E' guerra tra Italia e Germania. Berlino accusa Roma: "Sapeva di Fca"

PROCEDURA DI INFRAZIONE

Emissioni delle auto Fca, la Ue accusa l'Italia

17.05.2017 - 19:12

0

La Commissione europea ha deciso il 17 maggio 2017 di avviare una procedura di infrazione nei confronti dell’Italia per il «mancato adempimento» da parte di Fiat Chrysler Automobiles (Fca) degli obblighi derivanti dalla normativa Ue
in materia di omologazione dei veicoli, in particolare sulle emissioni. Lo riferisce l'agenzia LaPresse che riporta una nota di Bruxelles.

La Commissione parla di «misure insufficienti» per il «controllo delle emissioni» del gruppo Fca.

«I costruttori di automobili hanno prestato ben poca attenzione alle misurazione delle emissioni e alcuni hanno
persino infranto la legge», afferma la commissaria per il Mercato interno, Elzbieta Bienkowska. «Lo scandalo sulle emissioni - prosegue - ha dimostrato che la responsabilità di far rispettare la legge e di punire coloro che la violano non può essere
lasciata esclusivamente ai singoli Stati membri».


In base alle norme vigenti nell’Ue, spetta alle autorità nazionali verificare che un tipo di automobile soddisfi tutte le regole prima che le singole auto possano essere vendute sul mercato unico. Qualora un costruttore di automobili violi gli obblighi
normativi, le autorità nazionali devono adottare misure correttive, come ad esempio ordinare un richiamo, e applicare sanzioni stabilite nella legislazione nazionale.

Il caso in questione si riferisce a una richiesta da parte del Ministero dei Trasporti della Germania, nel settembre 2016, di mediare un disaccordo tra le autorità tedesche e quelle italiane sulle emissioni di ossidi di azoto (NOx) prodotte dalla Fiat 500X omologata dall’Italia.


La Commissione chiede ora formalmente all’Italia di dare entro due mesi una risposta alle sue preoccupazioni «circa l’insufficiente giustificazione fornita dal costruttore in merito alla necessità tecnica, e quindi alla legittimità, dell’impianto di
manipolazione usato» per le emissioni e «di chiarire se l’Italia è venuta meno al suo obbligo di adottare misure correttive per quanto riguarda il tipo di veicolo Fca in questione e di imporre sanzioni al costruttore di automobili».

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Barcellona, il giornalaio della Rambla: viviamo in un mondo così

Barcellona, il giornalaio della Rambla: viviamo in un mondo così

Barcellona, (askanews) - E' il primo chiosco sulla Rambla, proprio dove il furgone dei terroristi è entrato nell'arteria di Barcellona falciando la folla. Il racconto del giovane giornalaio argentino che ha visto la scena: "Ero dentro il chiosco e ho sentito un rumore strano, mi sono affacciato a guardare ed era il furgone che passava qui davanti investendo la gente. Veniva da laggiù, e poi è ...

 
Cappello bianco, vestitino fiorito: Madonna per le vie di Lecce

Cappello bianco, vestitino fiorito: Madonna per le vie di Lecce

Roma, (askanews) - Passeggiata tra turisti increduli per Madonna al Duomo di Lecce. La popstar si trova in Salento, infatti, per festeggiare il syuo 59esimo compleanno e non poteva mancare una visita alle bellezze barocche della "Firenze del Sud". "Ciao Madonna", "Ma è Madonna veramente?": lo stupore dei passanti e fan che hanno immortalato con iphone e tablet l'Icona del pop. I video sono stati ...

 
Alla Rambla fiori e messaggi. Lutto nelle vetrine dei negozi

Alla Rambla fiori e messaggi. Lutto nelle vetrine dei negozi

Barcellona, (askanews) - La Rambla torna a essere piena di gente, turisti e spagnoli, all'indomani del terribile attentato che ha colpito il cuore di Barcellona. I negozi mostrano ancora il segno di lutto e di dolore per le vittime. Come Disegual che, contrariamente a quanto avviene normalmente con una vetrina ricca di colori, mostra questa volta in vetrina un grande fiocco nero in segno di lutto....

 
Capo Centro islamico Legnano: non musulmano chi uccide innocenti

Capo Centro islamico Legnano: non musulmano chi uccide innocenti

Milano, (askanews) - Non è un musulmano chi ammazza innocenti. Lo ripete senza ombra di dubbi Hamid Arifi, il responsabile del Centro Islamico d Legnano, il paese di origine di Bruno Gulotta morto nell'attentato terroristico di Barcellona. L'abbiamo incontrato subito dopo la preghiera del mattino, nel centro che si trova proprio tra l'abitazione di Gulotta e l'azienda dove lavorava, in via XX ...

 
Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Gossip

Laura Freddi sarà mamma a 45 anni

Laura Freddi sarà mamma all'età di 45 anni. Lo rivela il settimanale 'Chi', che nel numero in edicola da oggi pubblica le immagini della showgirl in dolce attesa. La diretta ...

16.08.2017

Samantha Iorio, una "lady in soul" alla Fortezza del Girifalco

Cortona

Samantha Iorio, una "lady in soul" alla Fortezza del Girifalco

Ancora un appuntamento musicale nell’intensa programmazione estiva della Fortezza del Girifalco a Cortona. Per “Fortezza Live Summer”, nella serata di mercoledì 16 agosto, ...

14.08.2017