Cantarelli: "Mai parlato di esuberi". Domani Biochefarm incontra i sindacati

AREZZO

Cantarelli: "Mai parlato di esuberi". Domani Biochefarm incontra i sindacati

22.04.2015 - 11:38

0

"Mai parlato di esuberi". Alessandro Cantarelli e Biochefarm sa di Chiasso, che si accinge ad acquisire il controllo dell'azienda di abbigliamento, attraverso una nota dichiarano di essere "sconcertati dalle parole dettate alla stampa dal sindacalista Cgil Guido Guiducci", riportate oggi da un quotidiano. "Dalle nostre dichiarazioni - si legge nel comunicato - la parola ESUBERO non è mai uscita, noi abbiamo sempre parlato di momentanea sospensione dal lavoro, posizionando le persone in Cassa Integrazione Ordinaria per mirare al riallineamento dei conti, insieme ad altre operazioni, alle attuali esigenze dell'azienda Cantarelli, tanto è vero che abbiamo dichiarato che una volta riallineati tali dati, la Cantarelli procederà al riassorbimento spalmato di tali maestranze." Cantarelli e la società svizzera proseguono: "Siamo amareggiati nel leggere che le persone fanno finta o vogliono volontariamente dimenticare quanto da me espresso già dal primo incontro in azienda del 3 marzo 2015, nel successivo tenuto in Confindustria Arezzo il 20 marzo 2015 dove era presente anche l'avvocato del lavoro della Biochefarm sa e nell'ultimo incontro tenuto nuovamente in Confindustria il 27 marzo 2015 per firmare il "Verbale di Procedura e Consultazione Sindacale" per la firma della Cassa Integrazione Ordinaria." E ancora: "Respingiamo al mittente l'accusa che l'accordo tra la Cantareli e la Biochefarm sa, sia stato firmato, e ribadiamo ancora una volta che da parte della Cantarelli tale accordo è stato sì accolto e consegnato agli organi della Procedura, ma sarà controfirmato da Alessandro Cantarelli solo dopo aver ottenuto il "consenso" del tribunale, del sindacato etc etc. Inoltre, essendo già stabilito per domani 23 aprile 2015 alle ore 9 un incontro in Cantarelli per la presentazione della Biochefarm sa, non accettiamo l'accusa di mancato colloquio e non capiamo da cosa sia dovuto tutto questo scalpitare del sindacalista Cgil Guiducci. Concludiamo - termina la nota - auspicandoci da parte di tutti una profonda volontà a lavorare verso il riassetto e la salvezza dell'azienda Cantarelli e delle sue maestranze, mettendo da parte orgoglio, protagonismo o chissà quale altra cosa, non dimenticando il momento epocale che sta attraversando l'intero mondo economico industriale."

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Get shorty", arriva su Timvision la serie tv acclamata negli Usa

"Get shorty", arriva su Timvision la serie tv acclamata negli Usa

Roma, (askanews) - Dal libro bestseller di Elmore Leonard, "Get shorty", nel 1995 era stato tratto il celebre film con John Travolta, ma oggi un enorme successo ha riscosso negli Stati Uniti l'omonima serie, che arriva in prima visione assoluta per l'Italia dal 22 febbraio su Timvision. La dark comedy per la tv "Get shorty", di cui vediamo una clip in esclusiva, è diretta da Davey Holmes, già ...

 
Siria, orrore a Ghouta: regime uccide 200 civili, 60 sono bambini

Siria, orrore a Ghouta: regime uccide 200 civili, 60 sono bambini

Damasco, (askanews) - Un massacro con quasi 200 morti fra i civili, di cui 60 bambini. È il bilancio di tre giorni di bombardamenti incessanti sulla roccaforte ribelle della Ghouta, a Est di Damasco, da parte del regime siriano di Bashar al-Assad. Secondo l'Osservatorio siriano per i diritti umani, con sede in Gran Bretagna, l'attacco ha provocato 17 morti domenica 18, 127 morti lunedì 19 e 50 ...

 
Perché la regina di Danimarca sorride ai funerali del marito?

Perché la regina di Danimarca sorride ai funerali del marito?

Copenaghen, (askanews) - Circa 60 ospiti si sono stretti attorno alla famiglia reale danese per salutare il principe consorte Henrik, marito della regina Margherita II di Danimarca. Nelle immagini si vede la regina, 77 anni, che scende dall'auto vestita a lutto ma in più di un'occasione la si vede sorridente e quasi allegra. Presenti al funerale i figli della coppia, il principe ereditario ...

 
La "Sagra della primavera" di Stravinski arriva a Milano

La "Sagra della primavera" di Stravinski arriva a Milano

Milano (askanews) - Il grande balletto torna al Teatro Manzioni di Milano che ospita un grande classico Sagra della Primavera di Igor Stravinski il 27 febbraio. Andato in scena per la prima volta a Parigi nel 1913 con la coreografia di Nijinski, "Sagra della primavera" è stato ripreso poi da Massine nel 1920 e quindi da Marta Graham, Bejart, e molti altri. La forte timbrica innovativa dell'opera ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

La mostra a Casa Bruschi

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

"Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello", in mostra i gioielli ideati e progettati dagli allievi del master in Storia e Design del Gioiello dell'Università di ...

10.02.2018

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Stagione di prosa a Cavriglia

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Alla stagione del teatro comunale di Cavriglia proseguono gli eventi del cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo. Sabato 17 febbraio alle 21.30  Ottavia Piccolo e ...

10.02.2018