Il deputato Marco Donati (Pd) in trasferta a Taipei

Arezzo

Il deputato Marco Donati (Pd) in trasferta a Taipei

13.01.2015 - 21:52

0

Breve trasferta a Taipei per il deputato aretino Marco Donati. Il giovane parlamentare, invitato direttamente dalla presidenza della Repubblica e dal Ministero degli Esteri, ha visitato per due giorni la capitale dell'isola e partecipato a numerosi incontri con il mondo istituzionale, politico ed imprenditoriale di Taiwan. Donati, impegnato da tempo in Parlamento per giungere all'approvazione del trattato che garantirà il superamento della doppia tassazione tra Italia e Taiwan, è stato ricevuto dal vice presidente della repubblica taiwanese, Wu Den-yih. Molto significativo anche l'incontro con il vice ministero degli Esteri, Vanessa Yea-Ping Shih, una delle figure politiche più popolari nella repubblica dell’estremo oriente.

Assieme al deputato aretino hanno fatto parte della delegazione anche gli onorevoli Guido Galperti di Brescia e Marco di Maio di Forlì e il Vicepresidente della Camera di Commercio di Arezzo, Andrea Fabianelli.

Nei numerosi incontri è emerso da parte dei soggetti istituzionali ed economici dell'isola asiatica (che conta oltre 23 milioni di abitanti, un Pil che cresce di oltre 3 punti percentuali annui e una disoccupazione inferiore al 4%) un enorme interesse per l'italia e le sue produzioni.

"E' stato un viaggio breve - commenta il deputato Marco Donati - ma molto importante. In poche ore e grazie a una tabella strettissima abbiamo partecipato a più di quindici incontri e siamo riusciti a interloquire con soggetti istituzionali ed economici importantissimi, tra questi anche imprenditori che hanno recentemente investito in Italia. Emerge - prosegue Donati - un quadro favorevole per il nostro Paese: Taiwan può rappresentare un partner commerciale importantissimo, una porta per gli investimenti in Asia e l'Italia una destinazione privilegiata per i capitali taiwanesi. Ci auguriamo - termina il deputato aretino - che presto si giunga all'approvazione del trattato per il superamento della doppia tassazione che oggi limita fortemente i rapporti commerciali tra i due paesi e, in attesa che ciò avvenga, cercherò di mettere a disposizione del nostro Paese e delle imprese del mio territorio le relazioni e i contatti aperti durante la breve trasferta asiatica".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Barcellona, il giornalaio della Rambla: viviamo in un mondo così

Barcellona, il giornalaio della Rambla: viviamo in un mondo così

Barcellona, (askanews) - E' il primo chiosco sulla Rambla, proprio dove il furgone dei terroristi è entrato nell'arteria di Barcellona falciando la folla. Il racconto del giovane giornalaio argentino che ha visto la scena: "Ero dentro il chiosco e ho sentito un rumore strano, mi sono affacciato a guardare ed era il furgone che passava qui davanti investendo la gente. Veniva da laggiù, e poi è ...

 
Cappello bianco, vestitino fiorito: Madonna per le vie di Lecce

Cappello bianco, vestitino fiorito: Madonna per le vie di Lecce

Roma, (askanews) - Passeggiata tra turisti increduli per Madonna al Duomo di Lecce. La popstar si trova in Salento, infatti, per festeggiare il syuo 59esimo compleanno e non poteva mancare una visita alle bellezze barocche della "Firenze del Sud". "Ciao Madonna", "Ma è Madonna veramente?": lo stupore dei passanti e fan che hanno immortalato con iphone e tablet l'Icona del pop. I video sono stati ...

 
Alla Rambla fiori e messaggi. Lutto nelle vetrine dei negozi

Alla Rambla fiori e messaggi. Lutto nelle vetrine dei negozi

Barcellona, (askanews) - La Rambla torna a essere piena di gente, turisti e spagnoli, all'indomani del terribile attentato che ha colpito il cuore di Barcellona. I negozi mostrano ancora il segno di lutto e di dolore per le vittime. Come Disegual che, contrariamente a quanto avviene normalmente con una vetrina ricca di colori, mostra questa volta in vetrina un grande fiocco nero in segno di lutto....

 
Capo Centro islamico Legnano: non musulmano chi uccide innocenti

Capo Centro islamico Legnano: non musulmano chi uccide innocenti

Milano, (askanews) - Non è un musulmano chi ammazza innocenti. Lo ripete senza ombra di dubbi Hamid Arifi, il responsabile del Centro Islamico d Legnano, il paese di origine di Bruno Gulotta morto nell'attentato terroristico di Barcellona. L'abbiamo incontrato subito dopo la preghiera del mattino, nel centro che si trova proprio tra l'abitazione di Gulotta e l'azienda dove lavorava, in via XX ...

 
Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017

Luara Freddi sarà mamma a 45 anni

Gossip

Laura Freddi sarà mamma a 45 anni

Laura Freddi sarà mamma all'età di 45 anni. Lo rivela il settimanale 'Chi', che nel numero in edicola da oggi pubblica le immagini della showgirl in dolce attesa. La diretta ...

16.08.2017

Samantha Iorio, una "lady in soul" alla Fortezza del Girifalco

Cortona

Samantha Iorio, una "lady in soul" alla Fortezza del Girifalco

Ancora un appuntamento musicale nell’intensa programmazione estiva della Fortezza del Girifalco a Cortona. Per “Fortezza Live Summer”, nella serata di mercoledì 16 agosto, ...

14.08.2017