Accordo Banca Etruria, Mugnai (Cgil): "Ora pensiamo al futuro dell'istituto"

Arezzo

Accordo Banca Etruria, Mugnai (Cgil): "Ora pensiamo al futuro dell'istituto"

08.02.2015 - 17:48

0

Sull'accordo raggiunto tra Banca Etruria e le organizzazioni sindacali interviene il segretario provinciale Cgil di Arezzo, Alessandro Mugnai. "Ogni accordo sindacale va inserito in un contesto. Quello che hanno firmato la Rsu di Banca Etruria e le federazioni di categoria è indubbiamente un accordo difensivo ma è una buona intesa. Conseguentemente, è stato un buon lavoro quello dei rappresentanti sindacali che unitariamente hanno scongiurato il tentativo aziendale di mettere in discussione sia il contratto nazionale che quello aziendale ed hanno quindi ottenuto meccanismi di tutela dei posti di lavoro. Adesso la parola passa ai lavoratori e alle federazioni sindacali di categoria che hanno dato un ottimo esempio di unità sindacale. Il punto di arrivo della trattativa elimina una consistente massa salariale. I sacrifici sono ripartiti con i meccanismi del prepensionamento, delle giornate di solidarietà, di blocco del turn over… Forse poteva essere fatto qualcosa di più, in termini di segnali di disponibilità e quindi di riduzione di compensi e di spese, da parte della governance della banca. Questo accordo consente di tirare il fiato per un brevissimo periodo. Adesso ci sono due domande vitali per il futuro non solo di Banca Etruria e del suoi dipendenti ma anche di una quota consistente del sistema imprenditoriale locale: come avverrà il passaggio a società per azioni e verso quale ipotesi di acquisizione o di partenariato si sta orientando l’istituto? Queste domande non sono solo dei sindacati e dei lavoratori ma devono essere anche del sistema istituzionale e politico. I riflessi negativi della crisi di Banca Etruria gettano ombre sulle possibilità delle piccole imprese di fronteggiare la crisi. Delineare il nuovo, vuol dire anche comprendere gli errori del passato, per evitare il loro ripetersi. Da qualche parte si punta il dito sulla crisi delle Pmi e del settore orafo quale elemento determinanti delle difficoltà di Banca Etruria. La Cgil ritiene, invece, che i riflettori debbano illuminare anche zone d’ombra rappresentate da crediti di ingente valore e non certo destinati alle Pmi, che probabilmente hanno contribuito in misura ben maggiore alla crisi attuale".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Le cheerleaders nordcoreane ballano al suono della loro banda

Pyeonchang (Corea del Sud), (askanews) - Sono state la principale attrazione nordcoreana durante le storiche olimpiadi invernali di Pyeonchang in Corea del Sud, che hanno segnato un timido disgelo in nome dello sport fra le due Coree: la squadra di cheerleaders della Corea del Nord ha ballato al suono della sua banda per la gioia di centinaia di persone accorse a vederle sventolando la bandiera ...

 
Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Manifestazione pro-curda a Roma contro attacco turco su Afrin

Roma, (askanews) - Alcune centinaia di persone hanno sfilato per la strade di Roma in una manifestazione organizzata dalla rete Kurdistan Italia per protestare contro l'operazione militare turca sulla città di Afrin, in Siria. I manifestanti, partiti da piazza dell'Esquilino hanno percorso via Cavour diretti verso via dei Fori Imperiali. Il corteo si è svolto in contemporanea con una analoga ...

 
Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, Merola: poteva andar peggio, vince l'ordine democratico

Bologna, (askanews) - "Siamo in un paese democratico" quindi è giusto consentire anche a Forza Nuova di organizzare comizi in vista del voto del 4 marzo. Ma ieri a Bologna le regole sono state fatte rispettare e ha vinto l'ordine democratico. Non ci sono vincitori né vinti". Ne è convinto il sindaco di Bologna del Pd Virginio Merola che ha commentato così i disordini di ieri in città, dopo il ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

La mostra a Casa Bruschi

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

"Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello", in mostra i gioielli ideati e progettati dagli allievi del master in Storia e Design del Gioiello dell'Università di ...

10.02.2018

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Stagione di prosa a Cavriglia

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Alla stagione del teatro comunale di Cavriglia proseguono gli eventi del cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo. Sabato 17 febbraio alle 21.30  Ottavia Piccolo e ...

10.02.2018