metteva in fuga l’uomo, dopo essersi appostato in seguito a due tentativi subiti i giorni precedenti, quanto era stato prima scardinato il cancello e poi il telo del box e la recinzione.

Pochi giorni dopo, il primo furto all’interno dell’istituto scolastico dove, assieme ad un complice rimasto ignoto, si impossessava di alcuni generi alimentari sottratti dal bar all’interno della scuola. L’obbiettivo deve essere sembrato pagante all’uomo, in quanto dopo poco tempo vi ritornerà una seconda volta, questa volta scardinando due infissi dell’istituto, per rubare sempre all’interno del bar e poi una terza volta, danneggiando porta e finestre sempre per accedere al bar per rubare generi alimentari e denaro.

L’uomo, in passato, era già stato arrestato in flagranza e denunciato varie volte dai militari della Compagnia di San Giovanni Valdarno, per numerosi altri furti nonché per spaccio e ricettazione.  L’Autorità Giudiziaria ha pertanto evidenziato la recidiva specifica, reiterata ed infra quinquennale ma non solo: tutti i precedenti furti e tentati furti sono stati commessi mentre l’italiano era già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, sempre per pregressi reati.

Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato associato presso la Casa Circondariale di di Arezzo.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Reggio Calabria (askanews) - Nelle baraccopoli di San Ferdinando e di Rosarno non c'è rispetto dei diritti umani, c'è un degrado umano. Perché le autorità se ne accorgono solo quando succedono questi casi gravi e si continua a mantenere operative queste strutture quando si potrebbe benissimo fare l'ospitalità diffusa e utilizzare le case della piana e dei centri storici che non sono abitate. Non ...

 
A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

Reggio Calabria (askanews) - C'erano centinaia di migranti, lavoratori stagionali, sindacalisti ma anche tanti amministratori locali a Reggio Calabria, in occasione della manifestazione organizzata dall'Unione sindacale di base (Usb) per chiedere giustizia dopo l'omicidio di Soumaila Sacko, il bracciante del Mali ucciso a fucilate il 2 giugno 2018 mentre recuperava alcune vecchie lamiere in una ...

 
"I pirati dell'isola che non c'è" al teatro di Piazza Berlinguer

Cavriglia

"I pirati dell'isola che non c'è" al teatro di Piazza Berlinguer

Sabato 16 giugno alle 21 al Teatro Comunale di Piazza Berlinguer a Cavriglia si terrà l'atto conclusivo del corso di teatro promosso dall'Associazione Culturale Teatrale ...

15.06.2018

CastleTheatre porta in scena Don Chisciotte al Castello di Sorbello

Teatro

CastleTheatre porta in scena Don Chisciotte al Castello di Sorbello

Secondo e ultimo appuntamento di CastleTheatre, la nuova rassegna di teatro nei castelli ideata dall’associazione aretina rumorBianc(O). Domenica 17 giugno al Castello di ...

15.06.2018

Capitan Moscardelli si racconta al Passioni Festival

LA RASSEGNA

Capitan Moscardelli si racconta al Passioni Festival

Penultima e attesa giornata del Passioni Festival venerdì 15 giugno al cinema Eden di Arezzo con due grandissimi appuntamenti. Il primo, alle 18,30, è quello con il capitano ...

15.06.2018