Flop Italia, la ricetta degli azzurri...aretini

AREZZO

Flop Italia, la ricetta degli azzurri...aretini

14.11.2017 - 21:03

0

“L’anno zero del calcio? Ce lo siamo cercati. E lo abbiamo trovato”. Ciccio Graziani anche se lo senti per telefono, mette sempre un po’ di soggezione. Prima lui e poi Antonio Cabrini. Sono le colonne di un calcio che non c’è più, ma che evidentemente hanno lasciato tanto. Ci chiediamo chi, oggi, è capace di fare altrettanto? Non quest’Italia che ai Mondiali non ci andrà. Peccato. Ma cogliamo l’occasione per ripartire da zero. “Non ce ne sarebbe stato bisogno - dice Graziani, campione del Mondo dell’82 ed ex presidente dell’Arezzo - Visto che però è successo, occorre fare piazza pulita. A tutti i livelli. Ricominciamo per esempio dalle strutture sportive. Ci sono società di serie A che non hanno un centro sportivo. La prima squadra si allena da una parte, le formazioni del settore giovanile dall’altro. Sparse di qua e di là. Ricominciamo ad investire sui giovani, sui vivai. Vanno bene anche gli stranieri, del resto queste sono le regole. Alla fine sono convinto che il nostro calcio si risolleverà. Abbiamo talento, l’importante è stare sereni e calmi”. Antonio Cabrini: “Non c’è mai stata la volontà di cambiare il sistema - dice - Finora ci siamo sempre nascosti dietro a vittorie che non accontentavano nessuno, ma che alla fine ‘facevano comodo’ per non cambiare niente. Ciò che va cambiato è il sistema. Ci sono stati uomini finora non adatti a portare avanti determinati ruoli. Diamo una scossa e poi possiamo mettere tutti i Ventura, i Tavecchio che vogliamo, ma cerchiamo di cambiare questo nostro calcio”. Michele Catalani, ex addetto stampa dell’Arezzo e nipote di Azelio Rachini dirigente Figc: “Penso che per amicizia con Tavecchio, mio nonno non avrebbe detto niente pubblicamente, poi però in privato qualcosa gli avrebbe rimproverato. Mio nonno amava la Nazionale. Amava Coverciano e gli sarebbe dispiaciuto. Tanto”. Andrea Sussi, ex giocatore di serie A e B ed ex allenatore vorrebbe ripartire dal basso: “La Federazione dovrebbe fare una task force di 20 persone e mandarle a visionare gli allenamenti nei vari settori giovanili. Vedere se gli allenatori sono davvero adatti ad allenare, oppure se sono lì solo perché amici degli amici. E poi più selezione a Coverciano quando bisogna prendere il patentino".

ARTICOLO IN EDICOLA SUL CORRIERE IL 15 NOVEMBRE 2017

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La regina Elisabetta II festeggia il suo 92mo compleanno

La regina Elisabetta II festeggia il suo 92mo compleanno

Londra (askanews) - La regina Elisabetta II festeggia il suo 92mo compleanno con i tradizionali spari di auguri e con un concerto di beneficenza con Tom Jones, Kylie Minogue e Shaggy. Per celebrare il compleanno della monarca sono stati sparati 41 colpi a Hyde Park e 62 alla Torre di Londra, mentre al castello di Windsor la banda ha suonato "Happy Birthday" durante il cambio della guerdia. In ...

 
Cina conduce manovre navali, sale la tensione con Taiwan

Cina conduce manovre navali, sale la tensione con Taiwan

Roma (askanews) - La Cina ha condotto esercitazioni navali nel Pacifico, utilizzando la sua unica portaerei, la Lianing. Le manovre hanno avuto luogo in un'area a est del canale Bashi, che si trova tra Taiwan e le Filippine, e sono venute dopo diversi giorni di attività militari da parte di Pechino che hanno suscitato preoccupazioni a Taipei. La marina cinese ha dichiarato sul proprio account ...

 
Salute

A Cosmofarma il futuro delle farmacia

La rivoluzione digitale e come le farmacie la stanno affrontando. Se ne è parlato a Bologna al convegno organizzato da Dompé con i principali protagonisti del settore.

 
Itala Pilsen Day, pedalata e picnic in stile vintage a Padova

Itala Pilsen Day, pedalata e picnic in stile vintage a Padova

Padova (askanews) - Un vero e proprio tuffo nel passato, un salto indietro nel tempo alla riscoperta dell atmosfera, dei gusti e dei sapori di una volta. E' partita da Padova la prima edizione dell'Itala Pilsen Day, un evento speciale tra le strade e le piazze del centro storico, tra personaggi in abiti ottocenteschi e biciclette vintage. A promuoverlo è Itala Pilsen, la storica birra padovana ...

 
Pinti porta in scena "Dall'omonimo libro di Pietro. Storia di un mezzadro"

Teatro comunale di Laterina

Pinti porta in scena "Dall'omonimo libro di Pietro. Storia di un mezzadro"

Sabato 7 aprile alle 21,15 nel nuovo appuntamento con Storie Sospese reloaded, la stagione del Teatro Comunale di Laterina, torna in scena Pietro Pinti protagonista di ...

03.04.2018

"Novecento" di Gabriele Vacis al Teatro Dovizi

Bibbiena

"Novecento" di Gabriele Vacis al Teatro Dovizi

Volge al termine per l’anno 2018 la stagione teatrale del Teatro Dovizi di Bibbiena promossa dal Comune di Bibbiena in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo e la ...

03.04.2018

"Tangosuite", al teatro Donatella Alamprese

Cavriglia

"Tangosuite", al teatro Donatella Alamprese

Un altro grande concerto in cui la vocalità femminile fa da protagonista assoluta: sabato 14 aprile alle ore 21 e 30 al Teatro Comunale di Cavriglia, per la rassegna ...

03.04.2018