Internazionalizzazione delle Pmi: nuovo master ad Arezzo

Da sinistra: Andrea Fabianelli, Loretta Fabbri, Roberto Venuti, Luigi Biggeri, Francesco Simonetti

Arezzo

Internazionalizzazione delle Pmi: nuovo master ad Arezzo

16.04.2015 - 21:15

0

L’Università di Siena, con il sostegno del consorzio Polo universitario aretino, organizza ad Arezzo un nuovo master executive di primo livello in Sviluppo e internazionalizzazione delle piccole e medie imprese, rivolto ai laureati ma anche a imprenditori e manager, professionisti e consulenti.
Il corso è stato presentato stamani al campus del Pionta dalla direttrice del Dipartimento universitario di Arezzo Loretta Fabbri, dal presidente del corso di laurea in Lingue per le imprese e coordinatore del master Roberto Venuti e dal vicepresidente della Camera di Commercio Andrea Fabianelli. Per il consorzio Polo universitario aretino sono intervenuti il presidente Luigi Biggeri e il coordinatore della formazione Francesco Simonetti.
“Nell’attuale congiuntura”, ha spiegato la professoressa Loretta Fabbri, “sono necessari professionisti che, con competenze trasversali nelle aree economica, giuridica, linguistica e delle scienze della formazione, siano in grado supportare le imprese nell’individuazione di strategie internazionali di successo”.
“Il master risponde all’esigenza manifestata dalla realtà economica del territorio di preparare figure professionali che garantiscano la proiezione internazionale delle imprese”, ha detto il professor Roberto Venuti, coordinatore del corso. “Un requisito essenziale per i business executive operanti in campo internazionale è costituito dalla capacità di confrontarsi con la diversità culturale e la pluralità di norme, valori e stili di vita della società globalizzata. Per questo cercheremo di valorizzare tale capacità, approfondendo temi legati alla realtà di aree geografiche particolarmente significative sotto il profilo delle opportunità di mercato, come Cina, Russia, Paesi Arabi, Stati Uniti”.
“La Camera di Commercio”, ha commentato il vice presidente Andrea Fabianelli, “vuole investire nel futuro del nostro territorio: questo master e il corso di lingua cinese, per il quale sono state presentate ben 250 domande di partecipazione, sono l’inizio di un cammino con l’Università di Siena e il Polo universitario per permettere alle nostre aziende di competere nei mercati mondiali”. Riferendosi al corso di lingua e cultura cinese, che si sta svolgendo al campus del Pionta, il professor Roberto Venuti ha annunciato che l’Università cinese del Zhejiang ha messo a disposizione dei partecipanti, non solo studenti universitari ma anche imprenditori e professionisti, venti borse per soggiorni di studio.
Nel master verrà dato ampio spazio all’approfondimento della lingua inglese e alla capacità di esprimersi in modo appropriato in situazioni di lavoro concrete in particolare in ambito commerciale, con uno specifico percorso finalizzato alla preparazione per le certificazioni internazionali Cambridge Business English.

Il bando del master è già pubblicato nel sito dell’Università di Siena www.unisi.it (sezione Post laurea). Le iscrizioni saranno aperte dal 27 aprile al 15 luglio nella piattaforma delle segreterie on-line. Il corso, della durata di un anno, inizierà il 10 settembre. La tassa di iscrizione è di 1500 euro, da pagare in due rate. In base al numero degli iscritti potranno essere bandite borse di studio a rimborso totale o parziale della tassa d’iscrizione. Oltre alle lezioni in aula (venerdì pomeriggio e il sabato mattina), sono previsti seminari e incontri con professionisti, per presentare i progetti di stage presso imprese, enti ed organizzazioni. Tutti i partecipanti avranno infatti l’opportunità di svolgere un periodo di tirocinio in vari ambiti: uffici export, marketing internazionale, relazioni con clienti e fornitori esteri, relazioni con unità delocalizzate, promozione di prodotti e servizi destinati all’estero, servizi bancari e per le esportazioni, fiere e congressi.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

Borse positive, corre Bper ma frena Fca

Le Borse europee chiudono in rialzo. Riflettori puntati sulla riunione dei Paesi Opec: è stato deciso all'unanimità un aumento della produzione fino a un milione di barili al giorno. A fine seduta a Milano guadagna lo 0,99%, spread in calo. Maglia rosa per Londra +1,67%, positive le piazze di Parigi +1,34% e Francoforte +0,54%. A Piazza Affari corre Bper +7,36% dopo che il gruppo Unipol ha ...

 
Lincei: giovani e relazioni internazionali tra priorità Accademia

Lincei: giovani e relazioni internazionali tra priorità Accademia

Roma, (askanews) - Si è chiuso oggi a Palazzo Corsini, alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella, il 415esimo Anno Accademico dei Lincei, la più antica Accademia del mondo. L'Adunanza solenne si è aperta con la relazione del presidente Alberto Quadrio Curzio sull'attività svolta nell'Anno Accademico 2017-2018 e nel triennio 2015-2018 che lo ha visto alla guida della prestigiosa ...

 
"I pirati dell'isola che non c'è" al teatro di Piazza Berlinguer

Cavriglia

"I pirati dell'isola che non c'è" al teatro di Piazza Berlinguer

Sabato 16 giugno alle 21 al Teatro Comunale di Piazza Berlinguer a Cavriglia si terrà l'atto conclusivo del corso di teatro promosso dall'Associazione Culturale Teatrale ...

15.06.2018

CastleTheatre porta in scena Don Chisciotte al Castello di Sorbello

Teatro

CastleTheatre porta in scena Don Chisciotte al Castello di Sorbello

Secondo e ultimo appuntamento di CastleTheatre, la nuova rassegna di teatro nei castelli ideata dall’associazione aretina rumorBianc(O). Domenica 17 giugno al Castello di ...

15.06.2018

Capitan Moscardelli si racconta al Passioni Festival

LA RASSEGNA

Capitan Moscardelli si racconta al Passioni Festival

Penultima e attesa giornata del Passioni Festival venerdì 15 giugno al cinema Eden di Arezzo con due grandissimi appuntamenti. Il primo, alle 18,30, è quello con il capitano ...

15.06.2018