La Boschi è la più "povera" del Governo. I redditi dei nostri parlamentari

AREZZO

La Boschi è la più "povera" del Governo. I redditi dei nostri parlamentari

06.03.2015 - 19:31

0

Maria Elena Boschi è la più "povera" del governo. E' ciò che emerge dalle dichiarazioni dei redditi dei parlamentari e dei ministri pubblicata online su parlamento.it Maria Elena Boschi ha dichiarato nel 2013 un reddito imponibile di 94.488 euro, e 1557 azioni di Banca Etruria per un valore  di 1.100 Euro. Il presidente del consiglio Matteo Renzi   ha dichiarato 98.961 euro. Il premier risulta comproprietario di due villini, uno a Pontassieve e l'altro nel comune di origine, Rignano, in provincia di Firenze. E' anche comproprietario di un terreno, coltivato ad olivi, a Rignano, e di un box nell'abitazione di Pontassieve. Nella fascia bassa dei redditi tra i membri del governo c'è il ministro della Pubblica Amministrazione Marianna Madia che ha dichiarato un imponibile di 98.471 euro. Identica cifra per il responsabile della Salute Beatrice Lorenzin. Il ministro del Tesoro, Pier Carlo Padoan, risulta il più ricco del governo, con un retribuzione annua di 216mila euro, ai quali vanno aggiunti poco più di 53mila euro dichiarati. Analoga la situazione del titolare dello Sviluppo Economico Federica Guidi, con 278.588 euro. Giuliano Poletti (Lavoro) ha un imponibile di 189.504 euro. Poco sotto il ministro alle Infrastrutture, Maurizio Lupi, con 181.743. Dario Franceschini (Cultura) dichiara 156.582 euro, 123.461 per il ministro della Giustizia Andrea Orlando. Imponibile di 111.459 euro, invece, Federica Mogherini, ex ministro degli Esteri, il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini, ha dichiarato un imponibile di 108.270 euro. Quello delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, 111.084 euro. Il vice premiere Angelino Alfano, dichiara 97.978 euro

GLI ALTRI ARETNI. Tra gli aretini, quello che dichiara di più è il deputato di Forza Italia-Pdl, Maurizio Bianconi, con un imponibile di 170.253 euro e il possesso di due case a Firenze e una a Forte dei Marmi. segue la senatrice del Pd Donella Mattesini che dichiara 99.214 euro. Terzo gradino per Marco Donati, Pd, con 84.613. Completano il gruppo l'ex grillino Marco Baldassarre (Misto Alternativa Libera, 81.730 euro), Chiara Gagnarli (Movimento Cinque Stelle) con 80.586 euro e, fanalino di coda,  Samuele Segoni (Misto Alternativa Libera) con 79.066 euro.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Birmania, a Rangoon scatta la dance-mania

Birmania, a Rangoon scatta la dance-mania

Rangoon (askanews) - Musica elettronica e dance: in Birmania (Myanmar) è esplosa una vera passione per la musica da ballare. I giovani, per anni tagliati fuori dalle mode, grazie anche ai social network, stanno recuperando il tempo perduto. Concerti con disk jockey occidentali di grido, come Martin Garrix o Timmy Trumpet, riempiono le piazze di Rangoon (Yangon). In una serata in 12mila hanno ...

 
Rosato (Pd): fa piacere che Di Maio riconosca errore su 80 euro

Rosato (Pd): fa piacere che Di Maio riconosca errore su 80 euro

Roma (askanews) - E' un bene che anche M5s riconosca l'utilità degli 80 euro di sgravio Irpef introdotti dal governo Renzi. Lo ha detto il capogruppo Pd alla Camera Ettore Rosato. "La misura degli 80 euro serve a dieci milioni di italiani, fa piacere che anche Di Maio se ne sia accorto. Fa piacere che abbia capito che la pretestuosa contrarietà che hanno avuto in questi anni è stata sbagliata. ...

 
I rohingya in Bangladesh: meglio la morte che tornare in Myanmar

I rohingya in Bangladesh: meglio la morte che tornare in Myanmar

Roma, (askanews) - Sono stipati in massa in oltre 650.000 in campi profughi in Bangladesh, uno dei paesi più poveri del mondo, in condizioni inumane, preda di fame, malattie e nella miseria più assoluta. Ma malgrado tutto, i Rohingya, minoranza musulmana del Myanmar perseguitata dall'esercito birmano con vere e proprie operazioni di pulizia etnica secondo l'Onu, preferisce non rientrare nella sua ...

 
L'omaggio di Erica Mou alla Capitale: la canzone "Roma era vuota"

L'omaggio di Erica Mou alla Capitale: la canzone "Roma era vuota"

Roma, (askanews) - Nel suo nuovo disco, uscito il 1 dicembre per l'etichetta milanese Godzillamarket (distribuzione Artist First), la cantautrice Erica Mou ha dedicato un pezzo alla città che l'ha adottata da tre anni. Si intitola "Roma era vuota". "Roma era vuota inizia dicendo 'ieri ho sognato che mi baciavi, camminavamo, c'era il sole e Roma era vuota'. Io ho sognato che Roma era vuota, quindi ...

 
Marco Presta al "Passioni Festival Winter"

LA RASSEGNA

Marco Presta al "Passioni Festival Winter"

“Le passioni sono godimento, sono pensieri d'amore. La radio, per me, è uno di questi”. Marco Presta, romano, 56 anni, è l'ospite che concluderà la lunga cavalcata del 2017 ...

15.12.2017

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

Saione in musica

AREZZO

Saione in musica

E' in programma il 15 dicembre "Saione in musica" concerto prenatalizio promosso dal Lions Club Chimera di Arezzo. Appuntamento alle 18.30 nella chiesa di Saione, collaborano ...

10.12.2017