Paura al Pionta: "Minacciati davanti a nostra figlia"

L'ingresso del Pionta

AREZZO

Paura al Pionta: "Minacciati davanti a nostra figlia"

19.06.2017 - 21:56

0

Domenica 18 giugno da incubo al Pionta per una famiglia: offese e minacce cancellano “il diritto a portare i figli ai giardini” e così adesso sale la rabbia. L’ultimo episodio accaduto all’ingresso del parco Pionta ha dell’incredibile e rappresenta un campanello di allarme. “Erano le 18,30 di domenica- racconta una signora che preferisce rimanere nell’anonimato - e con mio marito e mia figlia stavano passeggiando nel parco, quando una persona di colore si è messo a fare la pipì sotto gli occhi della mia piccola bambina”. Un atto “schifoso” commenta la donna; una vera indecenza che rappresenta solo il preludio agli attimi di paura vissuti dopo. “Mio marito - continua la testimonianza - ha invitato gentilmente l’uomo a tirarsi su i pantaloni e ne è nata un’aggressione verbale seguita da offese e da minacce. In quattro lo hanno circondato”. “Ti taglio la gola”, “vi ammazzo” sono queste le minacce indirizzate alla famiglia terrorizzata. “C’è stato anche chi ha brandito un sasso”. 

SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE IN EDICOLA IL 20 GIUGNO 2017

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

Mazda Cosmo sulla North Coast 500

Spettacolare video dal sapore 'vintage' per la Mazda Cosmo 110S, tra le prime sportive in assoluto ad utilizzare un motore rotativo. Eccola 'filare' lungo la North Coast 500, in Scozia, una delle strade più belle del mondo.

 
Altro

Tre cagnolini immersi nel catrame

La cattiveria umana non ha veramente fine. In India tre cuccioli sono stati immersi nel catrame per puro divertimento. Rimasti bloccati, incapaci di muoversi anche di un centimetro per molte ore. Terrorizzati, sarebbero morti se non fossero intervenuti i volontari di Animal Aid. Ci sono volute molte ore per togliere il catrame dai tre cuccioli che si sono dimostrati però incredibilmente forti. ...

 
Gerusalemme capitale, in piazza la rabbia dei palestinesi

Gerusalemme capitale, in piazza la rabbia dei palestinesi

Ramallah (askanews) - Migliaia di palestinesi sono scesi in piazza a Ramallah, in Cisgiordania, una ventina di Km a nord di Gerusalemme, per protestare contro la scelta del presidente americano, Donald Trump di riconoscere proprio Gerusalemme come capitale dello Stato d'Israele, spostandovi da Tel Aviv la sede dell'ambasciata americana. Nel frattempo, Fatah, il movimento del presidente ...

 
Clima Gentiloni: possiamo fare di più e meglio

Clima Gentiloni: possiamo fare di più e meglio

Roma (askanews) - "L'ambiente è uno degli impegni fondamentali di cui c'è un estremo bisogno per questo deve esserci uno sforzo da parte di tutti. Possiamo fare di meglio. In questo anno di governo io ho cercato, a dispetto della mia biografia, di fare qualche sforzo ma dobbiamo fare di meglio e di più". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, intervenendo all'iniziativa dei ...

 
Il Magnificat di Bach nella Badia di Arezzo

Il concerto

Il Magnificat di Bach nella Badia di Arezzo

Domenica 17 dicembre alle ore 17.30 nella Badia delle Sante Flora e Lucilla di Arezzo risuoneranno le note del “Magnificat” di Johann Sebastian Bach, vero capolavoro della ...

16.12.2017

Festival di Sanremo 2018: ecco il cast di Baglioni

annuncio in diretta tv

Festival di Sanremo 2018: ecco il cast di Baglioni

L'attesa è finita. Sono stati annunciati in diretta su Rai1, nella notte di venerdì 15 dicembre, i nomi dei 20 big e delle 8 nuove proposte che gareggeranno nel 68esimo ...

16.12.2017

Marco Presta al "Passioni Festival Winter"

LA RASSEGNA

Marco Presta al "Passioni Festival Winter"

“Le passioni sono godimento, sono pensieri d'amore. La radio, per me, è uno di questi”. Marco Presta, romano, 56 anni, è l'ospite che concluderà la lunga cavalcata del 2017 ...

15.12.2017