Omicidio di Katia, Piter: "Con lo straccio pulii il sangue"

OMICIDIO

Uccise Katia, perché 16 anni a Piter: le motivazioni. Verso l'appello

11.10.2017 - 09:02

0

Omicidio di Katia Dell'Omarino, depositate dal giudice Piergiorgio Ponticelli le motivazioni della sentenza di condanna per il giovane Piter Polverini, che sconta in carcere 16 anni di reclusione. In 19 pagine il gip spiega come si è giunti a formulare il verdetto. Partendo dal dato di fatto che, "al di là di ogni ragionevole dubbio" l'omicida della donna, trovata morta sul greto del torrente Afra, a Sansepolcro, il 12 luglio 2016, è Piter, nato ad Arezzo nel 1992, residente a San Giustino (Perugia), impiegato alla sala scommesse Snai di  Saione. La 39enne fu uccisa con pugni, manovre di strozzamento e martellate in testa. Test dna, testimonianze, video delle auto e infine la confessione sono elementi schiaccianti di colpevolezza. A scatenare la furia omicida il timore del giovane di essere denunciato dalla donna dopo la lite sui soldi per la prestazione sessuale.

Nonostante il vizio parziale di mente per un disturbo della personalità riscontrato dai periti, il giudice ritiene Piter "soggetto con elevata capacità a delinquere". Per il delitto particolarmente "violento e cruento" e per i comportamenti successivi: se ne andò dal luogo dell'omicidio senza essere sicuro  che Katia fosse  morta, gettò via l'arma e gli altri oggetti, non confessò quando i carabinieri lo avevano sentito come testimone, il gip ritiene di non concedere le attenuanti generiche prevalenti. A Polverini era contestata anche l'aggravante della "mirata difesa": Katia, minuta e fragile fu aggredita da lui, robusto e prestante, in luogo buio e defilato. L'aggravante si annulla con lo sconto per la semi infermità.  Così per effetto del rito abbreviato, partendo da 24  anni di pena base indicata dal giudice, la pena finale è di 16 anni (sconto di un terzo) con risarcimento alle parti civili, fratello e mamma della vittima. La difesa annuncia appello.

ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Economia

Borsa, Milano rifiata

La Borse europee rifiatano dopo il tonfo di ieri. Si fermano le vendite sui listini, dopo la reazione ai rapporti sempre più tesi tra Cina e Stati Uniti, e Milano segna +0,16%. Positive anche Londra, Madrid e Francoforte. Sul paniere di Piazza Affari, Ferragamo lascia sul terreno quasi il 9 per cento dopo che la holding di famiglia ha collocato sul mercato un pacchetto azionario. Sono di nuovo in ...

 
L'arte è un gioco: i campus estivi di Pirelli HangarBicocca

L'arte è un gioco: i campus estivi di Pirelli HangarBicocca

Milano (askanews) - Un gioco per permettere ai bambini di esplorare le tecniche e i linguaggi dell'arte, nonché le proprie capacità inventive ed espressive. Per il 2018 i campus estivi di Pirelli HangarBicocca a Milano sono stati progettati con l'artista Roberto Fassone che, ispirandosi alla mostra di Matt Mullican in corso nel museo, ha proposto ai piccoli una sfida creativa molto intrigante, ...

 
Tea Falco alla regia: la mia Sicilia e il senso della vita

Tea Falco alla regia: la mia Sicilia e il senso della vita

Roma, (askanews) - Adamo, Eva e la metafora di un dolce chiamato "Cannolo" come riassunto dell'universo. "Ceci n'est pas un cannolo" è l'opera prima di Tea Falco, l'attrice catanese di "Io e te" di Bernardo Bertolucci, delle serie tv "1992 e "1993", artista e soprattutto fotografa. Il suo primo documentario da regista è stato presentato al Biografilm Festival di Bologna e andrà in onda su Sky ...

 
Ducasse firma la vodka gastronomica per amanti della buona tavola

Ducasse firma la vodka gastronomica per amanti della buona tavola

Milano (askanews) - Dalla sua fantasia è nata la prima vodka 100% francese con il cuore nella regione del Cognac: la nuova sfida di Francois Thibault, che negli anni Novanta ha creato Grey Goose con il miliardario americano Sidney Frank, lo vede firmare la prima vodka gastronomica realizzata in collaborazione con uno dei più importanti chef del mondo, Alain Ducasse, che le ha dato il nome. Punta ...

 
"I pirati dell'isola che non c'è" al teatro di Piazza Berlinguer

Cavriglia

"I pirati dell'isola che non c'è" al teatro di Piazza Berlinguer

Sabato 16 giugno alle 21 al Teatro Comunale di Piazza Berlinguer a Cavriglia si terrà l'atto conclusivo del corso di teatro promosso dall'Associazione Culturale Teatrale ...

15.06.2018

CastleTheatre porta in scena Don Chisciotte al Castello di Sorbello

Teatro

CastleTheatre porta in scena Don Chisciotte al Castello di Sorbello

Secondo e ultimo appuntamento di CastleTheatre, la nuova rassegna di teatro nei castelli ideata dall’associazione aretina rumorBianc(O). Domenica 17 giugno al Castello di ...

15.06.2018

Capitan Moscardelli si racconta al Passioni Festival

LA RASSEGNA

Capitan Moscardelli si racconta al Passioni Festival

Penultima e attesa giornata del Passioni Festival venerdì 15 giugno al cinema Eden di Arezzo con due grandissimi appuntamenti. Il primo, alle 18,30, è quello con il capitano ...

15.06.2018