AREZZO

Soluzione Cantarelli con affitto, Gagnarli (M5S) interroga il governo

20.10.2015 - 16:34

0

Dopo la notizia pubblicata dal Corriere di Arezzo di una soluzione in extremis per la Cantarelli, la deputata aretina Chiara Gagnarli (Movimento 5 Stelle) richiede un tavolo tecnico per la tutela delle parti ai Ministri del Lavoro e dello Sviluppo Economico Poletti e Giudi.

Leggi: salvataggio in extremis per Cantarelli

"Dopo la bocciatura della proposta di concordato preventivo dal tribunale fallimentare di Arezzo, la società Cantarelli spa, storico marchio di abbigliamento maschile di Arezzo in crisi finanziaria da un lungo periodo, sta provando, a poche ore dall'udienza del 22 ottobre, a portare a termine una trattativa risolutiva che prevede l'affitto del ramo sano d'azienda probabilmente ad un gruppo internazionale", inizia la Gagnarli. "Questa soluzione garantirebbe la continuità produttiva, la prosecuzione dell'attività e garanzie per i creditori, mentre avviene il pagamento degli stipendi per i 20 giorni di ottobre ai circa 150 addetti che hanno lavorato nella fabbrica di Terontola. L'operazione - ricorda la deputata M5S Gagnarli - non vedrebbe un esborso immediato di soldi ma darebbe una guida strutturata all'azienda, ci sarebbe sempre un commissariamento ministeriale, il quale, tuttavia, piloterebbe l'azienda a stretto contatto con persone esperte del settore. Abbiamo presentato un'interrogazione ai Ministri del lavoro e dello Sviluppo economico - dichiara la deputata aretina Chiara Gagnarli - chiedendo di valutare l'opportunità di attivare un tavolo tecnico tra tutti i soggetti interessati, sopratutto per tutelare i lavoratori della società e dell'indotto, ripartiti tra Toscana ed Umbria, molti dei quali potrebbero essere unici percettori di reddito familiare. Aspettiamo l'esito della trattativa e l'udienza del 22 ottobre - aggiunge la deputata M5S - scongiurando l'ipotesi del fallimento. Intanto - conclude la Gagnarli - auspichiamo che il Ministro Poletti si dimostri più disponibile di quando a Cortona, in occasione della consegna dei riconoscimenti all'Amministrazione Comunale ai volontari del progetto "All'opera per il bene comune", si era defilato alla richiesta di un incontro con rappresentanti degli operai e della dirigenza della Cantarelli spa."

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Il gelato dopo il mare" e le cose da Custodire per Renzo Rubino

"Il gelato dopo il mare" e le cose da Custodire per Renzo Rubino

Roma, (askanews) - Un gran bel ritorno quello di Renzo Rubino sul palco dell'Ariston con il brano intimo "Custodire", prodotto da Giuliano Sangiorgi. "Tratta il tema della separazione dei genitori e quindi mi sono inventato questo dialogo immaginario tra mio padre e mia madre", ha spiegato Rubino in un'intervista ad askanews. Della sua terza partecipazione a Sanremo - nel 2014 con il brano "Ora" ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

La mostra a Casa Bruschi

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

"Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello", in mostra i gioielli ideati e progettati dagli allievi del master in Storia e Design del Gioiello dell'Università di ...

10.02.2018

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Stagione di prosa a Cavriglia

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Alla stagione del teatro comunale di Cavriglia proseguono gli eventi del cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo. Sabato 17 febbraio alle 21.30  Ottavia Piccolo e ...

10.02.2018