Inaugurata l'area di addestramento per cani “La Selvetella”

Arezzo

Inaugurata l'area di addestramento per cani “La Selvetella”

20.08.2015 - 22:19

0

Si è tenuta la cerimonia di  inaugurazione della nuova area addestramento per cani da ferma e da cerca “La Selvetella”, a Rigutino di Arezzo, in piena Valdichiana. La struttuta, tanto  attesa dai cacciatori  locali in quanto unica nella vallata, è stata realizzata dalla Sezione Provinciale Enalcaccia di  Arezzo, con l’ indispensabile supporto  dei locali circoli Enalcaccia di  Castiglion Fiorentino, Rigutino e Cesa della Chiana, sotto il coordinamento dell’ instancabile Roberto Barellai, Consigliere Provinciale dell’ Associazione e Responsabile del nuovo quagliodromo della Selvetella. Oltre 200 le persone presenti al taglio del nastro, cerimonia alla quale hanno presenziato il Presidente Provinciale e Consigliere Nazionale Enalcaccia Iacopo Piantini ed il Delegato Regionale dell’ Associazione Eugenio Contemori.

La zona, ha commentato Piantini,  ben raggiungibile da ogni  località ed aperta a tutti i cacciatori, si  sviluppa su  15 ettari  di terreno omogeneo e pianeggiante ed ha tutte le caratteristiche per essere utilizzata anche per lo  svolgimento  di  gare cinofile; l’ area, ove è consentito l’ abbattimento di  quaglie starne e pernici, rappresenta il completamento di un ambizioso progetto perseguito dall’ Enalcaccia aretina, andando ad aggiungersi alle altre undici strutture che l’ associazione gestisce nel  territorio provinciale; ”abbiamo così soddisfatto – ha proseguito  Piantini nel  suo intervento - tutti i settori  e tutte le varie realtà locali presenti sul territorio, che necessitano di certe strutture, anche come importanti luoghi  di  aggregazione e socializzazione dei  seguaci  di  Diana, nel lungo periodo dell’ anno in cui la caccia è chiusa.

Doveroso il ringraziamento quindi, ha concluso Piantini, ai  cacciatori volontari che si  sono adoperati assiduamente in questo importante progetto, alla Provincia di  Arezzo, nelle persone del Segretario Generale Gabriele Chianucci e del Funzionario Edoardo Martinelli, che si  sono distinti per la disponibilità e la solerzia nel  rilascio  delle autorizzazioni, al  Comune di Arezzo ed al sig. Casagni  Piero, per la concessione dei terreni.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Telecom, Calenda: spero che con Genish si apra una fase nuova

Telecom, Calenda: spero che con Genish si apra una fase nuova

Roma, (askanews) - "Nell'incontro di oggi al ministero dello Sviluppo economico con il nuovo ad di Telecom, Amos Genish "abbiamo parlato di tutto in modo franco e aperto, abbiamo deciso di rivederci appena avranno un piano industriale". Lo ha affermato il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, al termine dell'incontro con il manager. "Spero che si possa aprire una fase nuova più ...

 
LOVE DESIGN, la mostra mercato per la ricerca contro il cancro

LOVE DESIGN, la mostra mercato per la ricerca contro il cancro

Milano (askanews) - Le eccellenze del design Made in Italy al servizio della ricerca contro il cancro. Dal 20 al 22 ottobre torna a Milano, negli spazi della Fabbrica del Vapore, LOVE DESIGN, l'appuntamento in cui il grande pubblico potrà sostenere la ricerca oncologica acquistando prodotti e accessori di arredo di design, donati dalle aziende italiane che hanno aderito all'iniziativa organizzata ...

 
Premio Zanibelli, vince libro su rapporto madre-figlio e malattia

Premio Zanibelli, vince libro su rapporto madre-figlio e malattia

Roma, (askanews) - E' "Soffia forte il vento nel cuore di mio figlio", di Carolina Bocca, il vincitore del "Premio Zanibelli - Leggi in Salute", promosso da Sanofi e premiato all'Ambasciata di Francia a Roma alla presenza del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. Un volume sul cammino impervio e drammatico di una madre che affronta l'adolescenza difficile del figlio. Ottantanove i titoli ...

 
"Ferdinando", identità sconvolte con Ruccello al Piccolo Eliseo

"Ferdinando", identità sconvolte con Ruccello al Piccolo Eliseo

Roma, (askanews) - Una baronessa borbonica, una parente povera, un prete ambiguo, un bel ragazzo che semina disordine: va in scena al Piccolo Eliseo a Roma "Ferdinando", capolavoro di Annibale Ruccello, ambientato nel 1870, viaggio nei meandri dell'individuo e dell'identità sessuale, ma anche nell'identità dell'Italia. La regista, Nadia Baldi: "ha questa capacità Ruccello in questo testo di ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017