Maxischermi Giostra, Francesco Macrì: "Non è un drive in"

Francesco Macrì (Fdi-An Alleanza per Arezzo)

Arezzo

Maxischermi Giostra, Francesco Macrì: "Non è un drive in"

24.05.2015 - 19:07

0

Sul caso maxischermi nelle piazze della città per la Giostra del Saracino, interviene Francesco Macrì, candidato consigliere di Fratelli d’Italia AN Alleanza per Arezzo. Ecco il suo punto di vista:

"L’evento è la Giostra o il maxischermo? Arezzo è la Città del Saracino o la Città del Drive In? Basta mettersi d’accordo su ciò che vogliamo in funzione della principale manifestazione storica cittadina. Purché senza minimizzare. Ma neanche enfatizzare. Ci vuole realismo. Dall’installazione in più piazze di altrettanti megaschermi non dipende né il bene della Giostra né l’interesse della sua promozione e neppure l’avvenire dell’accoglienza turistica e delle realtà commerciali. Anzi, i contro sono più dei pro. Il mio fermo dissenso va nella prospettiva di una domanda turistica legata alla manifestazione ma si inquadra in una visione della promozione più complessiva della città. Per questo, sottoscrivo in toto le ragioni unanimi dei rettori e dico no ai megaschermi. Li ritengo rivali della partecipazione del pubblico in piazza. Disincentivano la visione dello spettacolo dal vivo della Giostra. Sminuiscono l’accoglienza del turista. E si mettono in concorrenza con l’emittenza locale. Neppure i bar e gli esercizi pubblici ci guadagnano alla lunga.
Domando quanto sia edificante contraccambiare il turista con un’offerta equiparabile ad un Drive-In. Seppure travestito in chiave giostresca. Secondo me i tour operator si abituerebbero a pubblicizzare Arezzo come la Città del Drive-In. Conseguentemente le realtà commerciali andrebbero a rimetterci negli altri mesi dell’anno. Se nei giorni di punta della Giostra, la promozione della città fosse omologabile all’accoglienza adatta ad un avvenimento calcistico. I plus in cui si sfaccetta la promozione di Arezzo sono molteplici: siamo la Città del Saracino, dunque dei Quartieri; siamo la Città di tesori d’arte, dunque di Piero della Francesca; siamo la Città del manifatturiero, dunque dell’oreficeria. Perché ci vogliamo fare del male livellando l’immagine di Arezzo a qualunque altra città in occasione dei Mondiali di pallone, proprio nei giorni di punta della promozione delle sue bellezze? La Giostra vive di partecipazione. Non limitatamente agli spettatori paganti. I rettori fanno bene a segnalare il decremento delle presenze in concomitanza dell’installazione di maxischermi. Tale conseguenza sarebbe inevitabile. E’ un dato di fatto! Esorcizzarlo non fa l’interesse della manifestazione e il bene del mondo della Giostra? La Giostra vive anche di una partecipazione non esprimibile in termini di saldo attivo del botteghino. Questa partecipazione è altrettanto importante e si misura in termini di presenze nel centro storico durante lo svolgimento della lizza. Ogni megaschermo diventerebbe il centro di gravità di queste presenze. Le concentrerebbe con il risultato che il megaschermo è l’evento. La Giostra il complemento. Il mio no è radicale! La mia disponibilità a concordare con gli esercenti e le categorie economiche il da farsi per incrementare il giro d’affari delle realtà economiche stesse è massima. Ma non a danno di Giostra, Quartieri, promozione della Città e accoglienza turistica".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Brexit, Bernier (Ue): "Accordo deve essere preso entro dicembre"

Brexit, Bernier (Ue): "Accordo deve essere preso entro dicembre"

(Agenzia Vista) Roma, 20 luglio 2018 Brexit, Bernier (Ue) Accordo entro dicembre Lo ha detto il capo negoziatore dell'Ue per la Brexit, Michel Barnier, in conferenza stampa a Bruxelles dopo il Consiglio Affari Generali ex articolo 50, cioe' con Ventisette Stati membri. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Le proteste al confine con Gaza, 4 palestinesi uccisi

Le proteste al confine con Gaza, 4 palestinesi uccisi

Gaza, (askanews) - Proteste palestinesi al confine tra la Striscia di Gaza e Israele dopo che quattro palestinesi sono stati uccisi dall'esercito israeliano, il quale ha riferito di aver bombardato l'intera enclave palestinese in risposta al fuoco sparato dalla che ha causato il ferimento di un soldato. Un portavoce dell'esercito israeliano ha dichiarato che aerei e carri armati israeliani hanno ...

 
In Malawi arrivano 12 leoni, per rilanciare il turismo nei parchi

In Malawi arrivano 12 leoni, per rilanciare il turismo nei parchi

Blantyre, (askanews) - L'ultimo gruppo di 12 leoni offerti ai parchi nazionali di Liwonde e Majete sono arrivati di notte in Malawi. I grande felini sono un dono fatto da diversi enti sudafricani per incoraggiare il turismo in Malawi. Il direttore del parco nazionale di Liwonde, Craig Reid: "Ciò di cui siamo testimoni oggi è il risultato di diversi mesi di lavoro. Abbiamo reintrodotto i leoni nel ...

 
Altro

Chiusura di settimana in calo per le europee, Milano -0,41%

Chiusura di settimana in calo per le piazze finanziarie europee penalizzate dal nuovo affondo del presidente americano Donald Trump che minaccia dazi fino a 500 miliardi alla Cina. Francoforte è la peggiore tra le borse del Vecchio Continente e termina con una flessione dello 0,98%. In rosso anche Milano con il Ftse Mib che lascia sul terreno lo 0,41% e l’All Share che cede lo 0,4%. A Parigi il ...

 
Scorrida a Quarata con la Rettondini e dilettanti allo sbaraglio

AREZZO

Scorrida a Quarata con la Rettondini e dilettanti allo sbaraglio

Tutto pronto a Quarata per la Scorrida, spettacolo che porta in scena le esibizioni di dilettanti allo sbaraglio sulla falsariga del format mitico dello show di Corrado ...

20.07.2018

Stanley Clarke al Valdarno Jazz Summer

Il festival

Stanley Clarke al Valdarno Jazz Summer

Musicista, compositore e performer: sarà il leggendario bassista statunitense Stanley Clarke, accompagnato dalla band composta da Beka Gochiashvili al pianoforte, Cameron ...

19.07.2018

Tre giorni di eventi con l'Arezzo Celtic Festival

La rassegna

Tre giorni di eventi con l'Arezzo Celtic Festival

Tra arpe, cornamuse e tamburi, l’Arezzo Celtic Festival sarà acceso da tre serate di concerti e di spettacoli. La quinta edizione dell’evento è in programma al parco Pertini ...

19.07.2018