La Skoda Vision E

La Skoda Vision E

PROPULSORI ALTERNATIVI

Skoda, prototipo di auto full electric con carica a induzione

19.04.2017 - 16:31

0

Al Salone dell’Automobile di Shanghai 2017 (21-28 aprile 2017) Skoda presenta in anteprima mondiale la sua prima concept car a trazione esclusivamente elettrica denominta “Vision E”.

E’ sviluppata sulla base della piattaforma Meb del Gruppo Volkswagen e vanta due motori elettrici con una potenza di sistema pari a 225 kW; trazione a quattro ruote motrici; fino a 500 chilometri di autonomia; velocità massima 180 km/h; sistemi di guida autonoma.

“Con il prototipo Vision E, presentiamo sotto ogni punto di vista il volto e le tecnologie Skoda di domani. Basti pensare, per esempio, al linguaggio stilistico ulteriormente ottimizzato della Casa boema e alle tecnologie avveniristiche. Skoda Vision E è la prima vettura a trazione puramente elettrica della nostra azienda a rendere al contempo possibile una marcia autonoma di Livello 3”, dichiara il ceo di Skoda Bernhard Maier. “Per quanto riguarda Vision E, abbiamo trasferito le tipiche caratteristiche ŠKODA in un modello a trazione elettrica: linguaggio stilistico caratteristico con elevata offerta di spazio, tecnologie innovative e sistemi di assistenza di ultima generazione, a cui si aggiungono numerose idee “Simply Clever”. Senza dimenticare un’autonomia di tutto rispetto”, prosegue Maier.

Skoda Vision E misura 4.688 mm di lunghezza, 1.924 mm di larghezza e 1.591 mm di altezza. Il passo lungo (2.851 mm) e gli sbalzi anteriori e posteriori ridotti danno vita a interni estremamente spaziosi e confortevoli, come di consueto nei modelli del Brand. Il concept innovativo della vettura coniuga la posizione di seduta alta tipica dei suv e gli eccellenti rapporti di spazio di una berlina. Il profilo laterale è dinamico e la linea del tetto discende dolcemente nello stile di una coupé.

Una delle numerose idee adottate da Skoda per questo prototipo riguarda il processo di carica intelligente. Questo avviene per induzione, per esempio tramite un’apposita piastra di ricarica nel proprio garage. La vettura viene posizionata con l’asse anteriore sopra la piastra. Questo “charging pad”, come viene chiamato da Skoda, è collegato alla rete elettrica e, di notte, carica completamente e in modo automatico le batterie della vettura senza colonnina di ricarica o bobine per cavi, secondo il principio dell’induzione, senza quindi alcun contatto. Esiste anche un processo di carica veloce con il quale si ricarica l’80% della capacità della batteria in soli 30 minuti.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Gus Van Sant a Berlino, Joaquin Phoenix protagonista del suo film

Gus Van Sant a Berlino, Joaquin Phoenix protagonista del suo film

Berlino, (askanews) - Tre anni dopo il suo ultimo film, ricevuto in maniera disastrosa, il regista americano Gus Van Sant ha presentato alla Berlinale il suo nuovo lavoro "Don't Worry, He Won't Get Far on Foot" (2018), basato sull'omonima biografia del vignettista satirico John Callahan, interpretato da un favoloso Joaquin Phoenix. "Penso che ciò che metteva in evidenza nella sua storia era che ...

 
Cultura

Il mito di Raffaello protagonista a Bergamo

Fino al prossimo 6 maggio, Raffaello è il protagonista della stagione espositiva 2018 di Bergamo con la grande mostra ‘Raffaello e l’eco del mito’, che anticipa le celebrazioni dell’anniversario, nel 2020, dei 500 anni dalla morte del maestro urbinate. Un inedito percorso di oltre 60 opere, provenienti da importanti musei nazionali e internazionali e da collezioni private che ha preso avvio dal ...

 
Cultura

Dal buio alla luce attraverso l’amore, è il libro di Fabio Salvatore

Come si può uscire dal buio della malattia, della violenza, della mancanza di speranza? Una via c’è, ed è l’amore. Lo sa bene Fabio Salvatore, regista, attore e scrittore, provato dalla vita da gravi malattie e lutti all’apparenza inconsolabili. A partire dal best seller ‘Cancro non mi fai paura’, passando per tanti altri successi, la sua esperienza letteraria si arricchisce ora di ‘Buio e luce’. ...

 
Spettacolo

Esce “Omicidio al Cairo”, di Tarik Saleh

Noredin Mustafa è un detective corrotto della polizia de Il Cairo. Una cantante viene trovata uccisa in una stanza dell’hotel Nile Hilton, e ben presto l’uomo scopre la relazione segreta della donna con il proprietario dell’albergo, ricco imprenditore e membro del parlamento. Durante le indagini gli viene ordinato di archiviare il caso. Il detective tuttavia non demorde e l'indagine conduce a ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

La mostra a Casa Bruschi

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

"Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello", in mostra i gioielli ideati e progettati dagli allievi del master in Storia e Design del Gioiello dell'Università di ...

10.02.2018

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Stagione di prosa a Cavriglia

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Alla stagione del teatro comunale di Cavriglia proseguono gli eventi del cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo. Sabato 17 febbraio alle 21.30  Ottavia Piccolo e ...

10.02.2018