Fp-Cida, primo incontro Di Maio-sindacati

Fp-Cida, primo incontro Di Maio-sindacati

09.07.2018 - 15:15

0

Roma, 9 lug. (Labitalia) - "Si sono ufficialmente aperti gli incontri del ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, Luigi Di Maio, con le organizzazioni sindacali: oggi si è svolta la prima riunione, presso il Mise, con tutte le sigle del pubblico impiego, per un giro d’orizzonte conoscitivo, cui seguiranno altri incontri calendarizzati ogni 4 mesi". E' quanto si legge in una nota Fp-Cida. "Il ministro -spiega- ha annunciato nuove assunzioni per circa 200 unità al Mise (di cui il 10% dirigenti) e ha illustrato le sue prossime iniziative: piano generale del personale; messa a norma delle sedi, digitalizzazione e sburocratizzazione; lotta agli sprechi. Inoltre, per rendere più omogenea e sinergica l’azione dei due ministeri, Di Maio ha informato i sindacati che verranno istituite le figure di un segretario generale e di un vicesegretario unici".

"Abbiamo chiesto al ministro -afferma Giorgio Rembado, presidente di Fp-Cida- di caratterizzare questa nuova stagione contrattuale con un’iniziativa dalla forte connotazione politica: inserire nella prossima legge finanziaria le risorse necessarie al rinnovo dei contratti del pubblico impiego, per il triennio 2019-2021. Abbiamo apprezzato l’avvio del dialogo con il ministro, che nella sua veste di vicepremier è punto di riferimento per l’impulso politico del governo. Siamo partiti con il piede giusto, anche per quanto riguarda la calendarizzazione degli incontri: per dare contenuto agli appuntamenti quadrimestrali verrà aperto un tavolo di confronto permanente fra i sindacati e il capo della segreteria del ministro".

"Abbiamo annunciato a Di Maio -fa notare Rembado- che Cida, in quanto Confederazione rappresentativa dei diritti e degli interessi dei dirigenti italiani, pubblici e privati, invierà quanto prima una richiesta formale per un incontro sul tema della previdenza. Un incontro che, nelle nostre intenzioni, servirà a fare chiarezza su un argomento che è stato travisato o, peggio, strumentalizzato con il rischio di danneggiare un’intera categoria professionale e di deteriorare il clima sociale del nostro Paese".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Agricoltura, Di Maio: "Governo a fianco di piccoli contadini, comparto deve ripartire dalla Sicilia"

Agricoltura, Di Maio: "Governo a fianco di piccoli contadini, comparto deve ripartire dalla Sicilia"

(Agenzia Vista) Caltanissetta, 22 luglio 2018 Agricoltura, Di Maio: "Governo a fianco di piccoli contadini, comparto deve ripartire dalla Sicilia" Il vicepremier, Luigi DI Maio, in diretta Facebook dalla Sicilia: "Da anni ormai il settore cerealicolo siciliano è in ginocchio. I produttori disperati non riescono più a fronteggiare la concorrenza scorretta delle multinazionali del grano. Oggi ...

 
Scorrida a Quarata con la Rettondini e dilettanti allo sbaraglio

AREZZO

Scorrida a Quarata con la Rettondini e dilettanti allo sbaraglio

Tutto pronto a Quarata per la Scorrida, spettacolo che porta in scena le esibizioni di dilettanti allo sbaraglio sulla falsariga del format mitico dello show di Corrado ...

20.07.2018

Stanley Clarke al Valdarno Jazz Summer

Il festival

Stanley Clarke al Valdarno Jazz Summer

Musicista, compositore e performer: sarà il leggendario bassista statunitense Stanley Clarke, accompagnato dalla band composta da Beka Gochiashvili al pianoforte, Cameron ...

19.07.2018

Tre giorni di eventi con l'Arezzo Celtic Festival

La rassegna

Tre giorni di eventi con l'Arezzo Celtic Festival

Tra arpe, cornamuse e tamburi, l’Arezzo Celtic Festival sarà acceso da tre serate di concerti e di spettacoli. La quinta edizione dell’evento è in programma al parco Pertini ...

19.07.2018