"Basta alcol, serve il pugno duro". Ora è allarme tra i genitori

AREZZO

"Basta alcol, serve il pugno duro". Ora è allarme tra i genitori

02.11.2017 - 21:15

0

Alcol e giovani: un problema sociale più grosso del previsto. È una cascata di richieste di aiuto quelle che sono arrivate alla consigliera Mery Cornacchini attraverso il suo profilo Facebook, da parte di genitori che conoscono le abitudini della movida giovanile aretina e temono che i loro figli possano inciampare in eccessi. “Dopo la notizia dei ragazzini finiti all'ospedale durante la notte di Halloween per aver abusato di alcolici - spiega Mery Cornacchini - ho ricevuto una valanga di messaggi di mamme preoccupate. I genitori dicono di tentare di controllare i ragazzi ma poi hanno paura per quello che accade fuori dove pare che ci sia una giungla di eccessi”. A preoccupare i genitori non sono solo gli alcolici ma anche le sostanze stupefacenti. Tra i tanti messaggi arrivati a Cornacchini c'è quello di una madre che appare come un appello: "Mi ha scritto - riporta la consigliera -: 'Per favore fate qualcosa' raccontando di quello che accade in città. La testimonianza è di quelle preoccupanti per le quali c'è bisogno di intervenire". "Auspico in controlli mirati nei locali - aggiunge Cornacchini - è arrivato il momento di dare un bel giro di vite. Non si tratta di proibizionismo. Qua c'è di mezzo la salute dei nostri giovani, la tranquillità delle famiglia. Ci sono genitori che si preoccupano". E a quanto pare le preoccupazioni sono quotidiane e non solo nei weekend. "Mi segnalano - racconta Cornacchini - di ragazze e ragazzi che bevono e fumano sostanze stupefacenti al mattino prima di entrare a scuola oppure all'uscita. Ci sono poi zone di città dove nel pomeriggio si ritrovano giovani che bevono e fumano per passare il tempo magari lasciandosi andare in raid vandalici. La preoccupazione di molti genitori è che anche i loro figli cadano nelle cosiddette cattive amicizie e che poi finiscono per assecondare comportamenti condannati a casa ma che pare siano la regola tra i giovanissimi".

ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE IN EDICOLA IL 3 NOVEMBRE 2017

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Placido Domingo ha festeggiato a Los Angeles 50 anni di carriera

Los Angeles (askanews) - Il tenore spagnolo Placido Domingo ha festeggiato, con un recital speciale al Dorothy Chandler Pavilion di Los Angeles, circondato da amici, cantanti e musicisti, i suoi 50 anni di carriera. Domingo, direttore generale della Washington National Opera e della Los Angeles Opera, esordì proprio nella città californiana il 17 novembre del 1967, senza immaginare - ha spiegato ...

 
Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Pensioni, nulla di fatto dopo l'incontro tra governo e sindacati

Roma (askanews) - Nulla di fatto dopo l'incontro sulle pensioni a Palazzo Chigi tra Governo e sindacati. Gentiloni ha chiesto ai leader di Cgil, Cisl e Uil uno sforzo significativo di condivisione sulle pensioni e di sostenere il pacchetto delle misure; un documento di tre cartelle sullo stop al rialzo dell'età pensionabile per 15 categorie di lavori gravosi, e il fondo per la proroga dell'Ape ...

 
Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Mattarella a Napoli per i 230 anni Scuola militare Nunziatella

Napoli (askanews) - Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella ha presenziato, in piazza del Plebiscito a Napoli, alla cerimonia del giuramento di 90 nuovi allievi della scuola militare della Nunziatella in occasione dei 230 anni dalla fondazione della prestigiosa scuola militare, voluta dal Re Ferdinando IV di Borbone il 18 novembre del 1787. Erano presenti anche il ministro della Difesa, Roberta ...

 
Saad Hariri all'Eliseo, incontro e pranzo con Macron

Saad Hariri all'Eliseo, incontro e pranzo con Macron

Parigi (askanews) - Il premier dimissionario libanese, Saad Hariri è stato accolto all'Eliseo dal presidente francese Emmanuel Macron, che gli ha riservato gli onori della Guardia Repubblicana, a sottolineare che per la Francia non si tratta di un premier decaduto, ma ancora in carica. Il 4 novembre 2017, l'annuncio delle sue dimissioni, aveva innescato le accuse che fosse trattenuto nel Paese ...

 
"Vasari, Jacone e la maniera bizzarra" alla Casa Museo Bruschi

La mostra

"Vasari, Jacone e la maniera bizzarra" alla Casa Museo Bruschi

Alla Casa Museo di Ivan Bruschi di Arezzo inaugurata la mostra “Vasari, Jacone e la maniera bizzarra”. All’apertura dell’esposizione, che sarà visibile fino al 18 febbraio ...

18.11.2017

"Fifty/Fifty": collettiva del Cenacolo degli Artisti Aretini

La mostra

"Fifty/Fifty": collettiva del Cenacolo degli Artisti Aretini

Dal 19 al 29 novembre 2017 l’Atrio d’onore della Provincia di Arezzo, con entrata da via Ricasoli 44/46, ospita “Fifty/Fifty”, concorso e mostra collettiva di pittura ...

18.11.2017

Monologo su Maradona per aiutare il Thevenin

Arezzo

Monologo su Maradona per aiutare il Thevenin

Un monologo su Diego Armando Maradona per raccogliere fondi a favore di Casa Thevenin. Lo spettacolo di Michele Ruol, con la regia di Lorenzo Maragoni e la conduzione di ...

16.11.2017