Cantarelli, ecco il piano: brand, qualità, "cassa" per 140 e reintegri

AREZZO

Cantarelli, ecco il piano: brand, qualità, "cassa" per 140 e reintegri

17.04.2015 - 16:50

0

Si chiama Biochefarm e ha sede a Chiasso in Svizzera il soggetto imprenditoriale scelto da Alessandro Cantarelli per dare continuità all'azienda in concordato preventivo che produce abbigliamento per uomo negli stabilimenti di Rigutino e Terontola. La Biochefarm è una società robusta, assolutamente nuova del settore, che importa dall'Arabia Saudita e commercializza in tutto il mondo occupandosi di polimero. derivato dal petrolio, nanostrutture, grafene. Per presentare il piano di risanamento e il piano industriale sarà chiesta una proroga al tribunale: la scadenza era fissata per le 24 di lunedì 20 aprile. Prima della presentazione del piano ci sarà un confronto con le organizzazioni sindacali che stanno seguendo la vicenda. E' stato l'attuale titolare Alessandro Cantarelli a presentare il responsabile di Biochefarm Luca Degan con queste parole: "Come sempre anche in questi ultimi difficili mesi, ho cercato di gestire la fase delicata della trattativa con la massima riservatezza, ma con estrema trasparenza per tutti. Notizie trapelate in precedenza davano più gruppi interessati alla Cantarelli, ma quando poi siamo andati a stringere, l'unica concreta proposta presentata e confermata è quella da parte della Biochefarm s.a., che sempre per correttezza verrà da me controfirmata dopo aver ottenuto il "consenso" del tribunale, del sindacato e dei creditori." Luca Degan, per la società che si accinge ad acquisire Cantarelli, ha dichiarato che punti fondamentali saranno il mantenimento della produzione in loco, senza ricorrere alla delocalizzazione all'estero, la riorganizzazione che interesserà anche il management, il ricorso alla cassa integrazione per un totale di 140 dipendenti (68 sono già in cassa ordinaria), con successivi reintegri di personale, l'obiettivo di elevare i livelli produttivi facendo perno sul marchio interno da valorizzare nei mercati mondiali sui quali Biochefarm ha già molta penetrazione. Alessandro Cantarelli avrà un ruolo di collaborazione. L'operazione è stata definita complessa e richiede una messa a punto nei prossimi giorni. E' stato sottolineato che l'azienda è viva, produttiva e apprezzata per la qualità dei prodotti, con importanti commesse di lavoro.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gentile (Rfi): gelicidio imprevedibile, complicata prevenzione

Gentile (Rfi): gelicidio imprevedibile, complicata prevenzione

Bologna (askanews) - Il fenomeno del gelicidio che ha provocato ritardi sulla rete ferroviaria è un "fenomeno che si presenta in modo istantaneo" quindi "improvvisamente" ed è perciò "complicato" prevenire. Lo ha detto Maurizio Gentile, amministratore delegato e direttore generale di Rete Ferroviaria Italiana (Rfi). "Le situazioni più critiche permangono tra la Liguria, il Piemonte e un po' ...

 
Le mascotte per Tokyo 2020 scelte dai bambini giapponesi

Le mascotte per Tokyo 2020 scelte dai bambini giapponesi

Tokyo, (askanews) - Sono iniziate nelle scuole elementari del Giappone le votazioni per scegliere le mascotte per le Olimpiadi di Tokyo 2020. Fino al 22 febbraio 2018 i bambini di ogni scuola giapponese - nel paese come all'estero - potranno scegliere la mascotte preferita. Il vincitore sarà annunciato il 28 febbraio. Dall'orsetto lavatore al supereroe, gli organizzatori dei Giochi di Tokyo hanno ...

 
Letteratura al tempo del Web: O'Hagan testimone e scrittore

Letteratura al tempo del Web: O'Hagan testimone e scrittore

Milano (askanews) - Chi siamo noi: se lo chiede la filosofia da secoli, se lo chiedeva Paolo Conte e continuiamo a chiedercelo anche noi. A volte, nel sostanziale deserto di risposte, arrivano dai barlumi, imprevisti, di chiarezza. Succede, per esempio, con uno dei libri più interessanti usciti negli ultimi mesi: "La vita segreta" di Andrew O'Hagan, "tre storie vere dell'era digitale", recita il ...

 
Le prime immagini dell'esplosione di New York

Le prime immagini dell'esplosione di New York

Un'esplosione è avvenuta a Port Authority, la stazione centrale dei bus a New York. Scondo i media americani diverse persone sono rimaste ferite e una persona è stata arrestata. Le linee della metropolitana A, C ed E, che si incrociano nei pressi del luogo dove è avvenuta l'esplosione, sono state fatte evacuare.

 
Saione in musica

AREZZO

Saione in musica

E' in programma il 15 dicembre "Saione in musica" concerto prenatalizio promosso dal Lions Club Chimera di Arezzo. Appuntamento alle 18.30 nella chiesa di Saione, collaborano ...

10.12.2017

Trecento danzatori e 7 ore di spettacolo al Teatro Petrarca

Il concorso

Trecento danzatori e 7 ore di spettacolo al Teatro Petrarca

Trecento ballerini da trentuno scuole da tutta la penisola, per una maratona di oltre cento coreografie. Il concorso internazionale di danza "Piero della Francesca" raggiunge ...

08.12.2017

Concerto di Natale all'Auditorium dell'ospedale San Donato

Arezzo

Concerto di Natale all'Auditorium dell'ospedale San Donato

La stagione concertistica all’ospedale San Donato di Arezzo volge al termine. L’ultimo appuntamento è in programma all’auditorium Pieraccini domenica 10 dicembre con il ...

08.12.2017