Nardone: "Parcheggi ZTL B a uso esclusivo dei residenti"

AREZZO

Nardone: "Parcheggi ZTL B a uso esclusivo dei residenti"

29.03.2015 - 16:59

0

Quella dei parcheggi è una questione centrale per la città di Arezzo, tra zone in cui i posti auto risultano insufficienti e quelli che, invece, non vengono utilizzati (vedi Baldaccio in primis ma anche il Mecenate). La lista “Dalle chiacchiere alle soluzioni”, facendo un’analisi del territorio, delle esigenze dei cittadini e di chi ad Arezzo viene per lavoro, senza dimenticare i turisti, si è fatta un’idea chiara delle soluzioni da adottare.

In primis c’è da pensare ai residenti nel centro storico. A differenza di chi li propone come soluzione, i parcheggi con servizio-navetta non possono soddisfare i residenti o gli operatori che devono entrare in centro per motivi di lavoro o per emergenze di servizio ai cittadini (per esempio idraulici, elettricisti ecc). Se, per esempio, il miglioramento del collegamento tra il parcheggio Baldaccio ed il centro storico può costituire un mezzo per agevolare l’afflusso di turisti e cittadini soprattutto in occasione di eventi, è evidente che questa misura non sia adatta a risolvere il problema di chi risiede in centro.

Invocare poi, aree di sosta dedicate ai residenti, ad esempio alla Cadorna, rimane una affermazione vuota, laddove non si entri nel merito degli spazi che già esistono, ma che sono enormemente insufficienti (in rapporto di uno a dieci). “La nostra intenzione è di lasciare ai residenti tutti i posti auto con le strisce blu nella zona della Ztl B grazie alla tessera in uso per accedere alla Cadorna, quindi senza aggravio di costi – dichiara Maria Cristina Nardone, candidata a sindaco – Questa è una prima risposta importante per andare incontro alle loro esigenze. Per loro potrebbero essere previsti posti auto anche in parcheggi da realizzare in posizioni strategiche, attraverso il project financing, come avviene dappertutto, però sotto il controllo e la partecipazione del Comune”.

L’idea della lista è di realizzarne uno interrato al Gioco del pallone; sotto via Leone Leoni, dove un tempo c’era il benzinaio; può essere potenziato quello dentro Porta San Lorentino, nella zona delle palestre; dietro alla Fortezza, di fronte alla sede di Arezzo Multiservizi, può essere realizzato un parcheggio interrato, ad un piano solo, anche rierbando l’area. Per la zona a nord, va sicuramente potenziata l’offerta dei parcheggi, utilizzando la zona circostante a via Pietramala. Altri posti auto possono essere ricavati al Bastione del Poggio del Sole, dove esiste un vecchio project per un parcheggio, i cui stalli possono essere destinati ai residenti della zona. E non dimentichiamo la stazione. Rimettendosi al tavolo con le Ferrovie, tra le altre cose è necessario affrontare il tema di un parcheggio aggiuntivo, anche a più piani, laddove c’erano i container adesso eliminati.

“Per quanto riguarda i parcheggi già esistenti, come Mecenate, Baldaccio e Cadorna, ci sono delle distinzioni da fare – spiega Nardone – Al Mecenate e al Baldaccio le persone ci devono essere ‘portate’. Questo significa che possiamo prevedere in quelle strutture dei servizi e delle funzioni. Per quanto riguarda la Cadorna, sempre attraverso un project financing, ci sono tutti gli spazi per realizzare un parcheggio interrato, con due piani anche fuori terra, per circa 700 posti complessivi”.

Per concludere il discorso della Ztl, il programma della lista Nardone ritiene prioritario anche valutare quanti permessi sono stati concessi e a chi. Infine, per muoversi nel centro storico, il programma intende incentivare l’uso del Pollicino, rivedendo orari, percorsi e arco temporale di validità del biglietto; in più saranno incentivati i parcheggi a margine del centro, grazie a convenzioni da stipulare con associazioni di categoria e liberi professionisti. “Questi sono solo alcuni dei punti del nostro programma, per passare insieme dalle chiacchiere alle soluzioni” conclude M. Cristina Nardone.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Brexit o Euxit", sfide e opportunità del divorzio Ue-Londra

"Brexit o Euxit", sfide e opportunità del divorzio Ue-Londra

Roma, (askanews) - In vista della seconda fase di trattative tra Ue e Londra per la Brexit, si fanno i bilanci di quello che è stato e di quello che sarà. Nel corso del convegno "Brexit o Euxit", promosso dall'associazione Scossa, si è discusso delle prospettive che si aprono con il divorzio dalla Gran Bretagna e l'onorevole Daniele Capezzone ha parlato della vera sfida della Brexit. "E' ...

 
Potere femminile e policentrico: come cambia il sistema dell'arte

Potere femminile e policentrico: come cambia il sistema dell'arte

Milano (askanews) - Un sistema dell'arte meno maschile, meno legato al denaro e più aperto alle novità, siano esse filosofiche, di genere o tecnologiche. Dall'annuale classifica di Art Review sui cento personaggi più influenti nella variegata costellazione dell'arte contemporanea si svela uno scenario decisamente diverso rispetto al 2016, quando dominavano solidi curatori e famosi galleristi. ...

 
Salvataggio su nave da crociera di un Elicottero dell'Aeronautica

Salvataggio su nave da crociera di un Elicottero dell'Aeronautica

Decimomannu (askanews) - Nella tarda mattinata di mercoledì 13 dicembre, un elicottero AB 212 dell'Aeronautica Militare, appartenente all'80esimo Centro Combat SAR (Search And Rescue) di Decimomannu (Ca), dipendente dal 15esimo Stormo, ha tratto in salvbo un passeggero di nazionalità coreana colpito da ischemia a bordo della nave Diadema della Costa crociere che si trovava a circa 160 km a sud ...

 
Mps: a Milano il meeting sul private banking del futuro

Mps: a Milano il meeting sul private banking del futuro

Milano (askanews) - Si è tenuto a Milano il meeting annuale del private banking di Banca Monte dei Paschi di Siena che ha riunito circa 600 dipendenti provenienti da tutta Italia. Una due giorni di confronti sulle linee strategiche e sullo sviluppo del business, che ha confermato la volontà della banca di posizionarsi sul mercato del private come interlocutore di riferimento per un numero sempre ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

Saione in musica

AREZZO

Saione in musica

E' in programma il 15 dicembre "Saione in musica" concerto prenatalizio promosso dal Lions Club Chimera di Arezzo. Appuntamento alle 18.30 nella chiesa di Saione, collaborano ...

10.12.2017

Trecento danzatori e 7 ore di spettacolo al Teatro Petrarca

Il concorso

Trecento danzatori e 7 ore di spettacolo al Teatro Petrarca

Trecento ballerini da trentuno scuole da tutta la penisola, per una maratona di oltre cento coreografie. Il concorso internazionale di danza "Piero della Francesca" raggiunge ...

08.12.2017