La Renault Zoe di Sicily by Car fotografata a Palermo

La Renault Zoe di Sicily by Car fotografata a Palermo

ECO DRIVE

Tour elettrico della Sicilia grazie a Sicily by Car, Renault ed Enel

29.03.2017 - 17:19

0

Sicily by Car, società del settore dell’autonoleggio, ha annunciato il 29 marzo 2017 la sigla di un importante accordo per la realizzazione del progetto Eco Tour di Sicilia, la prima iniziativa in Italia che permetterà di effettuare l’intero tour della regione unicamente in auto elettrica, grazie alla partnership in esclusiva con Enel e Renault.

Primo del suo genere in Italia e in Europa, il progetto Eco tour di Sicilia punta a superare i fattori che attualmente limitano la fruizione della mobilità ecologica nella regione, quali l’autonomia delle vetture e il numero ridotto di infrastrutture per la ricarica.

Il progetto Eco tour di Sicilia - spiega una nota diffusa alla stampa - prevede, infatti, l’introduzione nella flotta a noleggio di Sicily by Car di 200 Renault ZOE, auto elettrica che vanta un’autonomia di 400 km NEDC (New European Driving Cycle), pari a circa 300 km in condizioni di utilizzo reali. Il progetto prevede, inoltre, lo sviluppo della rete delle stazioni di ricarica presenti nell’isola, attraverso l’installazione, a cura di Sicily by Car, di un massimo di 400 colonnine di ricarica Enel per veicoli elettrici nelle principali località e lungo i percorsi turistici della regione.

La possibilità di effettuare lunghe percorrenze e di ricaricare la batteria lungo i principali percorsi consentirà, infatti, un’inedita libertà di movimento, in modalità elettrica, sia in ambito urbano che in percorsi extra urbani. Le stazioni di ricarica non saranno riservate solo alla flotta Sicily by Car, ma saranno a disposizione di tutti i cittadini per ricaricare i loro veicoli elettrici.

Il progetto, che si pone come riferimento a livello nazionale ed europeo nel connubio di autonoleggio elettrico e sostenibilità ambientale, sta trovando in Sicilia una straordinaria accoglienza, testimoniata dalle dichiarazioni di interesse di moltissimi comuni siciliani che hanno già risposto positivamente alla proposta di Sicily by Car per l’installazione delle colonnine di ricarica sul proprio territorio.

«Credo assolutamente che il futuro della mobilità e della qualità del territorio risiedano nei veicoli elettrici dove tecnologia e innovazione sono orientate a soluzioni sempre più avanzate di circolazione eco-compatibile. Da oggi saremo in grado di offrire una nuova modalità di guida a emissioni zero qui in Sicilia, una terra dove la tutela del patrimonio naturale deve essere una priorità condivisa e ricercata dalla pubblica amministrazione e dalle compagnie private». Questo il commento del Presidente di Sicily by Car, Tommaso Dragotto.

«Siamo orgogliosi di contribuire alla realizzazione di questo progetto all’avanguardia non solo in Italia ma in tutta Europa, attraverso il quale i siciliani ed i turisti avranno la possibilità di muoversi in elettrico all’interno dell’isola. Inoltre, alcune delle infrastrutture che verranno installate potranno essere utilizzate anche per la ricarica dei veicoli privati di chi, già oggi, si muove a zero emissioni. La mobilità elettrica diventa, dunque, sempre più una realtà concreta ed attuale» ha dichiarato, durante la presentazione, Nicola Lanzetta, responsabile mercato Italia di Enel.

«Puntare sulla mobilità elettrica significa anche valorizzare e preservare lo straordinario patrimonio naturalistico nonché artistico-culturale di cui la Regione Sicilia è un valido esempio. Esprimo la mia gratitudine a Sicily by Car per la fiducia riposta nella nostra berlina compatta a emissioni zero Renault ZOE. L’Eco tour di Sicilia che inauguriamo oggi rappresenta un esempio positivo e la Regione Sicilia si conferma modello di riferimento nel panorama nazionale» ha dichiarato Bernard Chrétien, direttore generale di Renault Italia.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gentile (Rfi): gelicidio imprevedibile, complicata prevenzione

Gentile (Rfi): gelicidio imprevedibile, complicata prevenzione

Bologna (askanews) - Il fenomeno del gelicidio che ha provocato ritardi sulla rete ferroviaria è un "fenomeno che si presenta in modo istantaneo" quindi "improvvisamente" ed è perciò "complicato" prevenire. Lo ha detto Maurizio Gentile, amministratore delegato e direttore generale di Rete Ferroviaria Italiana (Rfi). "Le situazioni più critiche permangono tra la Liguria, il Piemonte e un po' ...

 
Le mascotte per Tokyo 2020 scelte dai bambini giapponesi

Le mascotte per Tokyo 2020 scelte dai bambini giapponesi

Tokyo, (askanews) - Sono iniziate nelle scuole elementari del Giappone le votazioni per scegliere le mascotte per le Olimpiadi di Tokyo 2020. Fino al 22 febbraio 2018 i bambini di ogni scuola giapponese - nel paese come all'estero - potranno scegliere la mascotte preferita. Il vincitore sarà annunciato il 28 febbraio. Dall'orsetto lavatore al supereroe, gli organizzatori dei Giochi di Tokyo hanno ...

 
Letteratura al tempo del Web: O'Hagan testimone e scrittore

Letteratura al tempo del Web: O'Hagan testimone e scrittore

Milano (askanews) - Chi siamo noi: se lo chiede la filosofia da secoli, se lo chiedeva Paolo Conte e continuiamo a chiedercelo anche noi. A volte, nel sostanziale deserto di risposte, arrivano dai barlumi, imprevisti, di chiarezza. Succede, per esempio, con uno dei libri più interessanti usciti negli ultimi mesi: "La vita segreta" di Andrew O'Hagan, "tre storie vere dell'era digitale", recita il ...

 
Le prime immagini dell'esplosione di New York

Le prime immagini dell'esplosione di New York

Un'esplosione è avvenuta a Port Authority, la stazione centrale dei bus a New York. Scondo i media americani diverse persone sono rimaste ferite e una persona è stata arrestata. Le linee della metropolitana A, C ed E, che si incrociano nei pressi del luogo dove è avvenuta l'esplosione, sono state fatte evacuare.

 
Saione in musica

AREZZO

Saione in musica

E' in programma il 15 dicembre "Saione in musica" concerto prenatalizio promosso dal Lions Club Chimera di Arezzo. Appuntamento alle 18.30 nella chiesa di Saione, collaborano ...

10.12.2017

Trecento danzatori e 7 ore di spettacolo al Teatro Petrarca

Il concorso

Trecento danzatori e 7 ore di spettacolo al Teatro Petrarca

Trecento ballerini da trentuno scuole da tutta la penisola, per una maratona di oltre cento coreografie. Il concorso internazionale di danza "Piero della Francesca" raggiunge ...

08.12.2017

Concerto di Natale all'Auditorium dell'ospedale San Donato

Arezzo

Concerto di Natale all'Auditorium dell'ospedale San Donato

La stagione concertistica all’ospedale San Donato di Arezzo volge al termine. L’ultimo appuntamento è in programma all’auditorium Pieraccini domenica 10 dicembre con il ...

08.12.2017