Cantarelli, Cisl: "Spariti tutti gli investitori". L'azienda: "Ancora trattiamo"

AREZZO

Cantarelli, Cisl: "Spariti tutti gli investitori". L'azienda: "Ancora trattiamo"

14.10.2015 - 16:55

0

Conto alla rovescia per la crisi Cantarelli. La Cisl, preoccupata, grida: "Si è perso tempo ed i numeri sono impietosi". Smarcandosi, il sindacato di via Michelangelo afferma che mentre si avvicina la data dell'udienza del 22 anche l'ultimo investitore ha fatto dietrofront. Fonti vicine all'azienda dicono invece che una trattativa è ancora in piedi e si lavorerà fino all'ultimo per dare continuità all'attività produttiva.

Questo il comunicato della Cisl: "Quando ce lo hanno permesso ci siamo immediatamente attivati e impegnati nonché spesi in prima persona per tentare l’impossibile e salvare l’azienda. Ci avevamo sperato!" Questo l’amaro commento di David Scherillo, segretario FEMCA CISL, all’indomani del dietro front dell’ultimo investitore che aveva manifestato interesse per questo storico marchio del manifatturiero aretino. "I numeri, impietosi, pesanti, grandi quanto complicati, analizzati, sia dal consulente sia dal commercialista di parte, hanno “scoraggiato” la possibile entrata in scena anche dell’ultimo imprenditore, che aveva manifestato interesse. Arrivati a questo punto, non ci resta che alzare le braccia e sperare in un miracolo a meno che non accada qualcosa all’ultimo secondo, in attesa del 22 ottobre quando il giudice ci parteciperà il destino dell’azienda. In attesa della fatidica data - prosegue Scherillo - è bene che si sappia che le organizzazioni sindacali hanno fatto di tutto per trovare una possibile soluzione e il Sindacato è stato convocato non alla presentazione del concordato in bianco presentato lo scorso mese di febbraio, ma soltanto a giugno dallo studio Gatteschi dopo che il signor Cantarelli aveva posseduto ad esonerare i precedenti consulenti che avevano predisposto il concordato. Questo per rispondere a qualche detrattore. Sappiamo bene - conclude la Cisl - che con i se e con i ma si va poco lontano, ma la nostra parte l’avremmo fatta come l’abbiamo fatta in queste settimane. Si è perso tempo prezioso."

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Il gelato dopo il mare" e le cose da Custodire per Renzo Rubino

"Il gelato dopo il mare" e le cose da Custodire per Renzo Rubino

Roma, (askanews) - Un gran bel ritorno quello di Renzo Rubino sul palco dell'Ariston con il brano intimo "Custodire", prodotto da Giuliano Sangiorgi. "Tratta il tema della separazione dei genitori e quindi mi sono inventato questo dialogo immaginario tra mio padre e mia madre", ha spiegato Rubino in un'intervista ad askanews. Della sua terza partecipazione a Sanremo - nel 2014 con il brano "Ora" ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

La mostra a Casa Bruschi

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

"Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello", in mostra i gioielli ideati e progettati dagli allievi del master in Storia e Design del Gioiello dell'Università di ...

10.02.2018

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Stagione di prosa a Cavriglia

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Alla stagione del teatro comunale di Cavriglia proseguono gli eventi del cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo. Sabato 17 febbraio alle 21.30  Ottavia Piccolo e ...

10.02.2018