Nardone: "Parcheggi ZTL B a uso esclusivo dei residenti"

AREZZO

Nardone: "Parcheggi ZTL B a uso esclusivo dei residenti"

29.03.2015 - 16:59

0

Quella dei parcheggi è una questione centrale per la città di Arezzo, tra zone in cui i posti auto risultano insufficienti e quelli che, invece, non vengono utilizzati (vedi Baldaccio in primis ma anche il Mecenate). La lista “Dalle chiacchiere alle soluzioni”, facendo un’analisi del territorio, delle esigenze dei cittadini e di chi ad Arezzo viene per lavoro, senza dimenticare i turisti, si è fatta un’idea chiara delle soluzioni da adottare.

In primis c’è da pensare ai residenti nel centro storico. A differenza di chi li propone come soluzione, i parcheggi con servizio-navetta non possono soddisfare i residenti o gli operatori che devono entrare in centro per motivi di lavoro o per emergenze di servizio ai cittadini (per esempio idraulici, elettricisti ecc). Se, per esempio, il miglioramento del collegamento tra il parcheggio Baldaccio ed il centro storico può costituire un mezzo per agevolare l’afflusso di turisti e cittadini soprattutto in occasione di eventi, è evidente che questa misura non sia adatta a risolvere il problema di chi risiede in centro.

Invocare poi, aree di sosta dedicate ai residenti, ad esempio alla Cadorna, rimane una affermazione vuota, laddove non si entri nel merito degli spazi che già esistono, ma che sono enormemente insufficienti (in rapporto di uno a dieci). “La nostra intenzione è di lasciare ai residenti tutti i posti auto con le strisce blu nella zona della Ztl B grazie alla tessera in uso per accedere alla Cadorna, quindi senza aggravio di costi – dichiara Maria Cristina Nardone, candidata a sindaco – Questa è una prima risposta importante per andare incontro alle loro esigenze. Per loro potrebbero essere previsti posti auto anche in parcheggi da realizzare in posizioni strategiche, attraverso il project financing, come avviene dappertutto, però sotto il controllo e la partecipazione del Comune”.

L’idea della lista è di realizzarne uno interrato al Gioco del pallone; sotto via Leone Leoni, dove un tempo c’era il benzinaio; può essere potenziato quello dentro Porta San Lorentino, nella zona delle palestre; dietro alla Fortezza, di fronte alla sede di Arezzo Multiservizi, può essere realizzato un parcheggio interrato, ad un piano solo, anche rierbando l’area. Per la zona a nord, va sicuramente potenziata l’offerta dei parcheggi, utilizzando la zona circostante a via Pietramala. Altri posti auto possono essere ricavati al Bastione del Poggio del Sole, dove esiste un vecchio project per un parcheggio, i cui stalli possono essere destinati ai residenti della zona. E non dimentichiamo la stazione. Rimettendosi al tavolo con le Ferrovie, tra le altre cose è necessario affrontare il tema di un parcheggio aggiuntivo, anche a più piani, laddove c’erano i container adesso eliminati.

“Per quanto riguarda i parcheggi già esistenti, come Mecenate, Baldaccio e Cadorna, ci sono delle distinzioni da fare – spiega Nardone – Al Mecenate e al Baldaccio le persone ci devono essere ‘portate’. Questo significa che possiamo prevedere in quelle strutture dei servizi e delle funzioni. Per quanto riguarda la Cadorna, sempre attraverso un project financing, ci sono tutti gli spazi per realizzare un parcheggio interrato, con due piani anche fuori terra, per circa 700 posti complessivi”.

Per concludere il discorso della Ztl, il programma della lista Nardone ritiene prioritario anche valutare quanti permessi sono stati concessi e a chi. Infine, per muoversi nel centro storico, il programma intende incentivare l’uso del Pollicino, rivedendo orari, percorsi e arco temporale di validità del biglietto; in più saranno incentivati i parcheggi a margine del centro, grazie a convenzioni da stipulare con associazioni di categoria e liberi professionisti. “Questi sono solo alcuni dei punti del nostro programma, per passare insieme dalle chiacchiere alle soluzioni” conclude M. Cristina Nardone.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mattarella a Tbilisi: "La Georgia partner affidabile e stabile"

Mattarella a Tbilisi: "La Georgia partner affidabile e stabile"

Roma, (askanews) - "La Georgia si è dimostrata in questi anni partner affidabile, stabile, per l'Italia e per l'Unione Europea. "Ho citato i positivi punti e risultati conseguiti. A questi si aggiungono altri elementi di forza: la localizzazione strategica della Georgia, vero e proprio corridoio tra due continenti, la leva offerta dall'area di libero scambio con l'Ue, la facilità di contatti ...

 
Seoul, protesta choc con cuccioli morti: stop al massacro di cani

Seoul, protesta choc con cuccioli morti: stop al massacro di cani

Seoul, (askanews) - Protesta choc di alcuni animalisti a Seoul: si sono presentati nella centralissima piazza Gwanghwanum della capitale sudcoreana mostrando dei cuccioli morti su dei vassoi per protestare contro il commercio e il consumo di carne di cane in Asia. Sulle loro magliette la scritta "Stop al massacro di cani". Chris De Ros, presidente di "Last Chance for Animals", spiega: "Dicono che ...

 
Maradona, fan bielorussi in delirio allo stadio di Brest

Maradona, fan bielorussi in delirio allo stadio di Brest

Brest (askanews) - Ovazione e fan in delirio per Diego Armando Maradona. La leggenda del calcio è diventato presidenre della Dinamo Brest, un club della città bielorussa. Maradona si è presentato allo stadio per scoprire la sua nuova squadra.

 
Casamonica, Prestipino: "Scenario criminale di Roma molto complesso"

Casamonica, Prestipino: "Scenario criminale di Roma molto complesso"

(Agenzia Vista) Roma, 17 luglio 2018 Casamonica, Prestipino Scenario criminale di Roma molto complesso Dalle primi luce dell’alba, circa 250 militari del Comando Provinciale Carabinieri di Roma, con l’ausilio di unità cinofile, un elicottero dell’Arma e del personale dell’8° Reggimento “Lazio”, sono impegnati fra Roma e le provincie di Reggio Calabria e Cosenza per eseguire 37 misure cautelari in ...

 
Naturalmente Pianoforte: ecco i big alla rassegna

A Pratovecchio Stia in Casentino

Naturalmente Pianoforte: ecco i big alla rassegna

E' iniziato il conto alla rovescia per la quarta edizione di “Naturalmente Pianoforte”, kermesse pianistica con la direzione artistica di Enzo Gentile, che si terrà dal 18 al ...

07.07.2018

La "Musica dipinta" alla Casa Museo Ivan Bruschi

La mostra

La "Musica dipinta" alla Casa Museo Ivan Bruschi

Sarà inaugurata domenica 8 luglio alle 18.30 alla Casa Museo Ivan Bruschi di Corso Italia, ad Arezzo, la mostra "Musica dipinta. Dalle miniature rinascimentali a Lorenzo ...

07.07.2018

Cine-cene con menù regionali e film alla Sagra del Cinema

Castiglion Fiorentino

Cine-cene con menù regionali e film alla Sagra del Cinema

Tutte le sere il meglio della tradizione gastronomica toscana, le degustazioni delle cantine castiglionesi e le specialità delle cucine regionali d’Italia in uno dei luoghi ...

07.07.2018