Accordo Banca Etruria, Mugnai (Cgil): "Ora pensiamo al futuro dell'istituto"

Arezzo

Accordo Banca Etruria, Mugnai (Cgil): "Ora pensiamo al futuro dell'istituto"

08.02.2015 - 17:48

0

Sull'accordo raggiunto tra Banca Etruria e le organizzazioni sindacali interviene il segretario provinciale Cgil di Arezzo, Alessandro Mugnai. "Ogni accordo sindacale va inserito in un contesto. Quello che hanno firmato la Rsu di Banca Etruria e le federazioni di categoria è indubbiamente un accordo difensivo ma è una buona intesa. Conseguentemente, è stato un buon lavoro quello dei rappresentanti sindacali che unitariamente hanno scongiurato il tentativo aziendale di mettere in discussione sia il contratto nazionale che quello aziendale ed hanno quindi ottenuto meccanismi di tutela dei posti di lavoro. Adesso la parola passa ai lavoratori e alle federazioni sindacali di categoria che hanno dato un ottimo esempio di unità sindacale. Il punto di arrivo della trattativa elimina una consistente massa salariale. I sacrifici sono ripartiti con i meccanismi del prepensionamento, delle giornate di solidarietà, di blocco del turn over… Forse poteva essere fatto qualcosa di più, in termini di segnali di disponibilità e quindi di riduzione di compensi e di spese, da parte della governance della banca. Questo accordo consente di tirare il fiato per un brevissimo periodo. Adesso ci sono due domande vitali per il futuro non solo di Banca Etruria e del suoi dipendenti ma anche di una quota consistente del sistema imprenditoriale locale: come avverrà il passaggio a società per azioni e verso quale ipotesi di acquisizione o di partenariato si sta orientando l’istituto? Queste domande non sono solo dei sindacati e dei lavoratori ma devono essere anche del sistema istituzionale e politico. I riflessi negativi della crisi di Banca Etruria gettano ombre sulle possibilità delle piccole imprese di fronteggiare la crisi. Delineare il nuovo, vuol dire anche comprendere gli errori del passato, per evitare il loro ripetersi. Da qualche parte si punta il dito sulla crisi delle Pmi e del settore orafo quale elemento determinanti delle difficoltà di Banca Etruria. La Cgil ritiene, invece, che i riflettori debbano illuminare anche zone d’ombra rappresentate da crediti di ingente valore e non certo destinati alle Pmi, che probabilmente hanno contribuito in misura ben maggiore alla crisi attuale".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Elio e le storie tese si sciolgono: il videoblob con i successi

Elio e le storie tese si sciolgono: il videoblob con i successi

Sarcastici e irriverenti. Dalle collaborazioni con Gianni Morandi e Raoul Casadei, all'ironia sul concertone del primo maggio. Dalla Terra dei cachi a Tapparella e Parco Sempione. Ecco il videoblob con alcuni dei maggiori successi di Elio e le storie tese. Il 19 dicembre il gruppo terrà il suo ultimo concerto a Milano

 
Incendi in Portogallo e Spagna: il bilancio sale a 45 morti

Incendi in Portogallo e Spagna: il bilancio sale a 45 morti

Lisbona (askanews) - Il bilancio degli incendi forestali che hanno devastato il Portogallo e la vicina regione della Galizia, in Spagna, è aumentato a 45 morti, mentre i vigili del fuoco sono ancora impegnati a domare gli ultimi focolai. Secondo il più recente bilancio della Protezione civile, 41 persone hanno perso la vita nei roghi divampati nel Portogallo settentrionale e centrale, messo in ...

 
La pasticceria contemporanea di Gianluca Fusto: è un piacere puro

La pasticceria contemporanea di Gianluca Fusto: è un piacere puro

Milano, (askanews) - Il senso della pasticceria per Gianluca Fusto è una ricerca costante di contemporaneità. Un contemporaneo fatto di sperimentazioni, studio, conoscenza delle materie prime per realizzare dolci trasgressioni per tutti, diabetici e celiaci inclusi. Lo abbiamo incontrato in occasione della presentazione di una ricerca sui benefici dello xilitolo, il cosiddetto zucchero del legno ...

 
Cina, Xi al Congresso del partito: non chiuderemo porte al mondo

Cina, Xi al Congresso del partito: non chiuderemo porte al mondo

Pechino (askanews) - Pechino lancia messaggi rassicuranti al mondo economico. Il presidente cinese Xi Jinping, aprendo il Congresso del partito comunista, ha assicurato che l'economia della Cina non chiuderà le porte al mondo, rassicurando gli investitori stranieri che cercano segnali sulla volontà di Pechino di attuare strutturali riforme di mercato. L'apertura porta progressi, la solitudine se ...

 
Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017

Colin Firth diventa italiano

Concessa la cittadinanza

Colin Firth diventa italiano

Colin Andrew Firth ha ottenuto la cittadinanza italiana. Lo rende noto il ministero dell'Interno. Il famoso attore, premio Oscar per il film "Il discorso del re", ha sposato ...

22.09.2017

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Non solo direttore artistico

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Ormai per tutti era già una certezza, ma ora è ufficiale: Claudio Baglioni non sarà soltanto il direttore artistico di Sanremo 2018, ma anche il conduttore del festival che ...

22.09.2017