Ecco il pneumatico del futuro: biodegradabile, rigenerabile e  connesso

GOMME & MOTORI

Ecco il pneumatico del futuro: biodegradabile, rigenerabile e connesso

28.10.2017 - 13:20

0

La storia della mobilità potrebbe essere vicina a una svolta epocale. Addirittura affiancabile, per importanza, all’invenzione della ruota.


Michelin sta infatti sviluppando un progetto che, a breve, potrebbe farci abbandonare il pneumatico che conosciamo da sempre, per sostituirlo con un prodotto totalmente sintetico, privo di camera d’aria, biodegradabile o riciclabile al 100 per cento, super-resistente, dal battistrada rigenerabile e sostituibile secondo le stagioni, impossibile da forare.
Per giunta, questo pneumatico del futuro potrà anche essere “super-intelligente”, ovvero capace di interagire con tutti i sistemi elettronici dei veicoli e direttamente con il conducente o il proprietario.


La svolta arriva da quello che per ora è solo un concept, chiamato Vision, in fase di studio e all’inizio di una minuziosa sperimentazione che Michelin ha presentato alla stampa specializzata italiana.


“Vision - ha sottolineato Lorenzo Rosso, presidente di Michelin Italia - è una rivoluzione futurista; una promessa di realtà per un domani che comunque è già qui. Un pneumatico-ruota, fatto di poca materia in una struttura alveolare ispirata alla natura per una mobilità sicura e sostenibile”.


Michelin, infatti, con questo progetto vuole ridurre al minimo l’impatto ambientale dovuto alla produzione degli pneumatici, nonché al loro smaltimento e rispondere meglio a tutte le esigenze degli automobilisti di oggi e di quelli dei veicoli di domani, veicoli che si suppongono ad altrettanto impatto ambientale minimo, se non proprio pari a zero.


Il progetto Vision nasce, quindi, per garantire in primis performance e sostenibilità. E il primo concept che ne è nato già risponde in pieno a queste prerogative: è un pneumatico senza aria, connesso, personalizzabile, realizzato con materiale organico o proveniente da fonti sostenibili che, nello stesso tempo, è sia pneumatico che cerchione. Grazie alla sua totale biodegradabilità si inserisce degnamente nel ciclo di un’economia circolare del riciclo.


Vision Michelin, quindi, non ha di certo bisogno di essere gonfiato, né tantomeno mostra pericoli di foratura. La sua architettura è solidissima e resistente al centro, ma flessibile in superficie per garantire comfort e possibilità di sostituzione della superficie che funge da battistrada.


“Grazie all’uso di stampanti 3D - spiega Marco Do, direttore della comunicazione di Michelin Italia - si può usare la quantità giusta di gomma sul battistrada, anche secondo le necessità del momento o stagionali mutandone i criteri di comfort e sicurezza. E l’obiettivo è che la gestione e la manutenzione di questi pneumatici dl futuro avvenga con la stessa facilità e rapidità che oggi abbiamo per controllare un’email o un messaggino sul cellulare”. Basterà un’app, per esempio, per fissare un appuntamento e mettere immediatamente a punto il proprio pneumatico in un centro drive-in affidandosi a un gommista-tecnico specializzato.


Il progetto attualmente è affidato a Mostapha El-Oulhani, un designer del gruppo e coinvolge un’ampia squadra di esperti e di tecnici. Michelin promette che non è solo un sogno, ma una strada tracciata per il prossimo futuro. E, si ipotizza che già attorno al 2030 se ne potrebbero vedere i frutti.

Sergio Casagrande

Twitter: @essecia

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Iran, individuati alcuni resti dell'aereo di linea precipitato

Iran, individuati alcuni resti dell'aereo di linea precipitato

Teheran (askanews) - Il vicegovernatore della provincia di Kohgiluyeh e Buyer Ahmad in Iran, ha comunicato che sono stati individuati i rottami dell'aereo di linea Atr-72 schiantatosi domenica 18 febbraio 2018, con 66 persone a bordo, in una regione montuosa nel Sud-Ovest del Paese, durante una tempesta di neve. Le ricerche dell'aereo sono riprese nella mattinata di lunedì 19 febbraio dopo essere ...

 
Battiston (Asi): futuro esplorazione spaziale deve essere globale

Battiston (Asi): futuro esplorazione spaziale deve essere globale

Roma, (askanews) - "Noi riteniamo che il futuro dell'esplorazione spaziale debba essere globale, coinvolgere tutti i Paesi che hanno capacità e investimenti importanti nello spazio abitato dagli uomini, la Cina e l'India tra questi. Senza questa collaborazione globale è praticamente impossibile pensare seriamente di andare su Marte in tempi brevi, in tempi ragionevoli, perché il costo di una ...

 
Macchine da scrivere, grafica e design: i 110 anni di Olivetti

Macchine da scrivere, grafica e design: i 110 anni di Olivetti

Roma, 19 feb. (askanews) - La mostra "Looking forward. Olivetti: 110 anni di immaginazione", fino al primo maggio alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma, celebra l'importante anniversario dell'azienda di Ivrea che ha segnato la storia del design, della grafica, dell'innovazione tecnologica e della comunicazione nel nostro Paese. Oltre 300 pezzi tra oggetti iconici, come la ...

 
"Il fronte delle donne" nel '15-'18: lo spettacolo al Vascello

"Il fronte delle donne" nel '15-'18: lo spettacolo al Vascello

Roma, (askanews) - Dov'erano e dove sono le donne che hanno partecipato al farsi della storia? Perché scompaiono così facilmente dalla memoria collettiva? Si tratta di una censura consapevole e voluta, oppure, cosa ancora peggiore, di un'incapacità quasi automatica di riconoscere autonomia al pensiero femminile? "Il fronte delle donne", in scena al Tetro Vascello di Roma dal 20 al 25 febbraio e ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

La mostra a Casa Bruschi

Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello

"Una Pieve preziosa. Quando la pietra diventa gioiello", in mostra i gioielli ideati e progettati dagli allievi del master in Storia e Design del Gioiello dell'Università di ...

10.02.2018

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Stagione di prosa a Cavriglia

Ottavia Piccolo e Orchestra Multietnica di Arezzo in "Occident Express"

Alla stagione del teatro comunale di Cavriglia proseguono gli eventi del cartellone di Fondazione Toscana Spettacolo. Sabato 17 febbraio alle 21.30  Ottavia Piccolo e ...

10.02.2018