Gioca l'Arezzo, niente piscina
Raccolta di firme

Arezzo

Gioca l'Arezzo, niente piscina
Raccolta di firme

07.11.2014 - 11:50

0

Imboccare viale Gramsci quando gioca l'Arezzo al Comunale sta diventando un miraggio non solo per i tifosi amaranto costretti ad estenuanti controlli prima di accedere al sospirato ingresso dello stadio, ma anche per chi frequenta la piscina e la palestra durante le partite in casa dell'Arezzo. Niente parcheggio, auto lasciate lungo viale Giotto, tanto che alcuni atleti hanno deciso di non rinnovare l'abbonamento ai corsi. E così alla piscina comunale e alla palestra New Gym è scattata una petizione alla quale hanno già aderito più di duecento persone. La raccolta di firme che verrà chiusa domenica è indirizzata a Comune, Prefettura e Questura e chiede solamente: "Una viabilità più sostenibile". Ma andiamo per gradi e vediamo quale è la situazione. "Quando gioca l'Arezzo - spiega Simona Squarzanti, responsabile delle relazioni esterne del Centro Sport Chimera - l'ingresso di viale Gramsci viene chiuso a tutti, indistintamente che questi possano essere fruitori della piscina e della palestra. Senza considerare che anche il parcheggio, una volta riservato solo alla piscina (quello per intendersi della stampa durante le partite ndr), non può essere utilizzato". "Non era così quando le partite erano di domenica - continua - anche perché l'impianto è chiuso la domenica pomeriggio, ma ora che le gare, come domani sono il venerdì o il sabato (poco la domenica), comincia a diventare un problema. Specialmente il sabato quando i nostri corsi di nuoto sono riservati a neonati, bambini e disabili. Per i genitori e per gli accompagnatori diventa un problema lasciare l'auto lontana ed portare a piedi un bimbo di pochi mesi o un disabile. Ora poi, reso ancora più difficile, visto che arriva la brutta stagione". Un disagio che ne sta già creando degli altri: "Sì, perché tanti genitori hanno deciso di non rinnovare il corso, così come altri atleti. Ma anche chi ha deciso di continuare a frequentare la piscina, si lamenta molto di questa situazione". Da qui l'idea di una raccolta firme: "Abbiamo cominciato da pochissimi giorni e abbiamo già raccolto più di duecento firme tra l'impianto della piscina e la palestra. Entro domenica chiuderemo la nostra petizione e la porteremo in Comune, al Prefetto e al Questore. Non abbiamo niente contro l'Arezzo, ben venga la serie C, però è anche giusto non penalizzare gli altri. Se per esempio, domani sera, ci fosse stata una manifestazione in piscina (gioca l'Arezzo alle 19.30 ndr), saremmo stati costretti a spostarla, perché non abbiamo parcheggi. Quello che chiediamo è una viabilità più sostenibile che possa permettere di fare tutto: andare a vedere la partita, oppure venire in piscina o in palestra. Chiediamo di tornare ad utilizzare il parcheggio, magari cambiando la circolazione, oppure con dei permessi speciali per chi frequenta i nostri impianti". Vediamo se arriverà una soluzione per tutti: perché vedere l'Arezzo è bello, ma anche due flessioni e cinquanta vasche sono altrettanto salutari e divertenti! 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Iran, Rohani: "Vertice Arabia Saudita con Usa solo uno show"

Iran, Rohani: "Vertice Arabia Saudita con Usa solo uno show"

Roma, (askanews) - Il vertice che ha visto riuniti a Riad Stati Uniti, paesi arabi e Stati musulmani e nel corso del quale l'Iran è stato fortemente criticato, è stato uno "show" senza alcun valore politico: a dichiararlo il presidente iraniano Hassan Rohani. "Il vertice in Arabia Saudita è stato solo uno show, senza alcun valore politico, né concreto". Parlando alla tv di Stato, nel corso della ...

 
Trump al Muro del Pianto, prima visita di un presidente Usa

Trump al Muro del Pianto, prima visita di un presidente Usa

Gerusalemme (askanews) - Donald Trump si è recato al Muro del Pianto, diventando il primo presidente degli Stati Uniti in carica a visitare il luogo più sacro dell'ebraismo. Accompagnato dal genero e consigliere, Jared Kushner, che è ebreo, ha appoggiato la mano destra sul muro, indossando una kippah, il copricapo usato dagli ebrei nei luoghi di culto. Trump ha preferito visitare il Muro del ...

 
Trump: l'Iran finanzia il terrorismo, non deve avere il nucleare

Trump: l'Iran finanzia il terrorismo, non deve avere il nucleare

Gerusalemme (askanews) - "L'Iran non dovrà mai essere autorizzato a possedere armi nucleari, mai e poi mai, e deve cessare il letale finanziamento, la formazione e l'equipaggiamento delle milizie terroristiche". Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti Donald Trump durante la sua visita a Gerusalemme, dove ha incontrato il presidente israeliano Reuven Rivlin. "Soprattutto gli Stati Uniti e ...

 
Nek all'Arena di Verona, le immagini del "sogno che si realizza"

Nek all'Arena di Verona, le immagini del "sogno che si realizza"

Milano (askanews) - Più di 12mila spettatori hanno assistito alla prima volta di Nek all'Arena di Verona: un concerto sold out per festeggiare gli oltre 25 anni di carriera con tutto il repertorio del cantante, dalle hit del passato a quelle dell'ultimo album "Unici". "30 anni fa fantasticavo all'idea di suonare qui ed ecco che il ragazzino diventa un uomo e gli si aprono le porte dell'Arena di ...

 
Mariano Di Vaio, canzone da hit

Il fatto

Mariano Di Vaio, canzone da hit

Mariano Di Vaio festeggia il suo 28esimo compleanno con un autentico fuoco d’artificio: lancia la sua prima canzone che si intitola "Wait for me", di cui è autore e ...

09.05.2017

I Rolling Stones in Italia

L'evento

I Rolling Stones in Italia

I Rolling Stones tornano in Italia, per un'unica data. Il 23 settembre saranno al Lucca Summer Festival. Il tour del 2017 si chiamerà 'Stones - No filter' e vedrà Mick Jagger,...

09.05.2017

Maltese, boom di ascolti

Fiction

Maltese, boom di ascolti

Esordio con boom di ascolti per la fiction Maltese - Il romanzo del commissario, con Kim Rossi Stuart, che lunedì sera su Rai1 ha ottenuto il 30.3% di share pari a una media ...

09.05.2017