Cantarelli, intervista all'ad Rinaldi: "Adoro questo marchio"

AREZZO

Cantarelli, intervista all'ad Rinaldi: "Adoro questo marchio"

10.07.2015 - 18:12

0

Il futuro di Cantarelli si chiama Rinaldi. L’ingegnere-stilista aretino Emiliano Rinaldi - 36 anni, astro nascente della moda nazionale e internazionale, direttore creativo di ‘La Perla’ fino a un mese fa - sarà l’amministratore delegato della newco che debutta il 15 luglio. L’annuncio è arrivato giovedì, poco prima dello sciopero e delle assemblee dei lavoratori, e per quanto ancora non vi sia l’ufficialità, ha avuto il potere di far rientrare la protesta. Prossime tappe: il 13 l’incontro con le parti sociali e il 15 il deposito in tribunale della proposta di concordato. Clima che sembra rasserenato, parole di fiducia del nuovo Ad in pectore, collaborazione con Alessandro Cantarelli e nodo deglle assunzioni e dei sacrifici che sembra poter essere sciolto.

Rinaldi, come nasce questo impegno in Cantarelli?

“Un mese fa ho finito la mia collaborazione come direttore creativo di La Perla, dopo aver rilanciato l’uomo e fatto partire la donna, e mi si è prospettata questa opportunità tramite l’avvocato Giovanni Gatteschi, che conosce la mia storia e il mio background. Ci siamo trovati, incontrati, messi a sedere, abbiamo parlato di questa cosa e sarei contento che potesse realizzarsi, perché sono nato ad Arezzo e so cosa significa Cantarelli, qui e nel mondo”.

Cosa significa?

“E’ un prodotto che conosco benissimo, un’eccellenza aretina e del made in Italy, so cosa esce da questa azienda. Anche io faccio giacche col mio marchio e quando ho iniziato nel 2010 il mio desiderio era farle belle come quelle di Cantarelli. Ero ancora piccolo, dovevo crescere, ed ero innamorato di questo nostro prodotto aretino. Ora per me sarebbe un vero onore, un privilegio, poter assumere questo ruolo alla guida del consiglio di amministrazione della newco. Vediamo”.

Ma è anche una grossa responsabilità.

“Certo. Si parte da una situazione pesante, ci sarà da soffrire soprattutto nel primo anno, c’è un grande carico da prendersi sulle spalle, tante famiglie che si sono sentite sull’orlo del precipizio, e ci sono difficoltà in questo momento anche di natura sindacale. Ma ho già le idee sufficientemente chiare sul da farsi, sulle strategie, sul progetto: prefiguro scenari futuri e sono sicuro che ci saranno sbocchi, prospettive rosee. Dedicherò tutto me stesso, come ho sempre fatto, a questa sfida”.

Che rapporto c’è con Alessandro Cantarelli?

 “Un buon rapporto. L’ho conosciuto due anni fa, andai a vedere cosa faceva perché Cantarelli è stato sempre un punto di riferimento. Non abbiamo ancora parlato del tipo di collaborazione che ci potrà essere in futuro, ma lo faremo”.

Lei entrerà in società con una quota?

“Non si può escludere, da cosa nasce cosa”.

Lei è figlio di Rinaldo Rinaldi, ingegnere e socio di Saima, grande azienda dei sistemi di sicurezza, e in Saima lavora anche suo fratello Federico, ingegnere pure lui. Si può immaginare una partecipazione di Saima in Cantarelli?

 “Direi di no”.

Il marchio ‘Emiliano Rinaldi’ si è conquistato rapidamente nome e mercato.

“Intanto premetto che ho spostato l’atelier a Firenze per motivi logistici, vivo a Firenze, ma sono aretino al cento per cento. Il nostro è un prodotto di nicchia, di lusso, i fatturati sono bassi, ma siamo nelle migliori boutique del mondo. Sono stato tenuto d’occhio dal mondo della moda e nel gennaio 2014 sono diventato direttore creativo per La Perla. Con mia moglie Aiza Villanueva abbiamo investito nel brand Rinaldi, ci crediamo, vediamo crescere il nostro progetto, raccogliamo soddisfazioni”.

Rinaldi, il nodo è quello delle assunzioni nella newco: quali e quanti contratti e sacrifici.

“Lo so. Troveremo l’accordo. Non sarà un muro contro muro. Se 150 o 170 addetti o un’altra cifra non so dire. L’obiettivo è andare incontro alle famiglie e alle persone, di aiutarne il più possibile, e di perseguire il rilancio.”

Una sfida che si può vincere?

 “Sicuro. Cantarelli ha grandi potenzialità, ha storia, tradizione, qualità. Insieme alla mia esperienza e professionalità si può realizzare un connubbio perfetto per riportare questo marchio al primo posto nel mondo”.

Luca Serafini

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

L'arresto per il delitto dei Parioli, due gambe in un cassonetto

L'arresto per il delitto dei Parioli, due gambe in un cassonetto

Roma, (askanews) - E' stato arrestato il presunto responsabile dell'omicidio di una donna a Roma; si tratta del fratello della vittima il cui cadavere fatto a pezzi era stato distribuito in vari cassonetti dei quartieri Parioli e Flaminio. I due abitavano assieme in un appartamento di via Guido Reni e avrebbero spesso litigato per questioni di soldi. La prima macabra scoperta è avvenuta la sera ...

 
Diana indimenticata icona di stile a 20 anni dalla morte

Diana indimenticata icona di stile a 20 anni dalla morte

Londra (askanews) - Ha cambiato il look alla monarchia inglese, ma non solo, è stata un'icona di eleganza e un simbolo del suo tempo. Vent'anni dopo la tragica morte di Lady Diana, il ricordo della "principessa del popolo" è ancora vivissimo. Per comprenderne meglio la figura a Londra è stata allestita a febbraio una mostra a Kensington Palace sulla sua personale concezione di stile. ...

 
La leonessa di Aleppo trasferita ha fatto un leoncino

La leonessa di Aleppo trasferita ha fatto un leoncino

Roma, (askanews) - Ha partorito un leoncino Dana, uno dei tredici animali dello zoo "Magic World" di Aleppo trasferiti dalla città semidistrutta a cura dell'associazione Four Paws. Dana si trova ora in una riserva vicino ad Amman, in Giordania, assieme agli altri animali trasferiti (altri quattro leoni, due tigri, due orsi neri asiatici, due iene e due cani). Poche ore dopo il trasferimento, il ...

 
Usa, rimosse statue sudiste a Baltimora, nessuna violenza

Usa, rimosse statue sudiste a Baltimora, nessuna violenza

Baltimora (askanews) - L'America ancora una volta divisa tra tolleranza e razzismo. Le statue dedicate ai principali protagonisti degli Stati Confederati d'America sono state velocemente rimosse dalle strade e dai parchi di Baltimora, in Maryland, pochi giorni dopo le violenze scoppiate nella vicina Virginia per la rimozione di monumenti simili. Le operazioni della polizia sono state seguite da ...

 
Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Gossip

Laura Freddi sarà mamma a 45 anni

Laura Freddi sarà mamma all'età di 45 anni. Lo rivela il settimanale 'Chi', che nel numero in edicola da oggi pubblica le immagini della showgirl in dolce attesa. La diretta ...

16.08.2017

Samantha Iorio, una "lady in soul" alla Fortezza del Girifalco

Cortona

Samantha Iorio, una "lady in soul" alla Fortezza del Girifalco

Ancora un appuntamento musicale nell’intensa programmazione estiva della Fortezza del Girifalco a Cortona. Per “Fortezza Live Summer”, nella serata di mercoledì 16 agosto, ...

14.08.2017