OroArezzo chiude con 17mila operatori. Il governo: un milione di euro nel 2016

Il presidente Boldi col vice ministro Calenda

AREZZO

OroArezzo chiude con 17mila operatori. Il governo: un milione di euro nel 2016

13.05.2015 - 07:37

0

OroArezzo si è chiusa con un bilancio record, con una affluenza complessiva di 17mila operatori (+33% rispetto all’edizione 2014), un successo inaspettato e migliaia di contatti business attivati. Per questa 36^ edizione i numeri sono da record, 650 aziende provenienti da tutti i distretti orafi italiani, Arezzo, Vicenza, Valenza, Napoli, Milano (+35% rispetto al 2014) e una delegazione di 550 selezionatissimi buyer provenienti da oltre 80 paesi. Il presidente di Arezzo Fiere e Congressi Andrea Boldi ha così commentato i dati finali della Mostra orafa internazionale dell’oreficeria made in Italy, “Un bilancio ottimo, mi aspettavo un successo, ma non di queste proporzioni, una fiera è veramente valida, se ci sono imprese valide”. Continua Boldi, “L’obiettivo è fare di OroArezzo la fiera più bella, non la fiera più grande, e questi risultati mi confermano che la strada intrapresa è quella giusta, il primo passo per avere una Mostra ancora più attrattiva per i compratori internazionali”. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha colto la portata e le potenzialità di OroArezzo prima area produttiva orafa del Paese, e ha inserito la Mostra fra le 30 manifestazioni internazionali italiane strategiche per la valorizzazione e la promozione del made in Italy, stabilendo che OroArezzo è l’unico appuntamento nazionale in programma tra la fine di gennaio e gli inizi di settembre dedicato alla promozione del gioiello italiano nel mondo. “OroArezzo è una delle Fiere più importanti del Paese. Quest’anno è stato fatto un ottimo lavoro e la conferma arriva anche dal numero degli operatori presenti – ha detto oggi in fiera il viceministro per lo Sviluppo Economico Carlo Calenda - lo stanziamento per il prossimo anno è confermato, visto che il potenziale qui è grandissimo, i contributi per l’incoming dei buyer sarà raddoppiato da 500 mila euro di questa edizione ad 1 milione di euro”. Tra i protagonisti di questo percorso di rinnovamento anche Beppe Angiolini, art director di OroArezzo ha 'firmato' la regia creativa del restyling dei padiglioni di OroArezzo, il nuovo “Contemporary” dove sono stati protagonisti 60 aziende di oreficeria e argenteria di Arezzo, Vicenza, Valenza, Napoli e “Oroarezzo/Tech”, l’open space di duemila metri quadrati con 70 aziende produttrici delle migliori tecnologie orafe, realizzato in collaborazione con AFEMO (Associazione Fabbricanti Esportatori Macchine per Oreficeria). OroArezzo è anche creatività e design e come da tradizione sono tornate le premiazioni del concorso “Première 2016” che da 25 anni celebra le aziende orafo-gioiellerie espositrici di OroArezzo, e per la prima volta del concorso “Contemporary/Metropolitan” dedicato alle aziende espositrici nel nuovo padiglione Contemporary. Prossimo appuntamento del 2015 per Arezzo Fiere e Congressi è Gold/Italy il secondo trade show sull’oreficeria organizzato da Arezzo Fiere e Congressi, dedicato esclusivamente al Made in Italy del gioiello e al connubio oro e moda. Nel 2015 cambia data e si presenta al pubblico dal 24 al 26
ottobre.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Meteorite misterioso nei cieli di Dubai

Meteorite misterioso nei cieli di Dubai

Dubai (askanews) - Un misterioso meteoririte ha solcato i cieli di Dubai, nella serata del 16 ottobre 2017, attirando l'attenzione di molti cittadini che non hanno perso l'occasione di riprendere con cellulari e fotocamere l'insolito spettacolo e condividendo sui social network le immagini. Alcuni organi di stampa locali, citando il Mohammed bin Rashid Space center di Dubai, hanno confermato il ...

 
Rilevata con onde gravitazionali collisione di stelle di neutroni

Rilevata con onde gravitazionali collisione di stelle di neutroni

Milano (askanews) - Per la prima volta nella storia dell'esplorazione spaziale la fusione di 2 stelle di neutroni è stata osservata sia dagli interferometri, grazie alle onde gravitazionali, sia dai telescopi Sulla Terra e nello Spazio. E' stata osservata in pratica la prima luce emessa da una sorgente di onde gravitazionali, scoprendo, tra l'altro, che in quegli eventi chiamati Kilonovae, si ...

 
Effetto Ophelia, cieli apocalittici su Londra

Effetto Ophelia, cieli apocalittici su Londra

Londra (askanews) - Cieli apocalittici su Londra a causa della tempesta Ophelia che ha spinto aria calda e polveri sul territorio britannico. La tempesta ha provocato la morte di tre persone in Irlanda dove le autorità continuano a lanciare avvertimenti sulla violenza dei venti - fino a 150km/h - sulla costa occidentale del Paese. Almeno 90, inoltre, i morti in Spagna e Portogallo causati invece ...

 
Roma, le sagome di 155 bambini malnutriti a Trinità dei Monti

Roma, le sagome di 155 bambini malnutriti a Trinità dei Monti

Roma, (askanews) - Jeyte ha 2 anni, vive in Somalia, non ha un domani: è malnutrito e in ospedale non c'è posto per lui. È una delle situazioni emblematiche descritte dalle centocinquantacinque sagome di bambine e bambini che hanno popolato oggi la scalinata di Trinità dei Monti, allestite da Save the Children, per denunciare la condizione dei 155 milioni di bambini colpiti da malnutrizione ...

 
Colin Firth diventa italiano

Concessa la cittadinanza

Colin Firth diventa italiano

Colin Andrew Firth ha ottenuto la cittadinanza italiana. Lo rende noto il ministero dell'Interno. Il famoso attore, premio Oscar per il film "Il discorso del re", ha sposato ...

22.09.2017

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Non solo direttore artistico

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Ormai per tutti era già una certezza, ma ora è ufficiale: Claudio Baglioni non sarà soltanto il direttore artistico di Sanremo 2018, ma anche il conduttore del festival che ...

22.09.2017

Ultimi giorni della videoinstallazione "Tristan's Ascension"

ALLA GALLERIA BRUSCHI

Ultimi giorni della videoinstallazione "Tristan's Ascension"

Dopo quasi 4 mesi di apertura termina la mostra che ha sancito la collaborazione tra Fondazione Ivan Bruschi e la Fondazione Strozzi di Firenze: sabato 16 e domenica 17 sono ...

15.09.2017