La Boschi è la più "povera" del Governo. I redditi dei nostri parlamentari

AREZZO

La Boschi è la più "povera" del Governo. I redditi dei nostri parlamentari

06.03.2015 - 19:31

0

Maria Elena Boschi è la più "povera" del governo. E' ciò che emerge dalle dichiarazioni dei redditi dei parlamentari e dei ministri pubblicata online su parlamento.it Maria Elena Boschi ha dichiarato nel 2013 un reddito imponibile di 94.488 euro, e 1557 azioni di Banca Etruria per un valore  di 1.100 Euro. Il presidente del consiglio Matteo Renzi   ha dichiarato 98.961 euro. Il premier risulta comproprietario di due villini, uno a Pontassieve e l'altro nel comune di origine, Rignano, in provincia di Firenze. E' anche comproprietario di un terreno, coltivato ad olivi, a Rignano, e di un box nell'abitazione di Pontassieve. Nella fascia bassa dei redditi tra i membri del governo c'è il ministro della Pubblica Amministrazione Marianna Madia che ha dichiarato un imponibile di 98.471 euro. Identica cifra per il responsabile della Salute Beatrice Lorenzin. Il ministro del Tesoro, Pier Carlo Padoan, risulta il più ricco del governo, con un retribuzione annua di 216mila euro, ai quali vanno aggiunti poco più di 53mila euro dichiarati. Analoga la situazione del titolare dello Sviluppo Economico Federica Guidi, con 278.588 euro. Giuliano Poletti (Lavoro) ha un imponibile di 189.504 euro. Poco sotto il ministro alle Infrastrutture, Maurizio Lupi, con 181.743. Dario Franceschini (Cultura) dichiara 156.582 euro, 123.461 per il ministro della Giustizia Andrea Orlando. Imponibile di 111.459 euro, invece, Federica Mogherini, ex ministro degli Esteri, il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini, ha dichiarato un imponibile di 108.270 euro. Quello delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, 111.084 euro. Il vice premiere Angelino Alfano, dichiara 97.978 euro

GLI ALTRI ARETNI. Tra gli aretini, quello che dichiara di più è il deputato di Forza Italia-Pdl, Maurizio Bianconi, con un imponibile di 170.253 euro e il possesso di due case a Firenze e una a Forte dei Marmi. segue la senatrice del Pd Donella Mattesini che dichiara 99.214 euro. Terzo gradino per Marco Donati, Pd, con 84.613. Completano il gruppo l'ex grillino Marco Baldassarre (Misto Alternativa Libera, 81.730 euro), Chiara Gagnarli (Movimento Cinque Stelle) con 80.586 euro e, fanalino di coda,  Samuele Segoni (Misto Alternativa Libera) con 79.066 euro.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

A Barcellona le Festes de Gràcia continuano: "Vincere la paura"

A Barcellona le Festes de Gràcia continuano: "Vincere la paura"

Barcellona (askanews) - Quella delle feste rionali estive è una delle tradizioni più sentite di Barcellona, ed è stata travolta dall'attentato della Rambla, come tutta la vita della metropoli catalana. Nel quartiere di Gràcia quest'anno si celebra il 200mo anniversario delle "Festes" più antiche e scenografiche della città, che durano un'intera settimana e cominciano a Ferragosto. Dopo l'attacco ...

 
Terrorismo, a Milano nuove barriere in centro e sui Navigli

Terrorismo, a Milano nuove barriere in centro e sui Navigli

Milano (askanews) - "Ci stiamo concentrando sulla zona del Duomo, della Galleria Vittorio Emanuele II e delle zone più visitate in questo momento, e stiamo facendo una verifica per rafforzare il posizionamento dei 'new jersey' in Darsena e sui Navigli". A Milano spuntano nuove barriere di cemento armato antiterrorismo per impedire l'accesso ai veicoli nelle zone pedonali più frequentate da ...

 
I musulmani di Barcellona: "Ora noi soffriamo due volte"

I musulmani di Barcellona: "Ora noi soffriamo due volte"

Barcellona (askanews) - A nemmeno un chilometro dalla grande Rambla di Barcellona c'è un'altra Rambla, quella del Raval. Ma è una Rambla molto diversa: questo è il quartiere più "multietnico" di Barcellona e quello con la più alta concentrazione di musulmani del centro storico, con ben cinque piccole moschee. L'attacco sulla Rambla rivendicato dallo Stato islamico suscita sgomento, rabbia e ...

 
Venezuela, la costituente pro-Maduro assume potere legislativo

Venezuela, la costituente pro-Maduro assume potere legislativo

Caracas (askanews) - L'assemblea costituente legata al presidente venezuelano Nicolas Maduro ha dichiarato di aver assunto i poteri dal parlamento, che è invece controllato dall'opposizione al presidente. In una riunione, l'assemblea ha adottato un decreto che autorizza ad "assumere tutte le funzioni per legiferare su materie direttamente collegate con la garanzia della pace, della sicurezza, ...

 
il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017

Jerry Lewis

Jerry Lewis

LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

Addio a Jerry Lewis, genio della comicità

È morto a Las Vegas, a 91 anni, l’attore statunitense Jerry Lewis, considerato dalla critica uno dei comici più celebri dello spettacolo Usa. Lo ha riportato alle 19.55 (ora ...

20.08.2017

Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017